impiegate
56

CADIPROF – EBIPRO – UNISALUTE: quanta confusione!

27/11/2019 - 10:30

CADIPROF-EBIPRO-UNISALUTE: quanta confusione!

Da qualche tempo arrivano dei messaggi sul blog di colleghe che lamentano il cattivo funzionamento di Cadiprof e la pochezza del pacchetto delle prestazioni. Dopo un primo momento di stupore ci siamo chieste il perché di questi messaggi , poi abbiamo visto la gran confusione che regnava nella varie pagine FB .

Abbiamo deciso così di fare chiarezza con un articolo che metta un po’ di ordine , lo faremo in modo schematico per essere più chiari possibile.

1) Cadiprofè la cassa sanitaria integrativa contrattuale , è a totale carico del datore di lavoro , il costo è di 15 euro mensili per dipendente , l’iscrizione è obbligatoria e deve essere di studio.

2) Ebipro è l’ente bilaterale contrattuale e si occupa di assistenza il costo mensile a carico del datore di lavoro è di 5 euro e 2 euro a carico del lavoratore, la trattenuta la trovate nella busta paga.

(Il totale tra Cadiprof ed Ebipro è di 22 euro, verranno versati in un’unica soluzione mensilmente tramite F24).

3) Unisalute è la società di servizi che si occupa solo della gestione di alcune prestazioni. Fa lo stesso servizio per tante altre casse sanitarie integrative. Unisalute ha anche un suo piano sanitario di prestazioni ai privati che è indipendente da Cadiprof e dalle altre casse.

Il piano sanitario Cadiprof , copre per titoli: chirurgia, accertamenti terapie e visite specialistiche, gravidanza, ticket SSN, trattamenti fisioterapici, odontoiatria, prevenzione, Pacchetto Famiglia.

Le modalità di copertura variano secondo le strutture utilizzate:  convenzionate, non convenzionate, strutture pubbliche, a rimborso a copertura diretta.
Molte prestazioni sono coperte direttamente da Cadiprof senza utilizzare Unisalute come servizio.

Vi invitiamo a consultare con attenzione il piano sanitario che trovate nel link, e di consultare solo il sito di Cadiprof per le informazioni.

Non utilizzate il sito di Unisalute perché consultereste il Piano Sanitario di Unisalute e non quello di Cadiprof!

Non fate questo errore.  Se avete difficoltà e dubbi telefonare alla centrale operativa Cadiprof (numero verde 800016635).

EBIPRO copre per titoli: formazione, sostegno al reddito, diritto allo studio, trattamento economico di malattia, telelavoro, incentivi all’occupazione, welfare, tirocinio alternanza scuola /lavoro.

Speriamo di aver sgombrato il campo da dubbi ed errori . Non esitate a farci tutte le domande che riterrete necessarie!

  • Patrizia

    16/11/2022 - 20:06

    Cara Francesca , questi sono i regolamenti di ebipro per ogni singola prestazione, mi spiace. Il versamento di 2,00 euro a tuo carico che trovi in busta paga sono riferiti ad ebipro . Cadiprof è a totale carico del datore di lavoro e non è detto che venga evidenziato in busta paga. Lo trovi sicuramente nell'F24 mensile insieme ad ebipro con la causale ASSP , controlla. Il pagamento degli enti bilaterali servono a fare massa per finanziare le prestazioni di tutta la categoria non è un servizio individuale , quindi l'equilibrio tra risorse e prestazioni è fondamentale. ciao patrizia cgil

  • FRANCESCA

    16/11/2022 - 14:21

    Buongiorno la mia azienda ha un CCNL di studi professionali e sulla busta paga infatti ci sono i 2 euro versati, ma non vedo nessun versamento per CADIPROF, è normale? non è obbligatorio? inoltre, per Sono una dipendente di studio professionale al quale terminerà il contratto il 30 novembre. Essendo io iscritta per l anno in corso all'ebipro per gli studi professionali volevo chiedere il rimborso di alcune spese che riguardano attività sportive. La ebipro però intanto consente solo di fare richiesta di rimborso in una finestra di mesi da marzo ad agosto dell anno successivo alle spese. Nel mio caso nel 2023 dovrei chidere rimborso delle attività svolte nel 2022 ma mi hanno detto che poichè non sarò più assunta non lo potrò chiedere. È giusta questa cosa? Io ho pagato quel trattamento sanitario integrativo per cui non capisco perchè non posso chiedere cmq il rimborso.

  • Patrizia

    12/10/2022 - 10:27

    Ciao pamela, non puoi prendere doppio rimborso per la stessa prestazione e se hai qualsiasi altra cassa o assicurazione devi dichiararlo. Contatta cadiprof ciao patrizia cgil

  • Pamela

    12/10/2022 - 9:06

    Buongiorno, sapete se è possibile avere più casse sanitarie contemporaneamente? Oltre a cadiprof posso iscrivermi anche a quella di mio marito (sani in azienda), o cadiprof non lo permette? e come funziona in questo caso con i rimborsi? grazie

  • cinzia

    11/10/2021 - 15:13

    Buongiorno cara ex colleghe, sono stata assunta presso un altro studio dove applicano il CCNL Studi Professionali amministratori condomini e immobili, in sede di contratto ho ottenuto di poter mantenere l'iscrizione a Cadiprof-Ebipro-Unisalute (il mio Avvocato mi ha assicurato che si poteva fare), quindi a cuor leggero mi sono licenziata. Ora la nuova consulente ritratta e pone il veto, insistendo lascia a Cadiprof l'ultima parola; Cadiprof stessa dice che trattasi di situazione borderline e mi chiede di fare richiesta scritta. Inutile dire che le tutele sono largamente favorevoli con Cadiprof, avreste suggerimenti o qualcosa che può tornarmi utile per far leva su Cadiprof e consulente per ottenere l'iscrizione e l'applicazione delle garanzie Cadiprof-Ebipro-Unisalute (ovviamente il Datore di Lavoro è del tutto consenziente, ma non voglio approfittare della sua disponibilità). Grazie per ogni suggerimento che potrete darmi. Cinzia

  • Patrizia

    26/08/2021 - 11:43

    Bravissima simona!!!! Sei stata utilissima, si fa così!grazie di averlo condiviso Patrizia cgil

  • Simona

    26/08/2021 - 9:11

    Buongiorno a tutte, torno a parlare delle visite ginecologiche. Ho inserito tramite l'APP il ticket per la prestazione intramoenia relativa alla visita del mio ginecologo e lo screenshot relativo alla garanzia della nostra polizza dove ho evidenziato che si ha diritto di una visita all'anno. Dopo qualche giorno mi è stata notificata la necessità di inserire ulteriori documenti, il referto etc... e mi hanno respinto il rimborso. Però siccome quello dell'anno precedente era andato a buon fine, ho cercato sul web un mail o un numero per poter contattare UNISALUTE. Alla fine ho scoperto che esiste la sezione reclami, che è comodissima, nella quale selezionando la prestazione sulla quale si intende fare reclamo si può richiedere spiegazioni e argomentare a nostra volta. Sono rimasta piacevolmente sorpresa perché sono stata già contattata il giorno successivo, ho chiarito con l'operatrice la tipologia di prestazione e mi hanno quindi approvato il rimborso di 60 euro sulla prestazione. Quello che mi ha suggerito, trattandosi di prestazione intramoenia, è di farsi rilasciare due righe dal ns. ginecologo nelle quali scrive che trattasi esclusivamente di visita ginecologica per far sì che la procedura di rimborso sia più snella. Spero con questa mia testimonianza di essere stata utile alle mie colleghe. Buon lavoro a tutti! Simona

  • Mariella

    20/07/2021 - 8:47

    Grazie Patrizia, ho telefonato al call center DI FONDO FONTE segnalando che il link per il calcolo previsionale della rata di pensione non funziona, e mi hanno inviato il calcolo via email. Mariella

  • Patrizia

    19/07/2021 - 21:31

    caro Maurizio , i camalli inserivano nei contratti il diritto di mugugno .. però erano sindacalizzati e non si limitavano al mugugno, dovresti saperlo. A volte penso che non vuoi capire o fai finta. L'approccio è sbagliato perché tu pensi alle tue esigenze rispetto a cadiprof o ebipro, invece devi pensare alle esigenze collettive della categoria , una cosa non può andare bene a te e andare bene ad altri e viceversa. Cadiprof la paga il datore di lavoro, il lavoratore paga 2 euro al mese per ebipro, servono per mettere insieme le risorse finanziarie di tutta la categoria, e trasformarle in assistenza collettiva ,è semplice da capire puoi farcela. Segnalare le cose che non vanno va benissimo ma con un approccio collettivo non quello che usi tu. Proprio perché ci lamentiamo facciamo attività sindacale .. i lavoratori sono il sindacato. A te manca un passaggio fondamentale :dal lamento alla fase attiva. Se non vanno gli stipendi tu pensi di non dovere fare nulla oltre che scrivere sul blog ? non basta , ti ripeto va in Filcams cgil di Genova da Mascia, perché non lo fai ? puoi altrimenti scegliere di lamentarti tutta la vita .. è un po' inutile , dopo un po si prova solo frustrazione patrizia cgil Ps w l'ironia naturalmente

  • maurizio

    19/07/2021 - 10:29

    Cara Patrizia... son genovese ed il mugugno è gratis. del resto questo è un blog e se non si evidenziano i problemi di che si deve parlare? di quanto siamo beati e contenti per 1200euro dopo 25anni di lavoro ad un livello basso dal quale manco padre Pio mi ci scollera'? io ho evidenziato un problema con i rimborsi spese mediche... non si puo? bisogna lodare la cadiprof? i minimi son bassi, poco da dire. del resto ogni mese ci vengono trattenuti dei soldi...aumentiamoli allora se poi di fatto viene rimborsato poco e neinte. IL COVD è previsto nelle spese ma... trovano sempre il cavillo sul tipo di test che esegui ben lontani dalle procedure ASL che di fatto ti fan fare. la diaria da covid idem.. è prevista mica me la sono inventata ed a oggi nada. quindi scusami di che approcio sbagliato parli? il tono usato nel messaggio? ...filo di ironia non ammazza. lamentarsi è facile...fare un po meno. gia' hai proprio ragione... lo si vede dal rinnovo del contratto dove il sindacato stesso si lamenta con varie iniziative ma la controparte fa un po meno... ma se uno non si lamenta mai regna il silenzio.

  • Patrizia

    16/07/2021 - 18:24

    BIS per Mariella: ho riguardato la pagina fb di Fonte , la comunicazione del 2 luglio indica i canali di comunicazione , il numero di telefono è lo 0683393207 è indicata anche una pec , protocollofonte@legalmail.it , mi sembra che sia quello il mezzo adatto per avere informazioni che richiedono privacy. Facci sapere patrizia cgil

  • Patrizia

    16/07/2021 - 18:12

    cara mariella, facciamo la segnalazione al nostro rappresentante sindacale in Fonte di questo problema di comunicazione, intanto posso consigliarti quello che ho fatto io : prendere contatto con la pagina fb di Fonte rispondono subito. Fammi sapere se risolvi così altrimenti interveniamo. ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    16/07/2021 - 18:06

    Cara Alessandra, certo che puoi ! la parte non rimborsata va detratta dal 730. ciao patrizia cgil

  • Mariella

    16/07/2021 - 14:53

    BUONGIORNO sapete dirmi come contattare il fondo fonte, ho provato ma non rispondono alla email , sono risposte automatiche , non inerenti la mia domanda, Avrei necessità di saper il calcolo previsionale della rata della pensione tra circa 8 anni avendo io 60 anni dovrei andare in pensione ,ma sul sito link del calcolo previdenza complementare previsionale sui miei dati di versamento , non funziona. Ho mandato email all'indirizzo indicato callcenter@fondofonte.it e mi hanno risposto: "Il presente indirizzo di posta elettronica non riceve corrispondenza diretta in ingresso, per ragioni legati alla sicurezza e alla tempestività nel riscontro La invitiamo ad utilizzare il form di richiesta assistenza presente sul sito del fondo all'indirizzo https://www.fondofonte.it/contatti/ . che sarebbe il format già usato dove non danno risposte se non dati preconfezionati e generali. Quindi se quell'indirizzo non serve a chi mi rivolgo? Mi potete aiutare?Mariella

  • Alessandra

    16/07/2021 - 11:47

    Buongiorno, volevo chiedere: se pago una fattura dal dentista di 600 euro, posso chiedere rimborso a Ca.di.prof che mi eroga fino alla franchigia prevista e poi il restante portarla in detrazione sul modello 730? Perchè fino ad ora, facendo la dichiarazione dei redditi e quindi recuperando il 19% ho sempre pensato di non avere diritto anche all'importo di rimborso da Ca.di.prof...

  • Patrizia

    15/07/2021 - 18:10

    caro Maurizio , il tuo approccio è sbagliato. Cadiprof ed ebipro non sono assicurazioni private a domanda individuale. Sono casse contrattuali COLLETTIVE di mutuo soccorso dotate di un piano sanitario in caso di cadiprof e di prestazioni in caso di ebipro. Se vuoi una assicurazione individuale puoi liberamente stipularla con chi vuoi. Per quanto riguarda le tue solite lamentele ti informo che il sindacato non è una società di servizi e che noi non siamo agenti di commercio . A Genova in Filcams c'è un bel gruppo di lavoratori degli studi professionali seguiti dal bravissimo Mascia , prendi contatto con lui e dai anche tu un bel contributo alla causa , come facciamo purtroppo in troppo pochi. Qui sul blog nell'area "territori" la pagina della liguria ha tutti i riferimenti , puoi anche scrivere direttamente li se vuoi , inoltre in Liguria è stato firmato il contratto integrativo , lo trovi nella stessa pagina. Infine, caro maurizio, lamentarsi è facile, fare un po meno . Ti consiglio la seconda opzione , da molta più soddisfazione patrizia cgil

  • maurizio

    14/07/2021 - 10:51

    ghe risemmu... DICIAMO qui a genova dovuto fare per il vaccino il test sierologico quantitativo ed UNISALUTE....NON RIMBORSA. MANCO ha rimborsato il sierologico quando a marzo son risultato positivo perche' prevedono solo il rimborso del rapido ed in seconda sede il sierologico. insomma assurdi.... e rimborsano mai un piffero alla fine. tanti discorsi ma vedo che invece x la cassa ragionieri viene rimborsato la qualunque. pure l igiene... una volta l anno che gia' io ne devo far tre e max 60euro. idem otturazioni od altro. l apparecchio a mia figlia pagato in 4 anni per circa 4mila euro mi han rimborsato solo una piccola parte pagata il primo anno e quelle successive no perche' la spesa faceva riferimento ad una cosa iniziata anni precedenti. LA DIARIA da covid niente... CAPISCO TUTTO, COMPRENDO TUTTO ma alla fine mille discorsi x sto rinnovo e poi ???? ora patrizia lo so che mi rovesci ma tante parole e pochi fatti. il rinnovo non arriva, il costo della vita è sempre piu' alto e con i nostri miseri stipendi da portinai (se ci arriviamo minimo ci superano pure) manco abbiamo diritto ad un ticket o rimborso a semplici spese... IL COVID x esempio... almeno sai....nel pratico come funge :)))

  • Patrizia

    28/06/2021 - 13:05

    Ciao Sara, benvenuta. Peccato tu non abbia usato cadiprof in 3 anni!. L'iscrizione a cadiprof basta unisalute e la società di servizi che gestisce parte dei rimborsi. Scarica la app di unisalute e usa quella. Verifica se il tuo dentista è nella rete dei dentisti cadiprof, i rimborsi sono diversi a seconda se si usano dentisti in rete o meno. Avvisa il tuo dentista e provvederà lui , se non è convenzionato dovrai chiedere il rimborso fai tutto con la app. Scarica il piano sanitario dal sito cadiprof e chiaro e preciso patrizia cgil

  • SARA VISCOMI

    28/06/2021 - 11:15

    Buongiorno a tutte! Mi sono appena iscritta e vorrei avere delle info su Cadiprof/Unisalute. Sono assicurata da oltre 3 anni ma non ho mai usufruito dei servizi Cadiprof per il rimborso delle spese sanitarie. Dovrei fare la pulizia dei denti e, forse, successivamente un'otturazione. Come devo muovermi? Devo registrarmi anche ad Unisalute? Devo prenotare presso la struttura o tramite Cadiprof? Sapete anche quanto viene rimborsato per queste prestazioni? Scusate ma non avendolo mai fatto non ho proprio idea, e guardando il sito non ho le idee chiare. Grazie mille!

  • Patrizia

    15/06/2021 - 19:57

    Cara Simona , molto bene , giro alla nostra Emilia i ringraziamenti. Abbiamo comunque segnalato il comportamento di Unisalute , è una società di servizi che cadiprof usa per gestire i servizi, se ci sono comportamenti anomali vanno assolutamente corretti. Quindi grazie a te ! patrizia cgil

  • Simona

    15/06/2021 - 10:37

    Buongiorno, volevo aggiornarvi sulla questione del rimborso della visita annuale ginecologica intramoenia. Ebbene ho seguito l'indicazione di Emilia (che ringrazio davvero TANTO) e ho allegato la pagina delle coperture e mi hanno rimborsato senza chiedere nient'altro!! Grazie mille ancora! Simona

  • Patrizia

    28/05/2021 - 19:26

    Cara Alessandra, puoi usare l'App. unisalute. Per il pacchetto famiglia invece i rimborsi vanno chiesti a cadiprof. Sul sito di cadiprof tra i manuali e guide puoi scaricare l'intero piano sanitario . Per altre prestazioni guarda il sito ebipro ! Tantissimi auguri da tutte noi ! notiamo molte domande da neo mamme è un bel segno di rinascita ! patrizia cgil

  • Alessandra

    28/05/2021 - 12:13

    Buongiorno, devo chiedere il rimborso per le spese relative alle visite effettuate in gravidanza (tra cui il test del DNA fetale). Dato che é il primo rimborso che chiedo, é corretto utilizzare l'app di Unisalute invece di spedire tutto il cartaceo all'indirizzo indicato sul modulo scaricato da CADIPROF? Grazie per l'aiuto.

  • Patrizia

    25/05/2021 - 18:10

    Cara Alessandra, andava bene su "busta paga" ma ti rispondo lostesso . Devi prendere un permesso o ferie , il prefestivo non è previsto dal contratto. ciao! patrizia cgil

  • Alessandra Mascaro

    25/05/2021 - 11:45

    Buongiorno, non so se sto commentando nella sezione giusta, in caso contrario chiedo scusa. Sono la segretaria di un medico di medicina generale. Se l'orario di studio cade nel pomeriggio prima di una festività lo studio resta chiuso per prefestività. Volevo sapere se questa cosa mi spetta di diritto o se devo prendere ferie. Grazie in anticipo. Alessandra

  • Patrizia

    24/05/2021 - 19:05

    Cara Simona, usa la app. Fateci segnalazioni delle cose che non vanno con gli enti , la Filcams cgil è nei consigli di amministrazione a tutela gli interessi dei lavoratori, siamo in grado di intervenire. In questo caso la segnalazione di simona e stefania è già stata girata a cadiprof ! il sindacato serve a questo. ciao patrizia cgil

  • Simona

    24/05/2021 - 16:32

    Grazie ad Emilia e Patrizia. Allora allegherò anche io ad Unisalute la pagina 24 visto che ho la visita questa settimana. La allego dall'App quando chiedono l'ulteriore documentazione? Oppure con un contatto mail? Grazie ancora. Simona

  • emiliaschiavoni

    24/05/2021 - 10:39

    Ciao Stefania e Simona, anche a me è successa la stessa cosa chiedendo il rimborso, tramite app di Unisalute, della visita ginecologica per il controllo annuale. Alla loro richiesta di prescrizione medica, ho allegato la pagina 24 della guida di Cadiprof del piano sanitario, sottolineando la seguente parte: per l’attivazione della garanzia è necessaria la prescrizione medica contenente il quesito diagnostico o la patologia che ha reso necessaria la prestazione stessa, fatta eccezione per le spese sostenute per una visita ginecologica all’anno (solare), effettuata in strutture sanitarie o presso medici non convenzionati. Mi hanno rimborsato senza ulteriori richieste. Emilia

  • Patrizia

    21/05/2021 - 18:19

    Care stefania e simona, cadiprof è la nostra cassa, unisalute è la società che gestisce alcuni servizi su incarico cadiprof . Fate bene a segnalare le risposte che vi sono state date , segnalo immediatamente al nostro rappresentante sindacale in cadiprof per avere chiarimenti. Gli esami sono previsti nel pacchetto prevenzione , la visita ginecologica come visita specialistica. Vi faccio sapere. patrizia cgil

  • Stefania

    21/05/2021 - 17:50

    Simona, ogni anno devo chiamare Unisalute perché il rimborso della visita ginecologica rimane sempre sospesa per assenza di prescrizione medica. Quest'anno ho chiamato Cadiprof che mi ha detto che è prevista una visita ginecologica annuale. Ho chiamato UniSalute dicendo che non serve la prescrizione medica, la risposta è stata: noi siamo UniSalute e non Cadiprof e la prescrizione medica la vogliamo sempre! Alla fine mi sono alterata un pochino... A sto punto non so se mi rimborsano qualcosa

  • Patrizia

    20/05/2021 - 19:54

    Cara Simona, il piano sanitario cadiprof , che puoi consultare sul sito della cassa, prevede la PREVENZIONE oncologica 1 volta ogni due anni , per le donne pari o superiore ai 29 anni : pap test ed ecografia mammaria , mammografia per le donne pari o superiore ai 40 anni. La prenotazione puoi farla direttamente con cadiprof nei centri convenzionati oppure chiedere il rimborso per i centri non convenzionati o appunto il tiket. Francamente non capisco la risposta che ti hanno dato .. se è prevenzione non è patologia . Insisti, scarica la parte del piano sanitario che tratta la prevenzione oncologica, chiama il numero verde o direttamente cadiprof , oppure manda una mail che è meglio. se rientri nelle fattispecie indicate dal piano , devi avere il rimborso. Ho discusso anch'io con le casse, alle volte bisogna tenere il punto ! tienici informate se risolvi altrimenti cerchiamo di approfondire con i ns. rappresentanti sindacali in cadiprof. ciao patrizia cgil

  • SIMONA

    20/05/2021 - 14:43

    Buongiorno, io non sono mai riuscita a farmi rimborsare la prestazione intramoenia, con pagamento di ticket sanitario, relativa alla visita ginecologica, nonostante avessi allegato anche la documentazione integrativa (trattasi di visita di controllo annuale). La richiesta di rimborso l'ho sempre effettuata tramite il l'app di Unisalute, ma mi è stato risposto che non avevo diritto al rimborso in quanto, per fortuna, non ho una patologia. Non mi è molto chiaro...come posso fare per avere la quota di rimborso che mi spetterebbe? Vi ringrazio per la gentile risposta e per tutto quello che fate. Simona

  • Patrizia

    19/05/2021 - 11:40

    Cara Anna, gli enti bilaterali raccolgono le risorse da lavoratori e datori di lavoro , in base alle quali si stabiliscono gli interventi di assistenza e i piani sanitari collettivi rivolti a tutta la categoria. Quindi noi non paghiamo un servizio a domanda individuale ma per banalizzare .. facciamo una colletta per l'assistenza a tutti dipendenti degli studi professionali. Gli enti di origine contrattuale hanno l'obbligo di legge di usare tutte le risorse in assistenza , non possono avere utili e nemmeno andare in passivo , quindi tutti gli interventi devono essere compatibili con le risorse: più iscritti più risorse e quindi più assistenza per la categoria. Per i libri scolastici il rimborso è limitato alle scuole primarie e secondarie perché non si può fare di più , se aumenteranno le risorse si potrà ragionare per allargare il rimborso anche ad altri tipi di scuole ma questa valutazione andrà fatta tenendo presente il ragionamento di cui sopra. ciao ! patrizia cgil

  • anna

    14/05/2021 - 15:23

    Buongiorno, ho fatto richiesta di rimborso per la spesa libri di mio figlio che è in prima superiore in un CFP, ma mi è stato detto che non rientra come istituto per il rimborso. Non capisco il perché visto che la spesa è stata sostenuta e il contributo viene comunque versato regolarmente. A mio avviso sarebbe una regola da rivedere.

  • Patrizia

    14/12/2020 - 21:07

    Ciao vivia, non puoi integrare il contributo cadiprof, iscrizione e contributi sono totalmente a carico del datore di lavoro . ciao ! patrizia cgil

  • Vivia Bacci

    14/12/2020 - 11:12

    Ciao, sono regolarmente iscritta a CADIPROF è possibile a mie spese integrare o aumentare la copertura? Grazie

  • Patrizia

    28/04/2020 - 18:53

    cara laura, si puoi chiederla . Hai ragione soprattutto perché per il futuro gli enti bilaterali saranno sempre più importanti per il sostegno al reddito e il welfare contrattuale . patrizia cgil

  • LAURA CAMPETTO

    28/04/2020 - 16:19

    Buongiorno il mio datore di lavoro non mi ha iscritta a cadiprof ed ebipro ed infatti in busta paga recepisco edr di 32 euro. Ma io preferirei avere comunque assicurazione integrativa, posso chiedere al datore l'iscrizione piuttosto che edr?

  • Patrizia

    27/02/2020 - 18:56

    Cara ylenia, cadiprof ed ebipro sono obbligo contrattuale , devono essere applicate . i diritti contrattuali sono diritti "esigibili" , quindi devi chiederel'applicazione di tutto quello che è previsto dal contratto. A rafforzare questa norma è intervenuta una circolare del ministero del lavoro n.43/2010 , recepita dal nostro contratto nazionale, tanto che è stata prevista una specie di penalità in caso di mancata iscrizione: 32,00 euro per 14 mensilità (art. 13 , il contratto nazionale lo trovi qui sul blog in alto tra i documenti ) . Tieni conto che la mancata iscrizione e la mancata corresponsione della indennità sostitutiva ti da il diritto di fare causa di risarcimento del danno per i mancati rimborsi previsti dagli enti, quindi ylenia non aspettare , parla con il tuo datore di lavoro e chiedi il rispetto della norma contrattuale è tuo diritto , è come non ti dessero un pezzo di stipendio , quindi vai tranquilla! patrizia cgil

  • Ylenia

    27/02/2020 - 16:11

    Buongiorno, come mai non ho assicurazione sanitaria integrativa Cadiprof, pur leggendo da contratto che è obbligatoria? È possibile che il datore di lavoro abbia deciso di non aderire? Sono stata assunta 1 anno fa con apprendistato di 3 anni. Grazie anticipatamente per le gentile risposta.

  • bjarni_mar

    26/01/2020 - 18:14

    grazie Patrizia, speriamo che si possa inserire in futuro questa convenzione. In fondo non costa niente e permette di avere tariffe agevolate che su prestazioni odontoiatriche più importanti si fanno sentire. Un saluto Luca

  • Patrizia

    24/01/2020 - 19:26

    ciao luca, sul sito di cadiprof puoi cliccare su "convenzioni" , come vedi non c'è quella che citi tu . E' molto interessante, hai ragione. Lo faremo presente, il piano sanitario si discute ogni anno , quindi potrebbe essere una proposta. Ti faccio i complimenti , ci poni questioni sempre stimolanti . Le domande che arrivano dal blog per noi sono indispensabili per migliorare il nostro contratto, compresi gli enti bilaterali collegati . Grazie davvero , contiamo su di te. Stiamo aspettando ancora chiarimenti sulla parte fiscali su ebipro , proprio oggi ho chiesto notizie. Ci arriveremo stai sicuro patrizia CGIL

  • bjarni_mar

    24/01/2020 - 15:39

    Buonasera sono Luca, in relazione a Cadiprof volevo chiedere se, oltre all'ottimo progetto Dentista per la Famiglia (recentemente rinnovato) e ai 120 euro annuali che vengono rimborsati in relazione alle possibili sedute di igiene dentale / otturazione, è possibile usufruire del listino Unisalute sulle tariffe che i dentisti convenzionati fanno al pubblico. Mi spiego meglio, una mia amica che lavora nel turismo ha il Fondo Fast, e presso tutti i dentisti convenzionati Unisalute può usufruire di un listino a tariffe vantaggiose sulle prestazioni. Una volta appurato il lavoro da fare, il dentista manda il preventivo a Unisalute, che avalla il preventivo. Non viene erogato nessun tipo di contributo o rimborso, ma c'è la possibilità di un 20/30% di risparmio sulle tariffe di mercato. Sapete se anche con Cadiprof tutto ciò è possibile? grazie

  • Patrizia

    11/01/2020 - 19:47

    cara rossana, eccoti .. scusa per prima , totalmente in buona fede! Per risponderti: puoi vedere da te sul piano sanitario di cadiprof . Tu hai usato una struttura non convenzionata , e in questo caso lo scoperto è al 50% e il minimo non rimborsabile di 60,00 euro. Se parti dalla somma che hai speso , fai i tuoi conti. Conviene usare le strutture pubbliche o quelle convenzionate con unisalute , perché pagano direttamente la struttura con una franchigia di 25,00 euro . Sul sito di cadiprof trovi tutte le strutture convenzionate e puoi prenotare attraverso il numero verde , scarica la guida completa , è molto chiara ciao e grazie patrizia cgil

  • Rossana Canu

    11/01/2020 - 14:29

    Ciao care colleghe, faccio una domanda a quelle di voi iscritte al Cadiprof, che hanno avuto modo di avere i rimborsi delle visite specialistiche. Vi è mai capitato per caso, che una visita medica specialistica non vi sia stata rimborsata? Io ho mandato la mia prima domanda di rimborso per visita medica specialistica e non mi è stata rimborsata. La motivazione: “la polizza prevede uno scoperto del 50% con un minimo non indennizzabile pari a €60 per ogni prestazione”.

  • Patrizia

    03/01/2020 - 20:20

    cara giulia, il piano sanitario è stato modificato il 1.1.2019 , tra le modifiche c'è anche il pacchetto prevenzione. Consulta il sito cadiprof , nella home page apri la pagina " novità 2019" , sul blog avevamo fatto un articolo apposito per spiegare le novità, te lo riassumo : la prestazione è stata solo modificata per renderla più efficiente a seguito del parere del comitato scientifico di cadiprof, che ha verificato che ci si rivolge per la visita preferibilmente allo specialista di fiducia e non a quello indicato da cadiprof .Sostanzialmente il pacchetto prevenzione copre le analisi, le visite senologiche e cardiologiche rientrano tra le prestazioni specialistiche. Quindi tu farai le analisi con il pacchetto prevenzione e poi la visita specialistica dal tuo medico , avranno copertura separata ma sostanzialmente non cambia nulla. Puoi vedere da te sul sito di cadiprof "piano sanitario", scaricando l'intera guida. Se non sono stata chiara chiedi pure! patrizia cgil

  • Giulia

    03/01/2020 - 10:27

    Buongiorno, a fine anno (2019) ho provato a prenotare il pacchetto prevenzione rischio cardiologico e non riuscendo a farlo dal sito unisalute ho parlato con un operatore che mi ha rassicurata dicendomi di provarci nuovamente a Gennaio 2020. Avendo sempre lo stesso problema dal sito ho chiamato Unisalute che sostiene di aver tolto tale pacchetto dal Piano Sanitario ma di aver aggiunto altre cose... (quali non si sa...). Possono togliere prestazioni dal piano sanitario quando è ancora in vigore quello del 2018? vi risulta? Grazie mille, Giulia

  • Patrizia

    12/12/2019 - 21:49

    cara Collega Veronica, eh si il piano sanitario prevede proprio che in fattura sia specificato di ogni singola prestazione (v. piano sanitario pagina 20). Chiedi al tuo ginecologo può porre rimedio con un duplicato della fattura fatto per bene .. ciao patrizia cgil

  • Veronica

    12/12/2019 - 16:07

    Buongiorno colleghe, ho richiesto un rimborso di una fattura tramite la mia area riservata del sito Unisalute e ho chiesto poi spiegazioni in merito al fatto che mi hanno negato il rimborso telefonando al numero verde 800016635 Cadiprof. Perciò fino a qui credo di aver utilizzato la procedura corretta. La mia domanda però è un'altra e riguarda il motivo per cui è stata respinta la domanda di rimborso. La fattura è relativa ad una visita ginecologica effettuata privatamente in una struttura non convenzionata perciò mi spetterebbe un rimborso del 50% con la franchigia di 60 €. Mi hanno negato il rimborso perchè sostengono che sulla fattura debbano essere indicati gli importi distinti per ogni prestazione, ma il medico ha scritto a mano sinteticamente e tutto abbreviato "visita gin eco tvs" con il totale della fattura. Mi confermate il fatto che non possano rimborsare una fattura di questo genere? Grazieeeeeee

  • Patrizia

    02/12/2019 - 18:12

    Caro Nicola , provo a spiegarti , mi dirai se sono stata chiara: cassa sanitaria integrativa ed ente bilaterale sono previste da norme contrattuali , per questo sono un obbligo contrattuale, come tutte le norme contenute nei contratti nazionali : la loro obbligatorietà è stata rafforzata dalla circolare del Ministero del lavoro n. 43/2010 in tema di enti bilaterali. I versamenti che i ns. datori di lavoro fanno sono un pezzo del nostro stipendio che vanno a formare il fondo complessivo che poi ci consente di usare tutti le prestazioni degli enti. Dalla lettura della circolare del Ministero che ho citato sopra , si capisce bene che l'indennità contenuta è una somma "risarcitoria" per una mancata iscrizione non sostitutiva delle prestazioni, infatti queste sono enormemente superiori a quel valore. Il datore di lavoro non può fornire le prestazioni date da cassa e dall'ente bilaterale , semplicemente non ci sono. L'indennità risarcitoria contenuta nella norma contrattuale nasce dall'esigenza di avere uno strumento sanzionatorio , lo scopo è spingere all'iscrizione agli enti. Non è nello spirito della norma né della circolare 43/10 la scelta tra iscrizione e somma risarcitoria . ciao patrizia CGIL

  • Nicola

    02/12/2019 - 9:34

    Io non capisco perchè si continua a parlare di iscrizione obbligatoria quando il datore di lavoro può invece corrispondere l'indennità di 32 euro al mese (in teoria continuando a garantire le stesse prestazioni offerte dal cadiprof). Non capisco in che modo può essere obbligatoria se già il contratto collettivo stesso prevede un' alternativa.

  • Patrizia

    29/11/2019 - 17:27

    Vista così , vuol dire che sono prestazioni di una struttura convenzionate con unisalute e che la stessa paga direttamente. La cosa migliore è accedere a cadiprof ed entrare in unisalute da li. ciao patrizia cgil

  • Irene

    29/11/2019 - 12:28

    Buongiorno, ho prenotato una visita attraverso il sito UNISALUTE e sulla ricevuta c'è scritto che per la prestazione richiesta non dovrà essere corrisposto alcun importo alla struttura sanitaria. E' esatto o sarei dovuto passare dal sito Cadiprof? Scusatemi ma sono alquanto confusa.

  • Patrizia

    28/11/2019 - 17:10

    ciao michela, se vai sul sito di ebipro ( link qui sotto ) troverai l'elenco completo degli interventi di assistenza , non sanitaria. Se qualcosa non è chiaro chiedi! ciao patrizia CGIL

  • Michela

    28/11/2019 - 15:28

    Ciao colleghe! Mentre Cadiprof mi è chiaro e lo utilizzo molto spesso, non riesco a capire come poter sfruttare ebipro e per cosa mi può essere utile. Scusate se la domanda non è molto arguta!

  • Iva

    27/11/2019 - 16:32

    Tutto molto chiaro. Grazie!

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓