impiegate
38

Cadiprof – Test sierologico e tampone Covid – 19 –

15/06/2020 - 10:08

Buongiorno,

CADIPROF ha aggiunto due nuove coperture per i dipendenti degli studi professionali:

1- con CADIPROF puoi fare il test sierologico per la ricerca degli anticorpi anti Sars-Cov-2 in una struttura convenzionata della tua città.

2 – se il  test sierologico risulta positivo (speriamo di no) puoi effettuare il tampone sempre in convenzione con CADIPROF

elenco strutture convenzionate questo elenco è in continuo aggiornamento

se nella tua città non c’è una struttura convenzionata puoi farlo in una struttura non convenzionata

per tutte le istruzioni clicca qui CADIPROF


 

 

  • Patrizia

    12/04/2021 - 19:43

    Cara elena, sapevo che era questo il motivo, però quando si tratta di prestazione degli enti bilaterali è meglio sentire direttamente l'ente ! grazie patrizia cgil

  • EleNA

    12/04/2021 - 18:52

    Buonasera colleghi e colleghe! Aggiornamento circa la risposta di Cadiprof sulla questione Test sierologico incluso nel Piano Sanitario CADIPROF. Vi comunico che, per chi come me non ne era a conoscenza, è possibile prenotare 1 solo test sierologico gratuito, gli altri successivi al primo, anche se a tariffe scontate sono a nostro carico. Ecco quindi il perché mi dava quella schermata di "errore". Spero di essere stata utile!

  • Patrizia

    10/04/2021 - 19:38

    cara elena, non so .. dovresti contattare unisalute o direttamente cadiprof , sulla home page attraverso la chat, ciao Patrizia cgil

  • EleNA

    09/04/2021 - 18:51

    Buonasera colleghi e colleghe, domandona: cercando di prenotare il sierologico per la ricerca degli anticorpi anti Sars-Cov-2 su UniSalute, anche a Voi compare la dicitura "Siamo spiacenti ma non è per ora possibile richiedere online questa prestazione. Proseguendo con la richiesta, il costo della prestazione rimarrà a tuo carico." Avevo seguito la stessa procedura in ottobre ed era andato tutto bene...non capisco come mai.

  • Patrizia

    31/03/2021 - 20:19

    caro Maurizio, non devi subire per forza! notizia di oggi sentenza della Corte di Cassazione n. 5255 25.2.21 sulla responsabilità del datore di lavoro sull'infortunio covid. Se vai sulla nostra pagina fb c'è il post. Devi andare all'INCA cgil della tua città e farti tutelare , non c'è altra strada. Lamentarsi non serve , sai come la penso. Siamo qui per rispondere e aiutare, io e te abbiamo avuto una discussione molto vivace ma se si fa attività sindacale bisogna saper discutere di tutto con tutti senza problemi.Fammi sapere patrizia cgil

  • maurizio

    31/03/2021 - 8:33

    eh si Patry. ammalato in studio (4 su 6 che siamo) e noi dipendenti ci siamo dovuti pagare tutti il molecolare che x il titolare non ci fossimo imposti noi dopo il tuo esito di positivita' mica ce lo faceva fare x non chiudere l ufficio (oltre a non aver mai seguito nessun protocollo con la scusa dello spendere). Il paradosso che passiamo pure solo come malattia visto che il consulente ed il titolare negano sia infortunio. qui come ci si deve regolare? il medico ha mandato i certificati all inps come di prassi. ma poi x capire se è infortunio o no a chi spetta? pare che pure quelli della sicurezza interpellati sostengano che x essere infortunio serva una denuncia dal pronto soccorso. Ma non è che tutti in covid corrono al pronto soccorso. trovo tutto assurdo e siamo totalmente abbandonati a noi stessi. E come me chissa' quanti colleghi si vedono magari privare di qualcosa che ci è dovuto. infortunio o malattia. chi lo decide? smack x la pazienza

  • Patrizia

    29/03/2021 - 19:41

    https://www.impiegate.org/confprofessioni-linee-guida-riapertura-studi-professionali/ Caro Maurizio , questo è il link delle linee guida di confprofessioni. Sono state allegate insieme tutte le altre linee guida al primo o al secondo Decreto sicurezza del 2020. Sono vincolanti. C'è anche il penale … so che la cosa è ardua ma è bene che tu lo sappia che i protocolli ci sono. Stampalo e consegnalo in studio. Negli studi deve essere applicata la legge 81 sulla sicurezza . Sul sito di ebipro trovi la pubblicazione che l'ente ha curato. Per il tampone . non so vediamo , speriamo che intanto il covid passi! certo che contagiato in studio e doverti pagare il tampone è il massimo. Gli studi purtroppo sono un mondo a parte. ciao patrizia cgil

  • maurizio

    29/03/2021 - 0:30

    la diaria pare essere stata erogata. respinto solo il tampone molecolare, 102euro. amen ma va bene così. magari correggere questa anomalia di unisalute e far rientrare pure il molecolare che è l unico tampone reale ai fini lavorativi. quanto invece alle norme anti contagio ho provato a cercare qui sul sito se trovavo il pdf. hai link? ho cercato su google ed ho trovato le linee guida con i 12 suggerimenti.... tra questi pulizia giornaliera con prodotti a base di alcool. DA NOI nessuna norma è stata seguita se non molto alla carlona. poi leggo di medico della sicurezza. CHE E'? penso manco sia stato avvisato che x non spendere manco i corsi ci han fatto fare. ripeto nel piccolo sai come funge... e non ultimo, come gia' detto, si discute che il covid non è infortunio anche se ho visto fortunatamente che l inail ha aperto una pratica (immagino in automatico dall inps visto che il consulente manco sapeva si potesse trattare di infortunio che per loro è solo se ti tranci una gamba). nel nostro caso essendo 4 positivi su 6 difficilmente direi che è fuori dall ambito del lavoro, no? ma fallo capire che l unica preoccupazione è il dover pagare di piu' di premio inail (tra l altro che ho letto non è previsto). na giungla gli studi.... dove ti devi sopravvivere x avere un minimo di rispetto. grazie di tutto patry.

  • Patrizia

    28/03/2021 - 21:26

    caro maurizio , ecco ho capito. Le coperture assicurative non dipendono dal contratto ma dalle polizze assicurative Unisalute e sono discusse da cadiprof . Non è semplicissimo. Vediamo per la diaria, provo a chiedere ai nostri rappresentanti in Consiglio di amministrazione. ciao augurissimi patrizia cgil ps ma il tuo studio aveva rispettate tutte le misure anticontagio previste dal protocollo Confprofessioni? io un pensiero ce lo farei sai.

  • maurizio

    28/03/2021 - 20:16

    eh... si lo rimborsano se fai prima il rapido...ma noi con tre casi conclamati abbiamo dovuto fare subito il molecolare richiesto dal medico vista la situazione. x quello trovo illogico che non lo rimborsano. il rapido si fa teoricamente come primo screen... se hai gia' dei casi conclamati il rapido non è sicuro. cmq amen, pazienza...

  • Patrizia

    27/03/2021 - 20:11

    Caro Maurizio, guarda bene sul sito cadiprof : il molecolare lo rimborsano se il rapido è positivo. Per il resto so bene come funziona , e tu sai bene come la penso. Auguri ! facci sapere come stai patrizia cgil

  • maurizio

    27/03/2021 - 12:19

    cara Patry... purtroppo no, il molecolare non è considerato. solo rapido, che serve a poco e niente e quello sierologico. così è previsto. magari con il rinnovo anche se si spera che la pandemia finisca vediamo di far conglobare pure quello molecolare che sul lavoro è l unico che ha valenza. un come x la febbre la tachipirina, x intenderci... e non lo rimborsano. vabbè... amen. l indennita' si l ho vista e quella fortunatamente stata accettata. visto il danno subito, l assenza di assistenza ricevuta dal datore di lavoro che ha disseminato bacilli a tutto spiano senza cura nascondendo pure la febbre visto che si deve lavorare sempre e comunque, assenza di medico della sicurezza che mi chiedo a parte le visite ogni due anni che servono se mai visti, assenza di veri controlli da parte di ordini preposti sulle norme anti covid che nei posti piccoli son totalmente ignorate e si guarda giusto il parrucchiere o la manicure. poi tu sai come funge... studi grossi magari filo piu' di buon senso, anche solo passare ai dipendenti il tampone rapido ma nei posti piccoli, almeno da me, manco la carta igienica ci viene passata. buon lavoro...

  • Patrizia

    26/03/2021 - 21:04

    Caro Maurizio, nessun disturbo credimi, siamo qui apposta . E' infortunio certo i medici lo sanno e anche l'inps. A me risulta che cadiprof rimborsa anche i molecolari , sei sicuro di avere seguito la procedura esatta ? Hai visto che è prevista anche una indennità? Chiama il numero verde oppure usa la chat che c'è sul sito di cadiprof. Come dimostra la tua vicenda , aspettarsi qualcosa dal datore di lavoro è un errore, TU devi essere sempre informato sui tuoi diritti e imparare a difenderti. Io non mi sono mai aspettata nulla , anzi hanno imparato da me .. il che è una soddisfazione. ciao auguri patrizia cgil

  • maurizio

    26/03/2021 - 10:34

    ps. mi correggo... mi son piacchiato x accedere sul sito inail con spid e con sorpresa vedo una pratica aperta in lavorazione. Quindi il contrario di quanto il mio datore di lavoro e consulente han detto sostenendo che non è infortunio visto che tale è solo se finisci in pronto soccorso e ti rilasciano un certificato. Del tipo a noi impiegati se ci configgiamo la fotocopiatrice nello stomaco allora è considerato infortunio... evidentemente stata aperta in automatico da inps magari vedendo i certificati. meglio così... scusa il disturbo x nulla

  • maurizio

    26/03/2021 - 9:27

    il nostro consulente dice che sia x me che collega ha ricevuto nel cassetto fiscale i certificati mutua e lei mettera' mutua ma avevo letto che era infortunio. quindi che posso fare come prima fase "amichevole"? immagino che se passa come infortunio sia meglio che prendere il 75% di mutua prevista dall inps. inoltre ho appena ricevuto lo scarto del rimborso per il tampone molecolare che ho dovuto fare d urgenza quando in ufficio son usciti i primi casi poisitivi. premetto... totalmente abbandonati visto che gia' nessuna norma era stata seguita x non spendere. io e colleghi corsi x nostra iniziativa nei primi laboratori disponibili ma ahime' non me lo rimborsano. si puo' far qualcosa?

  • Patrizia

    24/03/2021 - 15:51

    Caro Maurizio, mi spiace tantissimo. Speriamo bene! per il tampone hai usato cadiprof : bene. Hai visto che sono previste altre indennità covid? Il contagio sul posto di lavoro è infortunio Inail. Senti Il patronato sindacale della tua città. L'inca cgil ha le pagine fb con tutte le indicazioni dei contatti . Fallo subito e facci sapere come stai patrizia cgil

  • maurizio

    24/03/2021 - 12:04

    Ciao Patry in ufficio siamo risultati positivi in diversi (4 su 6). il medico ha redatto x noi dipendenti il normale certificato all inps. ma bisogna fare qualcosa per l inail? ho fatto poi la richiesta alla cadiprof ed ebi visto che il tampone me lo son dovuto pagare, ovviamente da noi non si usa pagarlo ai dipendenti 🙂 grazie

  • Patrizia

    24/07/2020 - 14:50

    Cara alessandra, ebipro è un ente bilaterale simile a cadiprof . Si occupa di assistenza ai lavoratori (ammortizzatori sociali, asili nido ecc. ) cadiprof invece interviene sulla sanità. Sono enti previsti dal contratto collettivo , puoi vedere da te gli articoli 11/18 (il ccnl lo trovi qui sul blog tra i documenti nella barra in alto) . L'iscrizione è un obbligo contrattuale. Sul sito di ebipro trovi tutti gli interventi previsti dal consiglio di amministrazione e su cadiprof trovi il piano sanitario. Consulta i siti è tutto molto chiaro, semmai siamo qui . Patrizia cgil

  • Alessandra

    23/07/2020 - 21:00

    Non sono informata su ebipro. Mi potete informare? Grazie

  • Patrizia

    23/07/2020 - 18:30

    cara Alessandra, la questione dei rol ed ex festività verranno chiariti al tavolo delle trattative quando verrà riconvocato, è in piattaforma. Puoi prendere le ferie in accordo con il tuo datore di lavoro , la facoltativa puoi prenderla anche a ore. Tieni presente che i giorni di ferie e permessi scaduti devono essere goduti entro i 18 mesi dalla maturazione , è un obbligo di legge , questo è l'argomenti che devi usare ( legge 6672003 e circolare inps 92 dell'8.7.2011) e comunque è prassi consolidata allungare la maternità obbligatoria con ferie e rol non goduti, ma il tuo datore di lavoro deve essere d'accordo. ciao e auguri Patrizia cgil ps sei informata su cadiprof ed ebipro pacchetto maternità?

  • Alessandra

    23/07/2020 - 12:49

    Buongiorno, A settembre finisco la maternità obbligatoria e vorrei fare un po' di facoltativa . Ho anche 35 giorni di ferie, volevo sapere se è possibile fare qualche giorno di ferie e qualche giorno di facoltativa fino a dicembre in modo di avere una busta paga più alta. Vorrei inoltre sapere se ci sono novità sulla maturazione di Rol e ex festività durante la maternità obbligatoria Grazie

  • Patrizia

    16/07/2020 - 21:00

    Cara valentina, il contratto part-time è un accordo tra datore di lavoro e lavoratore , senza il tuo consenso e/o firma sul contratto part time non possono fare nulla, inoltre fino ad un anno del bimbo non possono licenziarti, oltre al divieto di licenziamento covid e infine il rifiuto del contratto part time non è motivo di giusta causa di licenziamento. Purtroppo il part time, 9 volte su 10, è imposto ai lavoratori e usato come ammortizzatore sociale , si chiama part- time involontario. Tieni duro ! non ti preoccupare delle tasche di queste persone , pensa alle tue , i professionisti sono dei campioni a far sentire in colpa le persone. Vai subito in sindacato ! cerca la filcams cgil di prato , guarda la pagina fb e contattali immediatamente. Lavorare nelle ore di maternità obbligatoria o facoltativa o altro coperta da soldi pubblici ,è truffa ai danni dello stato , non si fa assolutamente , questa gente ha messo in pericolo anche te. Subitissimo in filcams .. anche ieri ! patrizia cgil

  • Valentina

    16/07/2020 - 20:24

    Buonasera, Vi scrivo per avere un informazione. Il mio datore di lavoro preme per fare il passaggio a part time, prima ancora che io finisca la Facoltativa a ore. Io ho chiesto di farmi finire la Facoltativa e poi fare il passaggio, si tratta di aspettare fino a Gennaio. Posso io chiedere questa cosa? Lui ci rimette in termini economici ad aspettare fino a Gennaio? Io in questo periodo ho fatto anche troppo per queste persone andando a lavoro anche in maternità e/o cassa integrazione e/o in smart working, senza che mi venissero pagate le ore lavorate. ora mi sembrerebbe l'ennesima umiliazione ( perché è così che mi sento), quel 30% che mi porta lo stipendio ad un 80% per me è fondamentale, soprattutto in questo periodo. Vorrei inoltre sapere se c'è una Vs sede a Prato. Grazie mille, Valentina

  • Giorgia

    16/07/2020 - 0:33

    Ciao Eleonora il pdf sarà corretto per chi lo ha impostato in quel modo, ma come avrai letto, non sono stata l'unica a non aver trovato Torino nell'elenco in quanto le istruzioni su come trovare le sedi sono poco chiare.

  • Patrizia

    14/07/2020 - 19:47

    Cara veronica, la misura delle ferie viene stabilita dai contratti nazionali , nel nostro sono previsti 26 giorni di ferie parametrati su una settimana lavorativa di 6 giorni . Si maturano mensilmente 2,17 giorni di ferie lavorativi . Se le ferie sono invece su orario settimanale di 5 giorni con 22 giorni di ferie si maturano 1,83 giorni per ogni mese di servizio intero con frazione superiore a 15 giorni. Non vedendo la tua busta paga non so dirti altro . Chiedi il perché al tuo consulente, meglio mandare una mail e avere una risposta scritta. ciao ! patrizia cgil

  • Veronica

    14/07/2020 - 14:50

    Cara Patrizia, non mi sognerei mai di chiedere suggerimenti o dritte lavorative personali al consulente del lavoro del mio datore di lavoro. Nella mia domanda non ho specificato che a maggio ho fatto giorni di cassa integrazione, ma a giugno nemmeno uno, per questo nella busta paga di giugno mi aspettavo di veder maturare ferie e permessi rispetto a maggio. Come funziona? Grazie per la risposta.

  • Eleonora

    14/07/2020 - 12:15

    Per Giorgia e solo per precisazione: Il .pdf è corretto, l'elenco è diviso in 3 parti: - "STRUTTURE SANITARIE CONVENZIONATE PER TEST SIEROLOGICO QUANTITATIVO IGG E IGM E PER TAMPONE NASOFARINGEO PER RICERCA RNA VIRALE POST TEST SIEROLOGICO" - "STRUTTURE SANITARIE CONVENZIONATE SOLO PER TEST SIEROLOGICO QUANTITATIVO IGG E IGM" - "STRUTTURE SANITARIE CONVENZIONATE SOLO PER TAMPONE NASOFARINGEO PER RICERCA RNA VIRALE"

  • Patrizia

    12/07/2020 - 20:51

    Cara veronica, i permessi 104 sono distinti dalla ferie e rol i quali maturano lostesso. Sei stata in cassa integrazione ? , in questo caso ferie e rol non maturano. In quanto al consulente: purtroppo noi pensiamo che i consulenti siano una specie di patronato , non è così! i consulenti sono pagati dai nostri datori di lavoro e sono i loro consulenti . Noi lavoratori dobbiamo rivolgerci al sindacato che è l'organizzazione dei lavoratori . i consulenti non sono tenuti a dare delle risposte ai lavoratori ma ai nostri datori di lavoro. Quindi se non ne esci va in Filcams cgil della tua città ciao ! patrizia

  • Veronica

    10/07/2020 - 18:53

    Buonasera, non riesco a trovare questa risposta e nella sezione sotto alla legge 104 non riesco a commentare: vorrei gentilmente capire se usufruendo di legge 104 normale + 104 Covid si ha comunque diritto alla maturazione delle ferie e dei permessi? Chiedo perché ho notato che da maggio a giugno nella mia busta paga i giorni di ferie e le ore di permesso sono rimasti immutati... E prima di chiedere all'addetta alle buste paga dell'ufficio vorrei essere sicura che abbiano avuto una svista o meno, dal momento che ultimamente è diventato impossibile parlarci causa maleducazione estrema e continuo rispondere parlando in tecnicismi incomprensioni a chi non è del settore e aggiungendo "non sono autorizzata a parlare coi dipendenti" (nonostante il datore sia d'accordo di chiamarli per info sulle buste paga) pure per chiedere che codici inserire per segnare legge 104 (mettendo i bastoni tra le ruote fornendomi informazioni sommarie che mi hanno costretta a ritelefonare e parlare con un'altra sua collega che, nonostante non fosse di sua competenza, è riuscita ad informarsi dandomi la giusta informazione). Grazie mille.

  • Patrizia

    10/07/2020 - 11:48

    Ciao Giorgia, se era un errore hai fatto benissimo a segnalarlo qui è a unisalute! Patrizia cgil

  • Giorgia

    09/07/2020 - 12:43

    Ciao patrizia lo so, ma ho segnalato il mio inconveniente perché, come ho scritto, io avevo letto e seguito le istruzioni del sito unisalute. Il disguido è stato causato dal fatto che sul sito hanno pubblicato degli elenchi di strutture convenzionate compilati in modo errato. Ho telefonato e glielo ho fatto presente, loro mi hanno dato ragione, ma in ogni caso oramai non potevano comunque rimborsarmi. Non ho fatto reclamo semplicemente perché, purtroppo devo rifarlo e a questo punto farò il convenzionamento diretto

  • Rosa

    08/07/2020 - 13:42

    Ringrazio tantissimo per avermi avvisata

  • Patrizia

    08/07/2020 - 11:46

    Cara Giorgia, bisogna consultare bene il piano sanitario ci sono prestazioni a rimborso diretto cadiprof non è assurdo sono le regole. Nel dubbio si chiama il numero verde ciao Patrizia cgil

  • Giorgia

    07/07/2020 - 22:20

    Volevo avvisare Rosa di fare molta attenzione perché anche io sono di Torino e mi è capitato questo: ho letto le istruzioni sul sito unisalute, dall'elenco non risultavano strutture convenzionate su Torino e quindi ho prenotato e pagato io il test sierologico presso la cdc, dopodiché ho inviato la fattura insieme al modulo compilato alla mail indicata nelle istruzioni. Mi rispondono che non possono rimborsarmela perché non ho prenotato tramite unisalute. Io gli rispondo che ho seguito le istruzioni del sito perché nel loro elenco su Torino non c'erano strutture convenzionate. Mi rispondono che invece ci sono. Per fartela breve, l'elenco delle strutture convenzionate a Torino si trova proprio in fondo in fondo alla pagina perché non hanno rispettato l'ordine alfabetico..... della regione Piemonte., traendo in inganno le persone. Nonostante io il test lo abbia comunque fatto in una struttura che risulta fra quelle convenzionate, mi hanno detto che non me lo rimborsano lo stesso perché dovevo prenotare tramite loro! Assurdo

  • admin

    26/06/2020 - 10:23

    Ciao Rosa, sul sito CADIPROF viene riportato questo: Dove posso effettuare il test sierologico quantitativo e chi lo paga? Puoi effettuare il test sierologico presso le strutture sanitarie convenzionate indicate e abilitate da UniSalute. In questo caso UniSalute paga direttamente la struttura. Se sei domiciliato in una provincia priva di strutture sanitarie convenzionate puoi recarti in una struttura non convenzionata, paghi le spese e ne chiedi il rimborso integrale a UniSalute. Se vado in una struttura non convenzionata (in caso di provincia scoperta) come faccio a chiedere il rimborso? Per chiedere il rimborso scrivi una mail a: sierologico-tamponecovid19@unisalute.it allegando: il “Modulo Rimborso test sierologico quantitativo e tampone” compilato la fattura del test sierologico quantitativo

  • Rosa Falcitelli

    25/06/2020 - 14:26

    Volevo solo chiedere come mai in Piemonte c'è solo Alessandria e Strambino. Chi abita a Torino dove deve rivolgersi? Grazie

  • admin

    18/06/2020 - 11:09

    Ciao Marco, se sei registrato ti arrivano le newsletter (se non vanno a finire nello spam)!!!!! oppure registrati qui http://www.contrattostudiprofessionali.it/news/

  • Marco

    18/06/2020 - 8:43

    Grazie per questa importante notizia. Il sindacato può chiedere a Cadiprof e a Ebipro di mandare le mail ai proprio iscritti nel sito internet affinché ci vengano comunicate queste novità? Grazie per il lavoro che fate.

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓