impiegate
12

Minaccia alla libertà d’espressione!

22/10/2007 - 11:10

Attenzione! Il V-Day scaturito dalla rete deve aver messo il peperoncino dove ben immaginate alla Casta…. Bavaglio ai blog.Questo vogliono metterci,un bel bavaglio e limitare la libertà espressa nell’articolo 21 della nostra COSTITUZIONE: « Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l’indicazione dei responsabili. In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell’autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all’autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s’intende revocato e privo di ogni effetto. La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica. Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni. » C’è già una proposta di legge la Levi-Prodi prevede l’iscrizione di ogni blog ad un registro il ROC, registro dell’Autorità delle Comunicazioni,produrre dei certificati,pagare bolli, obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile. Arrivederci e grazie…chi me lo fa fare? Eppure adoravo questo mondo così libero di poter esprimere le proprie idee.. A parte che la maggior parte dei blog sono un diario personale in cui non si parla di politica…Perché è questo che rode,mica che la gente racconti i cazzi suoi in rete,è la possibilità di creare dei gruppi,di creare manifestazioni come il V-Day.. Il nostro blog impiegate è utilissimo a molte persone,il sito www.impiegate.org idem.eppure siam oin pericolo…tutti i siti soprattutto quelli personali lo sono.. Qui c’è una petizione contro questa proposta di legge:ci sono già più di 5000 firme..io sono la 5139.

  • lucy

    30/10/2007 - 15:34

    in effetti sembra cos?..sperem

  • tartaluca

    30/10/2007 - 15:23

    Credo che il pericolo sia scampato. Mi capitava di leggere proprio l'altro giorno che i blog rimarranno liberi. Emmenomale??!!!! http://tartaluca.myblog.it

  • filippo

    25/10/2007 - 20:31

    io invece credo molto a queste iniziative del governo. Chi ha voluto i comunisti al potere se li tenga, e prima o poi anche i blog, da personali, diventeranno di Stato dove chi vuol dire la sua, probabilmente, oltre a dover pagare certamente qualcosa, dovr? superare l'esame di una, dico una Commissione che, con tempi rigorosamente statali proceder? alla pubblicazione dell'idea dopo 20/25 anni. No grazie, ma non credo che si andr? molto avanti con questi al potere semmai si andr? molto indietro

  • SARA

    24/10/2007 - 16:21

    grazie Lucy ora mi sento pi? tranquilla..ciao e buona giornata

  • lucy

    24/10/2007 - 16:00

    ma no sara nn preoccuparti,sono solo avvisi.pu? capitare che qualcuno digiti male la propria mail nel mometo della firma e il messaggio arrivi ad uno che non c'entra nulla. non c'? da versare nulla ed ? valido cos? il tuo voto. anche se ieri quel simpaticone di levi ha smentito che il provvedimento riguardi i blog..ci credo poco

  • SARA

    24/10/2007 - 12:28

    per Lucy: Grazie per la spiegaione ma dopo tutto questo giro di parole la petizione ? valida a tutti gli effetti??..oppure il messaggio finale che dice dell'errore annulla la firma della mia petizione se non faccio la donazione di 1 eruo?? scusami per la mia ignoranza in materia ma trovo questa risposta davvero molto contorta!!

  • lucy

    24/10/2007 - 9:38

    sara.praticamente la mail ? di pubblicit? all'inizio ti dice che cosa hai firmato e che numero sei.ti mette il link per vedere la petizione e le firme. poi mette il riferimento di chi ha creato questa petizione,certo Gualazzi. poi chiede se cortesemente vuoi fare una donazione al sito che ospita le petizioni per concorrere alle spese di gestione e ti d? i riferimenti per le donazioni. dice che se vuoi puoi diffondere agli amici il llink della petizione che abbiamo firmato sui blog e d? un fac simile di ci? che si pu? scrivere nella mail? cari amici ho firmato una petizione sul ddl contro i blgo etc..?. diffondendo il messaggio pi? persone firmeranno la petizione perch? lo consigli tu ai tuoi amici. poi mette in guardia che non puoi fare spam. poi dice che se il messaggio ricevuto ? un errore e non si ? firmato nulla si pu? scrivere a support@PetitionOnline.com c'? il link per la privacy,ribadisce i link per fare le donazione-

  • lucy

    23/10/2007 - 16:56

    sara di solito qst petizioni sono ospitate da siti in inglese,provo a leggere cosa dice la mia e ti dico

  • SARA

    23/10/2007 - 14:41

    Io ho firmato la petizione fidandomi di te Lucy ma ripeto mi hanno risposto sulla mia mail in inglese ..mi spieghi cosa vuol dire???e soprattutto perch? in inglese???vorrei sapere se ? tutto regolare o mi devo preoccupare??

  • lucy

    23/10/2007 - 14:32

    grazie! c'? anche una mail a cui si pu? scrivere per protestare: levi_r@camera.it

  • michele

    22/10/2007 - 18:21

    ciao a tutti! ho firmato anch'io la petizione sui blog!! ? importantissimo!!!!!!!!!!!!!! buona serata

  • Angela Firenze

    22/10/2007 - 18:11

    Ciao Lucy, ho firmato subito la petizione, mi sembra paradossale mettere il BAVAGLIO ai blog, ma mi chiedo nel resto del mondo come sono gestiti i blog dai rispettivi governi? E la ?troppa libert?? di espressione politica che si ritrova spesso nei blog ? solo un ?male? italiano? Salutoni Angela Firenze

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓