impiegate
2

LAVORO NERO NEGLI STUDI PROFESSIONALI

01/03/2017 - 17:40

LAVORO NERO NEGLI STUDI PROFESSIONALI

(…e pericolo commistione di ruoli…?)

Si parla di lavoro nero negli studi professionali all’iniziativa voluta anche dalla Consulta del lavoro professionale della CGIL prevista il prossimo 6.3.2017 come da locandina allegata:

Direi che in punto di lavoro nero negli studi professionali qualcosina da dire l’avremmo anche noi!!

Ci piacerebbe sapere quanti, prima dell’assunzione regolare, avvenuta magari in apprendistato, hanno fatto un “periodo di prova a nero”.
Con tanto di frasetta: “è per vedere se magari anche a te piace!”

Nel corso di questa iniziativa sul lavoro nero negli studi professionali verrà presentata la proposta per “l’avvocato dipendente o parasubordinato negli studi professionali” e, da facebook, pagina CGIL – Consulta del Lavoro professionale, riportiamo il testo (copiato ed incollato) con le risposte alle domande che sono state loro rivolte.

Perché noi colleghe vi segnaliamo tutto questo?  E’ bene conoscere i movimenti che ruotano intorno alla nostra professione.

Si parla, come vedete alla domanda n. 5, in ipotesi, di normare al meglio nel contratto nazionale quello che sarà il compenso.

Si sta parlando di un processo di tutela ed inclusione importante.
Un processo rivolto a quei giovani avvocati che spesso negli studi vengono “usati” per portare avanti il lavoro, sottopagati (e a nero aggiungiamo noi!) e che al primo cenno di cedimento dello studio non sempre “i capi” fanno fuori perché vanno anche a coprire le udienze.
Spesso capita che, a cedimento studio, proprio loro prendano il nostro posto in quanto, ahinoi (e loro!), sottopagati per la professionalità e qualità di lavoro che possono offrire rispetto a noi. E così si scatena la cd. “guerra fra poveri”.

Non so se mi sono spiegata…. non è facile scrivere questi concetti.
E’ un ragionamento complesso che meriterebbe un approfondimento come si deve e non certo attraverso le poche parole di un articolo sul blog.

Speriamo solo di aver portato un pezzo di informazione in più, di avervi fatto drizzare le antenne… ricordiamoci che nel 2018 il CCNL degli studi scadrà e che, di sicuro, ci aspetterà una dura lotta!

Fateci sapere quello che pensate. Tutte le opinioni, a favore e contrarie, servono sempre e comunque.

A presto!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
  • IREFI

    10/01/2019 - 17:20

    Ciao Ivana, ti rispondo così: ISPETTORATO DEL LAVORO!!! State tutte lavorando IN NERO e poi questa storia dell'autorizzazione all'apertura dello studio?!?! Non ho parole Un abbraccio Irene

  • Ivana Buongiorno

    10/01/2019 - 14:13

    Buongiorno Patrizia, scrivo qui perché sono davvero esausta! Mi chiamo Ivana, ho 29 anni e una laurea umanistica in tasca. Da ottobre 2018 lavoro come Segretaria presso un Centro dentale. Ad oggi, nemmeno l'ombra di un contratto. Il dottore si giustifica dicendo che sta aspettando l'autorizzazione che attesti l'apertura dello studio medico. In tutto ciò, non solo siamo in 3 a lavorare senza contratto, ma mi viene richiesto esplicitamente di pulire il centro medico da cima a fondo, bagni compresi. Ora io vorrei sapere cosa fare. Ho atteso fino ad oggi, nella speranza che arrivasse il contratto. Ha giocato molto il timore di non riuscire a trovare un altro lavoro a quasi 30 anni. Adesso sono stanca di questa situazione e vorrei denunciare. Cosa mi consigli?

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓