impiegate
282

FIRMATA L’IPOTESI DI RINNOVO DEL CCNL STUDI PROFESSIONALI

19/02/2024 - 14:11

Il giorno 16 febbraio 2024 a Roma è stata sottoscritta da Filcams CGIL , Fisascat CISL e UIL TuCs e Confprofessioni l’ipotesi di rinnovo del CCNL dei dipendenti degli studi e delle attività professionali che si applica a circa 600.000 lavoratrici e lavoratori.

scarica il PDF

L’ipotesi di accordo prevede una vigenza triennale dal 1 marzo 2024 al 25 febbraio 2027 e riprende, innova e migliora l’impianto del precedente CCNL.

I principali punti oggetto dell’ipotesi di accordo:

  • nella sfera di applicazione, vengono inserite alcune professioni;
  • sottoscritto un accordo in tema di relazioni sindacali con importanti e nuove agibilità;
  • contrattazione decentrata anche per il livello aziendale;
  • regolamentata la costituzione a livello territoriale degli sportelli EBIPRO;
  • incrementata la quota di assistenza sanitaria di 5 euro anche per introdurre le prestazioni per i familiari dei dipendenti degli studi;
  • confermate le coperture della bilateralità anche in favore delle figure con rapporto di lavoro autonomo non titolari;
  • praticantato anche attraverso l’utilizzo dell’apprendistato;
  • implementati i permessi per il diritto allo studio e sancito nel testo che la formazione è un diritto e facilitato l’accesso alla formazione anche alle figure con rapporto di lavoro autonomo non titolari.;
  • migliorata la normativa sui permessi retribuiti per le donne vittime di violenza;
  • istituito un gruppo di lavoro con il compito di aggiornare la declaratoria contrattuale e riconoscere le corrette professionalità;
  • implementato l’accordo a latere che regolamenta la figura del Collaboratore di studio odontoiatrico;
  • regolamentate due causali che permettono l’assunzione a tempo determinato fino a 24 mesi per incarichi temporanei superiori ai 12 mesi o nei casi di nuove attività;
  • ridotto il periodo di raggiungimento del livello di inquadramento per le assunzioni con il contratto di reimpiego;
  • recepito e implementato l’accordo sul lavoro agile;
  • ampliata al 90% l’integrazione del congedo di maternità a carico del datore di lavoro dal primo gennaio 2025.;
  • introdotta una giornata l’anno di permesso retribuito per la prevenzione.

Parte Economica

aumento contrattuale di 215 euro mensili (a regime al terzo livello), che sarà erogata le seguenti tranche:

  • 105 euro da marzo 2024
  • 45 euro da ottobre 24
  • 45 euro da ottobre 2025
  • 20 euro da dicembre 2026

E’ prevista l’una tantum di 400 euro:

  • 200 euro a maggio 2024
  • 200 euro a maggio 2025
  • Patrizia

    18/04/2024 - 18:08

    Cara Natascia, questo è un blog dedicato ai dipendenti degli studi professionali e non siamo in grado di darti una risposta, devi rivolgerti alle strutture sindacali del tuo paese o città. Ti faccio tantissimi auguri per tuo fratello. Patrizia cgil

  • emiliaschiavoni

    18/04/2024 - 16:45

    Ciao Alessandra, già dall'anno scorso il trattamento integrativo, che ha sostituito il bonus Renzi, viene riconosciuto in misura totale ai redditi inferiori ai 15.000 euro. Per i redditi che vanno dai 15.000 ai 28.000, l'importo, se spettante, viene calcolato in sede di dichiarazione dei redditi perchè viene riconosciuto in considerazione anche di tutte le detrazioni spettanti. saluti Emilia blog

  • Patrizia

    18/04/2024 - 14:54

    Cara Alessandra, ti faccio rispondere dalle nostre esperte del gruppo blog! Patrizia cgil

  • Alessandra

    18/04/2024 - 9:05

    Buongiorno, mi è giunta voce che da quest'anno è possibile richiedere il bonus Renzi (sul 730) anche per chi ha un reddito superiore ai 15.000 euro Ne sapete qualcosa? Grazie mille e buon lavoro

  • Patrizia

    17/04/2024 - 15:18

    Caro Ergen, il contratto confprofessioni (consilp è confluita in confprofessioni) è entrato in vigore a marzo 2024 , e già stato ratificato da confprofessioni, a giorni sarà ratificato dal sindacato , non ci sono problemi. Il contratto va applicato , se non viene fatto dovranno darti gli arretrati. Tutte le scuse sono buone.. Patrizia cgil

  • ROBERTO D.

    17/04/2024 - 14:16

    Buongiorno a tutti, se può essere utile, ho avuto una conversazione con Cadiprof tramite l'apposita chat del sito e mi è stato comunicato che le prestazioni estese ai familiari a seguito del rinnovo CCNL avranno decorrenza da 01.2025

  • ergen prespa

    17/04/2024 - 12:26

    Buongiorno grazie per il sostegno e il lavoro che svolgete Sono impiegato di uno studio professionale e abbiamo appreso che è in vigore il nuovo contratto CCNL Studi Professionali Consilp con decorrenza marzo 2024. Il consulente del lavoro invece insiste che sono state contattate le sigle sindacali che hanno confermato che l'ipotesi di Accordo è stato firmato con riserva e la riserva non è stata sciolta, in attesa della firma da parte dei lavoratori ,e pertanto risulta sospeso applicando cosi le regole preesistenti il rinnovo . Se per favore ci potrebbe confermare che l'ipotesi di Accordo è applicabile da marzo 2024 ovvero se bisogna attendere che viene sciolta la riserva ? Grazie

  • Patrizia

    17/04/2024 - 9:16

    Cara betty fino al 2022 al 100 per cento , dal 2022 all"80 per cento. Patrizia cgil

  • Betty

    16/04/2024 - 23:41

    Buongiorno vorrei capire io sono in forza dal 1996 ma dal 2022 sono part time 80% quindi la mia domanda è una tantum mi spetta per intero importo?grazie

  • Patrizia

    16/04/2024 - 22:59

    Caro Renato, il permesso è nel contratto art. 16 bis. Per l'estensione di cadiprof ai famigliari dobbiamo aspettare il cda . Tieni d'occhio il sito di cadiprof nelle news. Pubblicheremo sul blog appena ne avremo notizia. Patrizia cgil

  • Renato

    16/04/2024 - 21:36

    Buongiorno Patrizia, si conosce qualche notizia in più a riguardo del giorno di permesso per visite mediche e l'estensione di Cadiprof ai parenti stretti? Grazie.

  • Patrizia

    13/04/2024 - 15:37

    Caro Filippo, purtroppo con quella motivazione possono assorbire. Attenzione agli accordi individuali devono essere non assorbibili! Patrizia cgil

  • Filippo

    13/04/2024 - 0:47

    Buonasera, mi scuso in anticipo per il disturbo, approfitto per un chiarimento, se possibile, in merito all’assorbimento del superminimo a seguito dell’ultimo rinnovo del Ccnl. Se ho sottoscritto un superminimo con la seguente dicitura: “Con la presente le comunichiamo che dalla mensilità di Gennaio 2021 le verrà erogato, in aggiunta al trattamento economico previsto dal Ccnl Studi professionali applicato dall’azienda, l’importo mensile fisso di € 200,00 lordi a titolo di superminimo individuale. Tale importo sarà suscettibile di assorbimento, fino a concorrenza, sui miglioramenti derivanti da qualsiasi beneficio e/o categoriale scaturente da contrattazione collettiva nazionale e/o aziendale.” É soggetto ad assorbimento? Leggendo l’articolo 140 si intende che se sono aumenti legati al merito non possono essere assorbiti. Ringraziando in anticipo, rimetto cordiali saluti.

  • Patrizia

    09/04/2024 - 21:35

    Cara Gina, ritengo di no , l'art. 140 non ne fa menzione e d' altra parte copre 6 anni di mancato rinnovo . Patrizia cgil

  • Patrizia

    09/04/2024 - 21:33

    https://www.impiegate.org/sostegno-al-reddito-studi-professionali-calo-lavoro/ cara silvia , in questa pagina del blog è riportato come funziona il fondo di integrazione salariale. E' una specie di cassa integrazione sotto i 5 dipendenti , attraverso ebipro coprirà anche gli studi con 1 dipendente, è ottima cosa ne avevamo bisogno. Le trattenute sono naturalmente estese a tutti i lavoratori per costituire il fondo che è solidale di categoria. Quindi la trattenuta è corretta, come vedrai deve pagare anche il datore di lavoro. Scarica l'accordo. Con il tasto cerca trova la pagina sul blog. Ciao Patrizia cgil

  • Elena

    09/04/2024 - 17:50

    Buonasera, nelle mie buste paga c'era scritto superminimo di 400€ non assorbibile. In alto a dx sotto alla voce minimo congl., scatti di anzianità fatalità da febbraio di quest'anno magicamente da "superm non as" siamo passati alla voce "altro elemento". Può il datore di lavoro inventarsi dopo 7 anni di aumento non ass scritto in ogni santa busta paga di cambiare voce e renderlo assorbibile (visto il recente rinnovo)???

  • PAOLO

    09/04/2024 - 12:37

    Buongiorno, ho appena ricevuto la busta paga di marzo 2024 e ho notato che ancora non mi è stato riconosciuto l'aumento scaturito dall'ultimo recente rinnovo contrattuale. Volevo chiedere dato che si parla di ipotesi di rinnovo, il datore di lavoro non è obbligato a riconoscere l'aumento? Ed eventualmente non fosse ancora obbligato quando lo sarà? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

  • GINA

    09/04/2024 - 10:28

    Buongiorno a tutti, grazie infinite per il lavoro svolto ed il continuo supporto. So che l'argomento e' gia' stato trattato, ma non riesco a capire. L'UNA TANTUM potra' essere assorbita in caso di contratto con superminimo assorbibile? Vi singrazio tanto Buona giornta a tutti

  • Silvia

    09/04/2024 - 9:28

    Trattenuta fondo integrazione salariale Buongiorno. Da un pochino di tempo mi viene applicata mensilmente con la busta paga (con percentuali variabili) questa trattenuta fondo integrazione salariale. E' corretto? io sapevo che questa trattenuta era applicata a datori di lavoro con più di cinque dipendenti: io sono da sola. Grazie per l'aiuto

  • Patrizia

    08/04/2024 - 9:35

    Cara Claudia vai in filcams cgil della tua città e fai rispettare l'art.140. Non sono io utile il blog è gestito da 6 lavoratrici io sono solo la persona che risponde. Il blog è sindacaje , quindi il sindacato è importante e dalla nostra parte . Patrizia cgil

  • Massimo

    08/04/2024 - 9:34

    Buongiorno, mi scuso se non è la sezione corretta. Patrizia, data la enorme esperienza vorrei chiederti un consiglio.....mi è capitata l'opportunità di cambiare studio. Attualmente lavoro da vent'anni con un notaio e vorrei passare da un altro. Sono un secondo livello e credo di dover dare 120 gg. di preavviso. Ovviamente appena possibile andrò alla sede Filcams della mia città. Secondo te sarebbe opportuno farmi fare dal nuovo notaio (nuova nomina) una proposta contrattuale per iscritto onde evitare "rischi"? Solitamente dalle mie parti (Catania) l'accordo avviene verbalmente e poi formulato il contratto all'assunzione. Il nuovo notaio è una persona che indirettamente conosco e con la quale ho avuto vari incontri preliminari. Grazie anticipatamente per la risposta. Massimo

  • claudia p.

    08/04/2024 - 8:45

    Buongiorno Patrizia, ho ricevuto la busta paga di marzo, il mio inquadramento è impiegata 2L tempo indeterminato comprensivo di paga base 1.000 - superminimo ove hanno riconosciuto 114,29 come da contratto e superminimo assorbibile che prima dell'aumento contrattuale portava un importo maggiore a quello attuale. Nella busta paga di marzo 2024 mi hanno aumento la paga base, mi hanno riconosciuto 114,29 e mi hanno tolto dal superminimo assorbibile che già percepivo euro 114,29. Questo vuol dire che non mi hanno riconosciuto l'aumento di 114,29? Ai sensi dell'art. 140 cc a fronte di una lettera di assunzione dove come unico un unico riferimento vi è paga lorda, senza indicare nè superminimo assorbibile, nè paga base, nè acconti futuri aumenti, possono non riconoscere l'effettivo aumento contrattuale? Nel mio caso a quel che mi pare di capire mi è stato tolto dal superminimo assorbibile e quindi non riconosciuto. Se mi è dovuto andrò dai sindacati e me lo farò mettere per iscritto. Grazie come al solito sei sempre molto utile. Claudia P.

  • Patrizia

    07/04/2024 - 16:31

    Cara Lara, ovviamente spetta a tutti i livelli, non potrebbe essere altrimenti. Scarica il testo intero del contratto che trovi nell'articolo, ci sono i tabellari. Il passaggio di livello è riservato per alcune figure professionali in area sanitaria che troverai sempre leggendo il testo del contratto. Patrizia cgil

  • Lara

    07/04/2024 - 12:49

    Salve.Vorrei sapere dal l’ultimo d’accordo CCNL studio professionale spetta a tutti i livelli aumento? O vero sia aumento di un tantum che nuovo aumento dei minimi tabellari? È vero che chi ha il livello 4 passa al 4 super dopo aver svolto il lavoro 24 mesi?

  • Patrizia

    07/04/2024 - 9:25

    Caro Gianfrancesco, mi spiace .. tieni conto che potrebbero anche scegliere di non assorbire non sono obbligati. Non riconoscere la professionalità è l'errore più grande che si possa fare e non è questione di soldi. Ciao patrizia cgil

  • Gianfrancesco

    06/04/2024 - 16:54

    Ti ringrazio molto, cara Patrizia. Purtroppo, il mio superminimo è esplicitamente definito come anticipo sugli aumenti contrattuali (una tantum compresi), e c’è ben poco da fare, se non riprendere la solita logorante contrattazione individuale. Una vertenza mi toccherà aprirla comunque, temo, ma per vedermi riconosciuto l'inquadramento nel 1° livello, che mi spetta di diritto dopo anni che svolgo quel tipo di mansioni. Come certificato anche dall’indennità di funzione che percepisco, che credevo temporanea, pari all’esatta differenza tra il minimo del 3° livello in cui sono ancora inquadrato e quello del 1°, prima ancora che dalla lettera di attribuzione della funzione di responsabile d’area. Quei soldi li prendo all'incirca lo stesso, ma con minori certezze, prospettive e riconoscimento.

  • Patrizia

    06/04/2024 - 15:41

    Caro Gianfrancesco, l'unica cosa che mette al sicuro il superminimo è che nell'accordo individuale sia specificato "Non assorbibile dagli aumenti contrattuali." Se i superminimi non hanno questa formula si tenta una difesa e il contratto nazionale da lo strumento per farlo con l'art. 140 , tieni conto che i diritti contenuti nei contratti sono esigibili , quindi è il lavoratore che deve esigerne il rispetto. Quella che citi è giurisprudenza che è materia giudiziaria e certamente noi non possiamo commentarla. Ti consiglio di rivolgerti all'ufficio vertenze della filcams cgil e valutare con loro l'assorbimento del tuo superminimo ai sensi dell'articolo 140 ccnl e della giurisprudenza prevalente verificando se ci sono I termini per aprire una vertenza. Ciao patrizia cgil

  • Gianfrancesco

    06/04/2024 - 9:18

    Ho un dubbio, forse comune a molti. La prima tranche dell'aumento in seguito al rinnovo ha visto il mio superminimo assorbibile diminuire di 180 €, pari alla somma degli aumenti di 105 € del minimo tabellare e dei 75 € dell’indennità territoriale di settore. È corretto che anche quest’ultimo abbia assorbito il superminimo? Al proposito, la giurisprudenza mi pare poco chiara, se non addirittura contraddittoria: la stessa Cassazione definisce in una sentenza il superminimo come «l’eccedenza della retribuzione rispetto ai minimi tabellari», mentre in un’altra specifica che «sussiste nell’ordinamento un generale principio di assorbimento della maggiore retribuzione individuale, globalmente considerata, in quella successivamente spettante per contrattazione collettiva, del pari globalmente considerata». Per quel che ne so e capisco, i minimi tabellari sono un conto, la retribuzione «globalmente considerata» un altro. Ringrazio per ogni delucidazione.

  • Patrizia

    05/04/2024 - 14:26

    Caro christan, la questione è reale ed è stata posta a cisl uil e confprofessioni . Quindi penso che sarà risolta ad un tavolo insieme ad altre questioni che potrebbero emergere. Ogni intervento sul testo firmato abbisogna di un testo corretto e firmato da tutte le parti, come è successo per i tabellari errati. Quindi aspettiamo, se ti accorgi di altre incongruenze diccelo. Confermo che l'una tantum può essere corrisposta con strumenti di welfare, è nel testo. Il lavoratore deve essere d'accordo. Patrizia cgil

  • Christian

    05/04/2024 - 11:22

    Ciao Patrizia. Scusa ma volevo sapere se il nazionale ti ha dato un chiarimento ufficiale sul discorso delle festività abolite cadenti di domenica. Inoltre mi pare di capire che la tantum di 400 euro da erogare in due tranches possa essere concessa anche tramite buoni carburante ad esempio (l'articolo parla di strumenti di welfare). Me lo puoi confermare?

  • Patrizia

    04/04/2024 - 17:51

    ATTENZIONE per cortesia leggete le regole del blog sulla home page. I commenti vanno approvati , la pubblicazione non è immediata .. non scrivete più volte lo stesso commento. Grazie la redazione del blog

  • Patrizia

    04/04/2024 - 17:50

    Cara Marcella, il requisito della tua esperienza lavorativa è indipendente dalla firma del contratto, quindi hai maturato due anni. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    04/04/2024 - 17:47

    Cara m.m , il contratto è stato ratificato da confprofessioni 15 gg fa , quindi è in vigore dal 1.3. Non calcoliamo netti nemmeno a spanne, impossibile essere precisi, ci sono troppe variabili. Patrizia cgil

  • Patrizia

    04/04/2024 - 17:44

    Cara Alessia , il consulente fa gli interessi del tuo datore di lavoro non i tuoi, non è la bocca della verità. Chiedi l'applicazione dell'art.140 , se non è scritto "acconto su futuri aumenti contrattuali" non può riassorbire, l'articolo è stato fatto apposta. Chiedi un appuntamento in filcams cgil della tua città e fatti assistere. Patrizia cgil

  • Alessia

    04/04/2024 - 17:03

    Grazie Patrizia per la risposta. Purtroppo il consulente ha detto che anche l'una tantum non è dovuta se non abbiamo diritto all'aumento, perchè a nostra insaputa ci è stato messo il superminimo come assorbibile essendo un contratto di 30 anni fa. Se per caso hai fonti diverse ti prego di farmelo sapere. Grazie. Alessia

  • M.M.

    04/04/2024 - 16:17

    Ciao a tutti, una domanda. Ho ricevuto proposta lavorativa, inquadramento CCNL Studi Professionali livello 3, con specifica di retribuzione mensile di 1511€ / mensili Ho visto però che da marzo per il terzo livello siamo passati da 1511 lordi mensili a 1616€ lordi mensili. Probabilmente nel farmi la proposta di lavoro “sono rimasti indietro” al minimo di 1511, ma glielo farò notare. In ogni caso: in termini di NETTO (più o meno) a quanto andiamo con un terzo livello? Grazie!!

  • MarcellaL

    04/04/2024 - 15:58

    Buonasera Patrizia, lavoro come Aso in un ambulatorio odontoiatrico dal 2019 e sono inquadrata al livello 4°, vorrei sapere se i nuovi livelli contrattuali vengono applicati solo alle assunzioni con decorrenza dalla data di sottoscrizione dell'accordo o anche ai contratti antecedenti. Per intenderci, dal 1° marzo 2024, avendo maturato 24 mesi di esperienza con la qualifica di Aso, dovrei passare al 4° livello Super ? Ringrazio anticipatamente per la risposta

  • Patrizia

    04/04/2024 - 15:48

    Cara Alessia , l' articolo 140 del contratto precisa che i superminimi che si possono riassorbire sono solo quelli dati come anticipo dei rinnovi contrattuali , deve essere scritto chiaro, se non è scritto nulla non si può riassorbire Non si cita l'una tantum quindi non dovrebbe essere riassorbita. Oltretutto riguarda un periodo di carenza di 6 anni... non accettare assorbimenti passivamente. Patrizia cgil

  • Fanton Alessia

    04/04/2024 - 11:47

    Buongiorno, Chiedo una gentilezza in merito al rinnovo del contratto. L'importo una tantum spetta a tutti oppure se c'è un superminimo assorbibile non se ne ha diritto come x l'aumento? Grazie. Alessia

  • Patrizia

    03/04/2024 - 19:12

    Cara elisa, come ti dicevo ,il contratto è stato approvato da confprofessioni la settimana scorsa ed è in vigore dal 1 marzo. Se non ti viene applicato subito dovranno darti gli arretrati. Quindi non ci sono scuse. Ciao patrizia cgil

  • Elisa

    03/04/2024 - 17:37

    Ciao a tutti! Ho una domanda: ho ricevuto una nuova proposta lavorativa e all'interno della stessa è stata inserita una retribuzione minima non corrispondente a quanto riportato nel contratto collettivo sottoscritto lo scorso 16 febbraio. La consulente del lavoro mi dice che per quanto riguarda la retribuzione essendo un’ipotesi di accordo in attesa di approvazione viene mantenuta la retribuzione in vigore e che, ovviamente, lo scatto retributivo spetterà appena firmato l’accordo definitivo. Nel frattempo la busta paga del mese di marzo continua a riportare il minimo tabellare precedente all'accordo. Sapete dirmi se è tutto corretto?

  • Patrizia

    03/04/2024 - 15:45

    ATTENZIONE VI PREGHIAMO DI POSTARE I VOSTRI MESSAGGI NELLA PAGINA GIUSTA ALTRIMENTI SI FA CONFUSIONE! GRAZIE

  • Patrizia

    03/04/2024 - 15:43

    Cara Romina no è presto !. Ti prego di postare nelle pagine giuste Patrizia cgil

  • Patrizia

    03/04/2024 - 15:42

    Cara simona, l'una tantum e lorda chiaramente. Se la chiedi in welfare la tassazione è al 5 per cento. Ciao patrizia cgil

  • simona

    03/04/2024 - 14:46

    Buongiorno, in riferimento alla questione una tantum-welfare vorrei chiedere una precisazione. I 200 euro di una tantum sono lordi? Nel caso mi proponessero di pagarli in welfare, ad esempio in buoni pasto, quale cifra dovrebbero versarmi? Grazie

  • Patrizia

    02/04/2024 - 21:54

    Caro Andrea ti rispondo dalla pagina giusta. E' importante non fare confusione. L'una tantum possono darla in welfare ma s SOLO con il tuo assenso, non è una scelta unilaterale , quindi puoi dire di no. Art.140 del contratto , i superminimi possono essere assorbiti solo se sono stati elargiti come acconto su futuri aumenti contrattuali. Deve essere scritto o su una comunicazione o sulla lettera di assunzione. Ciao patrizia cgil

  • Francesco

    02/04/2024 - 8:19

    I 105 euro lordi della prima trance si sono trasformati in 70 euro netti. No comment

  • Patrizia

    29/03/2024 - 20:19

    Cara Elena, lo fanno .. zitti zitti, se il lavoratore non protesta. Il livello va riconosciuto per le mansioni , quindi se ti ritrovi nel primo livello chiedi il primo livello .. con una certa energia. Puoi sempre fare vertenza per mansioni superiori. ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    29/03/2024 - 20:16

    Cara Deny, a distanza non vedendo nulla faccio fatica a essere precisa nella risposta. Ma se ci sono rappresentanti sindacali e accordi firmati può essere che l'accordo prevedesse l'assorbibilità in ogni caso.. mi sembra cosa tanto strana. Comunque vai a fondo , fissa un appuntamento in Filcams cgil , se hai bisogno di aiuto siamo qui. patrizia cgil

  • Deny23

    29/03/2024 - 13:37

    Ho cominciato a percepire super minimo dal 2014 , ci ho messo la bellezza di 10 anni ad arrivare ai circa 240€ che mi riassorbono. So che sono stati informati della scelta di riassorbire tutto a tutti i dipendenti anche i sindacati presenti nella nostra azienda, comunque prenderò appuntamento anche da sola. Grazie intanto

  • Elena Scolaro

    29/03/2024 - 10:24

    Buongiorno, sono un tecnico radiologo e sono stata inquadrata come impiegata con mansione tecnico radiologo III livello. Leggendo il ccnl ho visto che come minimo avrebbero dovuto assumermi al secondo livello -come hanno fatto a sottoinquadrarmi?!- anzi dal momento che gestisco tutta la radiologia da sola in autonomia: risonanza, raggi, dentascan, controlli qualità e mammografia mi domando se non mi spetti addirittura il primo livello.

  • Patrizia

    29/03/2024 - 10:20

    Caro Andrea, l'articolo 140 norma proprio questa materia. Sostenere una tesi contraria significa fare i furbi. I lavoratori non devono subire ..altrimenti possiamo scrivere tutte le norme che vogliamo ma non serviranno mai. E comunque buona cosa , quando si ottiene un superminimo, specificare che non è assorbibile così da non chiudere ogni discussione. Patrizia cgil

  • Andrea

    29/03/2024 - 9:41

    Buongiorno Patrizia , una domanda relativa al rinnovo del CCNL ed al superminimo riassorbibile.Il superminimo è sempre riassorbibile oppure solamente nei casi espressamente citati nel testo del contratto di rinnovo?(ossia come anticipazione futuri aumenti contrattuali). Sono a conoscenza di aziende che sostengono che qs superminimino riassorbibile sia riassorbibile a prescindere dal contenuto delle lettere di aumento retributivo del lavoratore. Grazie,buona giornata

  • Marco

    29/03/2024 - 8:18

    Aumento in busta paga percepito. Grazie per il lavoro fatto! Marco

  • Patrizia

    28/03/2024 - 23:52

    Dunque deny, forse non sono stata chiara.. se hai prova scritta che l'assegno è di merito , contesta senza dubbio l'assorbimento! I 2,00 euro citati non centrano nulla. Un po di coraggio, difendi il tuo diritto, usa l'art. 140. Per quanto riguarda l'una tantum non è previsto l'assorbimento, è una somma forfettaria per la carenza di 6 anni del contratto. Tu da quanto hai il superminimo? Insomma se stai zitta fanno quello che vogliono. Rivolgiti alla filcams cgil della tua città, ti daranno una mano. Patrizia cgil

  • Patrizia

    28/03/2024 - 23:46

    Caro Renato, cosa vuoi ci provano sempre e bisogna difendersi! Patrizia cgil

  • Patrizia

    28/03/2024 - 23:44

    Cara Bianca, senza vedere la busta paga non posso dirti nulla, fai il confronto con I tabellari del contratto appena rinnovato. A dire la verità esiste un contratto nazionale per i centri elaborazione dati , dovrebbero applicarti quello. Lo trovi sul sito filcams cgil nazionale . Grazie a te patrizia cgil

  • Patrizia

    28/03/2024 - 23:38

    Caro Daniele, non sei più in forza quindi no. Patrizia cgil

  • Deny23

    28/03/2024 - 19:16

    Il bello che scrivevano negli ultimi aumenti che visto il mio impegno per merito mi davano l'aumento, quindi volendo essere pignoli lo scrivevano che era per merito. Invece mi hanno fatto schifo e più schifo nn si può. Però è normale non riconoscere l'una tantum? Mi hanno detto che visto che al momento in cui è scaduto il contratto avevo già un super minimo superiore ai 2€ mensili non mi aspetta.

  • Renato

    28/03/2024 - 18:47

    Buongiorno, ricevuta oggi la busta paga, tutto regolare, 80 euro netti in più, bravi i sindacati ad inserire quella clausola che solo i superminimi specificatamente dati e controfirmati sui futuri acconti possono essere riassorbiti da questo rinnovo. Mi raccomando, lottate tutti prima parlandone con i titolari e poi nel caso nelle sedi opportune se qualche datore di lavoro non applica regolarmente il contratto.

  • BIANCA84

    28/03/2024 - 16:09

    Cara Patrizia, ho trovato per caso questo blog. sono anni che mi chiedo se il contratto applicatomi è corretto, lavoro dal 2004 in uno studio di commercialisti.. e il contratto applicato è appunto un ccnl Studi professionali livello 3, netto percepito circa € 1400.. la società è una SRL unipersonale con attività professionale di elaborazione dati. non sai quanto mi rincuora leggere di questo nuovo accordo, finalmente un passo avanti.. grazie grazie grazie.

  • DANIELE

    28/03/2024 - 15:45

    Buongiorno sono dipendente di uno studio dal novembre 2020 presenterò le dimissioni a fine mese con decorrenza 02/05/2024 sicuramente mi spetta una tantum di maggio 2024 da quello che ho letto ma mi spetta anche quella di maggio 2025 anche se non avrò più la busta paga ? Grazie Cordiali saluti

  • Patrizia

    28/03/2024 - 15:34

    Cara deny, ci vuole coraggio a riassorbire con un contratto scaduto da 6 anni, potevano anche non farlo. Hai controllato se a norma art. 140 il superminimo non è anticipo sui futuri aumenti? Patrizia cgil

  • Patrizia

    28/03/2024 - 15:30

    Cara Alessandra, ci fa molto piacere che la nostra attività sindacale sia apprezzata e sopratutto che serva. Le festività soppresse sono rimaste uguali. Se non te l'hanno pagata significa che è nei rol ex festività controlla in busta paga. Ciao patrizia cgil ..

  • Patrizia

    28/03/2024 - 15:26

    Caro Aleandro, confprofessioni due giorni fa ha ratificato l'accordo, non ci sono problemi entro fine mese lo farà parte sindacale non sappiamo con quale modalità, visto i pochissimi iscritti. In ogni caso il contratto è entrato in vigore. Patrizia cgil

  • Aleandro

    28/03/2024 - 12:23

    Buongiorno, sappiamo se il rinnovo del CCNL è stato firmato ufficialmente? Grazie

  • Alessandra

    28/03/2024 - 11:14

    Buongiorno a tutti e buongiorno Patrizia. Grazie a te per l'impegno sempre costante. Una domanda: ho appena percepito lo stipendio di marzo. L'aumento è di circa 65 euro netti (sono un terzo livello). Non vedo però in busta paga la festività soppressa. Con il nuovo contratto sono state abolite? Grazie mille per tutto davvero.

  • deny23

    27/03/2024 - 20:17

    E niente oggi mi hanno dato la bellissima notizia, mi riassorbono tutto il Super minimo e siccome sono ingordi x non dire altro mi mangiano anche l'una tantum, almeno quella pensavo mi aspettasse.

  • Patrizia

    27/03/2024 - 18:34

    Cara Mora, non c'è ragione per non applicare il contratto tutto intero. Se succedesse contestalo immediatamente, anche in caso di assorbimento e fissa un appuntamento in filcams della tua città. Patrizia cgil

  • MORA

    27/03/2024 - 15:55

    Buongiorno, volevo chiedervi se mi hanno riconosciuto la prima tranche dell'aumento contrattuale NON assorbendomi il superminimo, per le seguenti tranche possono riassorbirlo? Leggendo su internet, mi sono ritrovata in un articolo dove la corte di cassazione rigettava un ricorso di una società che aveva riconosciuto la prima tranche dell'aumento e poi non le altre. Per caso ne sapete di più? Vi ringrazio in anticipo per tutto!

  • Patrizia

    26/03/2024 - 22:08

    Caro Renato, pensa un pò .. deve leggerlo . Intanto confprofessioni ha approvato due giorni fa l'ipotesi del contratto, quindi non c'è discussione. Ho già avuto uno scambio con il nazionale sull'art. 140 , è così. Le somme che possono essere assorbite devono fare riferimento ad acconti su futuri aumenti contrattuali. Deve essere scritto sulla lettera di assunzione o in una comunicazione successiva e controfirmata dal lavoratore. Il falso non si può fare, fa appunto ridere. Tieni duro . Patrizia cgil

  • Patrizia

    26/03/2024 - 22:02

    Cara Anna, visto le tabelle ok! guarda per il blog siamo pronte, abbiamo fatto già degli incontri e messo a fuoco quello che diventerà il blog, stiamo aspettando la Filcams nazionale per passare alla realizzazione. Dobbiamo avere un pò di pazienza perchè non riusciamo a fissare gli incontri , i sindacalisti sono sempre pieni di impegni .. ma arriviamo . patrizia cgil

  • Patrizia

    26/03/2024 - 21:59

    Cara Cassandra, è una possibilità prevista dal CCNL ma non può farlo senza il tuo assenso, quindi se non sei d'accordo devi dire di no ! patrizia cgil

  • Patrizia

    26/03/2024 - 21:57

    Caro Andrea, l'inquadramento è importantissimo anche per la propria dignità. Non esiste che tu sia al terzo! grazie a te ! patrizia cgil

  • Patrizia

    26/03/2024 - 21:55

    Caro Marco, se l'aumento è di merito non va riassorbito , nemmeno per cambio di CCNL. Se non è scritto nell'accordo o all'atto di assunzione che è una somma in acconto per futuri aumenti contrattuali , è aumento di merito quindi non riassorbibile. Meglio naturalmente specificare sempre non assorbibile ma comunque si può difendere. Contesta il riassorbimento. Tieni conto che due giorni fa il contratto del commercio è stato firmato, non farti riassorbire nulla nè il prima ne ora. patrizia cgil

  • Patrizia

    26/03/2024 - 21:50

    Caro marco, quesito 1 L' EDR prevista dal contratto la devi esigere ora, compresi gli arretrati, non aspettare quando vai in pensione o cambi lavoro. E' un credito di lavoro e quindi ha una prescrizione di 5 anni. Devi fare vertenza ... e puoi chiedere anche il risarcimento dei mancati rimborsi. Tieni conto che l' obbligo contrattuale è rafforzato da una circolare ministeriale n. 43 del 15.12.2010, Ministro Sacconi. Va in Filcams cgil della tua città e fatti assistere. Non fare da solo e non spendere in avvocati esterni al sindacato. Quesito 2: dobbiamo aspettare il CDA di cadiprof che adegui il piano sanitario con tutte le modalità relative. Teniamo d'occhio il sito , faremo un articolo sul blog appena usciranno. Sei stato chiarissimo patrizia cgil

  • Patrizia

    26/03/2024 - 21:42

    Cara Laura, l'art. 139 riporta la contingenza conglobata al 1992 epoca del blocco. E' un articolo che viene inserito in ogni contratto solo per chiarezza. I tabellari contrattuali sono quelli riportati all'articolo 140. patrizia cgil

  • Laura

    26/03/2024 - 15:09

    in merito alla firma del rinnovo contratto studi professionali, volevo chiedere per quanto riguarda l'art.139 aumenti retributivi mensili per livello vengono indicati degli importi che sono differenti da quanto esposto nell'art.140 dei minimi tabellari - cosa significa ??? Grazie. Laura Morlacchi

  • Marco

    26/03/2024 - 12:58

    Buongiorno Volevi chiedere alcuni chiarimenti su CADIPROF e EBIPRO. QUESITO 1 E' previsto nel contratto che la dove non si attiva l'assistenza integrativa (CADRIPROF e EBIPRO) un indennità di 43€ in busta paga per 14 mensilità. Nel caso il datore di lavoro non riconosce questo pagamento aggiuntivo in busta paga, l'importo potrà essere recuperato quando andrò in pensione o cambierò lavoro? In pratica tale diritto a una scadenza per essere richiesto? Posso fargli una vertenza e farmi rimborsare anche i soldi che ho speso per la parte sanitaria e EBIRPO che non ho usufruito??? QUESITO 2 Il contratto ha previsto un incremento per CADIPROF e EBIPRO per dare l'assistenza sanitaria anche hai familiari. in cosa consiste e quando sarà attiva?? Spero di essere sato chiaro. Grazie di tutto

  • MARCO

    26/03/2024 - 9:26

    Buongiorno Patrizia, avrei un quesito a cui tu spero possa rispondere. Dal 1 gennaio 2023 la società presso cui lavoro da piu' di 15 anni è passata dal CCNL studi professionali al CCNL commercio. Nel passaggio il superminimo acquisito in precedenza è stato ridotto per mantenere lo stesso stipendio mensile (stessa RAL annua) poichè il secondo livello del commercio ha importi base piu' elevati rispetto al secondo livello degli studi professionali. Ho avuto il superminimo in due circostanze e il datore di lavoro ha accompagnato questo riconoscimento con lettera di encomio per il lavoro svolto. Ho letto su diversi articoli che in caso di superminimo elargito per meriti personali questo non possa essere assorbito in futuro. Ma trattandosi di un caso particolare (cambio CCNL) mi domando se è stato giusto o se avessi potuto o potrei comunque fare qualcosa. Grazie

  • Andrea

    26/03/2024 - 9:21

    Gentile Patrizia, grazie mille per la tua risposta! Non avevo mai dato tanta attenzione all'inquadramento, poi leggendo il documento del rinnovo mi è caduto l'occhio sui diversi livelli e sulle mansioni. Nello specifico son partito al livello 4 ed ora son inquadrato come 3. Anche prima di sentirti mi ero fatto l'idea di essere sotto-inquadrato anche perchè, come tanti altri lavori ci mancherebbe, sono consapevole che ciò che svolgo è un'attività ad alto contenuto intellettivo e professionale. Proverò a scrivere una mail al mio datore di lavoro, Ti ringrazio molto, anche per la tua attività così utile e preziosa Andrea

  • cassandra

    26/03/2024 - 9:19

    Ciao Patrizia, sono impiegata di secondo livello dal 2019 in uno studio notarile. Ieri il consulente che ci fa le paghe ha detto al mio capo che l'una tantum di 200 Euro invece di corrisponderla nella busta paga può darcela con buoni benzina o buoni pasto così non ci paga su le tasse e, anzi, se li scala. E' vero? Può farlo? Grazie. Cassandra

  • ANNA

    26/03/2024 - 8:47

    Buongiorno Patrizia, ho visto che le tabelle sono state corrette... Grazie! Buona giornata e buon lavoro!

  • ANNA

    25/03/2024 - 22:39

    Buongiorno Patrizia, volevo chiederti a che punto è la trasformazione del blog. Inoltre mi piacerebbe sapere se è stata fatta la correzione delle tabelle retributive da poter confrontare gli importi con la busta paga di marzo e verificare se corrispondono. Grazie mille! Buona giornata e buon lavoro!

  • Patrizia

    25/03/2024 - 21:01

    Caro Andrea, se sei iscritto all'ordine di sicuro sei un quadro, sei laureato quindi come minimo primo livello. Fatti rispettare. Patrizia cgil

  • Renato

    25/03/2024 - 17:25

    Ciao Patrizia, in questo studio come in altri c’è fermento e preoccupazione da parte dei datori di lavoro che devono pagarci il sacrosanto aumento contrattuale, addirittura qui oggi ci dovevano fare gli stipendi ma sono stati bloccati per qualche giorno dal titolare perché vuole leggere bene il nuovo contratto, la cosa fa già ridere così… A tal proposito, puoi spiegare bene o informarti sul famoso art.140 che dice che possono essere assorbiti solo i superminimi per futuri acconti sul rinnovo del contratto e non quelli di merito? Quindi doveva essere specificato per iscritto a suo tempo che erano per futuri acconti? E la cosa andava firmata? E’ corretto? Altrimenti magari son capaci di farla saltar fuori adesso una lettera così… Grazie.

  • Patrizia

    25/03/2024 - 15:38

    Cara Anna, è un errore delle tabelle che è segnalato subito e corretto . Grazie! Patrizia cgil

  • Anna

    25/03/2024 - 13:27

    buongiorno, per favore vorrei un chiarimento in merito alle tranche dell'aumento studi professionali ho visto che tra la terza e la quarta tranche c'è qualcosa che non mi è chiaro l'importo del minimo tabellare della quarta tranche non tiene in considerazione la somma aggiunta nella terza tranche. sono io che non capisco qualcosa nel passaggio o c'è un errore?? grazie per quanto fate Anna

  • Andrea

    25/03/2024 - 10:40

    Buongiorno, sono un ingegnere informatico, attivo dal 2000, dipendente a tempo indeterminato dal 2011 di una società che adotta il contratto "Studi Professionali". Sono identificato come Analista, Sviluppatore Senior. Mi occupo quindi di progettazione e sviluppo del software interfacciandomi anche con controparti tecniche non informatiche per l'identificazione dei requisiti. Sono ovviamente autonomo nel mio lavoro. Posso gentilmente chiedere qual è secondo voi il mio livello di inquadramento contrattuale più consono per le mie mansioni? Grazie mille in anticipo Andrea

  • Patrizia

    22/03/2024 - 9:52

    Cara Marialaura, come per altre speficiche figure professionali c'è bisogno di un percorso dedicato. E' necessario un protocollo aggiuntivo al contratto, sul blog troverai le notizie. E ' previsto anche un lavoro di ridefinizione complessivo delle figure professionali elencate nella classificazione , ormai superata e insufficiente. Patrizia cgil

  • Marialaura

    21/03/2024 - 18:21

    Ciao Patrizia, mi riferisco al punto del CCNL dove dice che per gli addetti all’elaborazione paghe (AEPA) uscirà un allegato e si parla di percorso formativo

  • Patrizia

    21/03/2024 - 15:13

    Caro Alessandro, certo, le buste paga bisogna conservarle per ogni evenienza, sono documenti fiscali anzi gli unici che vengono riconosciuti ai fini inps e in vertenza , quindi vanno conservati fino a fine carriera lavorativa. Patrizia cgil

  • Alessandro

    21/03/2024 - 10:28

    Buongiorno, una domanda. Le buste paga costituiscono valore probatorio davanti al giudice dell'effettivo accordo individuale che si è sottoscritto col datore di lavoro? (Ad es. Superminimo, lordo mensile ecc...) Se la scrittura sul contratto della parte economica in accordo privato fosse equivocabile, le buste paghe ricevute possono costituire prova dell'effettiva interpretazione dell'accordo che si è applicata nel tempo? (Per esempio in caso di cessione dell'attività ad un'altra proprietà subentrante, posso far rivalere i miei diritti con le buste paga, anche se la parte economica dia adito a più interpretazioni?) Grazie mille per la pazienza.

  • Patrizia

    21/03/2024 - 10:09

    Cara Maria Laura scusami ma.non capisco a cosa ti riferisci. Patrizia cgil

  • Patrizia

    21/03/2024 - 10:07

    Caro christian , si è così. Forse mi sono spiegata male. La non assorbibilita deve essere specificata per non lasciare dubbi. Ma il contratto appena firmato dice che il superminimo, per essere assorbito, deve essere scritto che è concesso come anticipo degli aumenti contrattuali, se non c'è questa formula si può discutere. Patrizia cgil

  • Christian

    21/03/2024 - 9:20

    Scusa Patrizia ma, che io sappia, se nel contratto individuale non è specificato nulla il superminimo è sempre assorbibile. Per essere non assorbibile deve essere specificato e non viceversa.

  • Marialaura

    20/03/2024 - 20:43

    Buonasera, si sa quali saranno i requisiti per gli aepa? Ad esempio corso di formazione di 150/600 ore, tirocinio etc. Grazie, Marialaura

  • Patrizia

    20/03/2024 - 20:14

    Cara Emanuela, articolo 80 contratto 2015: lett. C " in caso di coincidenza di una festività con la domenica o altra festivita, in aggiunta alla normale retribuzione sarà corrisposto ai lavoratori un ulteriore importo pari alla retribuzione giornaliera" comprensiva di ogni elemento accessorio Questo articolo si estendeva alle ex festività soppresse. Sostanzialmente veniva pagata doppia Nel 2022 ti avranno pagato la giornata normale, ma non doppia perché cadente di sabato. Non ti preoccupare , rispondo volentieri, è normale attivita sindacale. Patrizia cgil

  • Patrizia

    20/03/2024 - 20:04

    Cara Nicoletta, il superminimo può essere assorbibile o non assorbibile , in un accordo scritto tra datore di lavoro e lavoratore o sul contratto di lavoro. Deve essere specificato "somma in acconto agli aumenti contrattuali", se non c'è scritto nulla, non si può assorbire. In ogni caso non c"e obbligo di assorbire. Controlla, se sei in difficoltà fissa un appuntamento in filcams della tua città. Tieni duro. Patrizia cgil

  • Nicoletta

    20/03/2024 - 18:05

    Volevo chiedere una precisazione. Io ho un superminimo di 200,00 euro. Da quello che so il superminimo dovrebbe essere intoccabile. Può il datore di lavoro rifiutarsi di darmi l'aumento come previsto da contratto dichiarando che ho comunque il superminimo e quindi venire l'aumento assorbito dallo stesso? Ringrazio per la gentile risposta

  • Emanuela

    20/03/2024 - 16:29

    Ciao Patrizia porta pazienza ma ho controllato la busta paga di marzo 2022, il 19 marzo è caduto di sabato e mi è stato pagato, col nuovo contratto cosa dovrebbe accadere, non viene pagato ma diventa ROL? Grazie per la sopportazione!

  • Patrizia

    20/03/2024 - 15:58

    Cara Emanuela, per il.mancato godimento è sempre stato considerato il festivo ,cioè la domenica non il sabato. Ciao! Patrizia cgil

  • Christian

    20/03/2024 - 15:35

    Grazie Patrizia. Allora resto in attesa di notizie.

  • Emanuela

    20/03/2024 - 12:31

    Buongiorno, mi collego al discorso Ex-festività. Il discorso della domenica mi sembra sia stato risolto, nel caso in cui cadono di sabato vengono comunque pagate o restano come rol giusto? Col vecchio contratto venivano pagate anche se cadevano di sabato. Grazie e spero di aver posto la domanda in modo corretto.

  • Patrizia

    20/03/2024 - 9:47

    Ciao Christian, era una domanda tecnica, immaginavo venisse da chi si occupa di paghe. Ho già chiesto io al nazionale due minuti fa, ci daranno una risposta. Un chiarimento è necessario perché, dal mio punto di vista, anche se si tratta di una casistica abbastanza rara, se prevedo il pagamento per le ex festività non si può non considerare il mancato godimento per una coerenza della norma. Grazie di averlo scritto. Se ti accorgi di altre incongruenze fai pure le segnalazioni qui sul blog . ciao patrizia cgil

  • Christian

    20/03/2024 - 9:26

    Ciao Patrizia. Faccio la domanda per due motivi: il primo è che in quanto dipendente sono interessato direttamente, il secondo è che io elaboro le buste paga e il mio programma paghe non inserisce il pagamento delle festività abolite come festività non goduta se cadenti di domenica se nel ccnl non è espressamente specificato e, in questo ultimo ccnl, non è espressamente specificato. Non so come risolvere la questione... Devo chiedere un parere scritto alla cgil?

  • Patrizia

    19/03/2024 - 14:35

    Caro Christian, abbiamo parlato di questa cosa qualche giorno fa.. in effetti quelle due righe sono state depennate. Anche se cadono di domenica, le ex festività sono trattate come normali ex festività. Ciao patrizia cgil

  • Christian

    19/03/2024 - 12:01

    Ciao a tutti. Mi ricollego a una domanda fatta in precedenza. I vecchi ccnl fino all'ultimo prevedevano il pagamento della festività non goduta, oltre che per le normali festività, anche per le festività abolite se cadenti di domenica. Tra l'altro credo si trattasse solo del 19 marzo e del 29 giugno visto che ascensione e corpus domini, che io sappia, cadono sempre di giovedi. Nell'ultimo ccnl in vigore da questo marzo, però, sembra sia stato tolto il trafiletto in cui si afferma questa cosa e quindi, per come lo leggo io, sembra che restano solo le 32 ore di permessi e se le festività abolite cadono di domenica non spetta nulla in più. Potete per favore chiarire la cosa? Grazie

  • Angelo

    19/03/2024 - 10:46

    Buongiorno, il rinnovo del contratto ha fatto passare in secondo piano la ristrutturazione del blog e la sua trasformazione verso un organo di rappresentanza. Ricordiamoci che tra tre anni siamo nuovamente nella c...pertanto sarebbe utile arrivare preparati. Come procede la trasformazione? Sembrava imminente...Grazie mille! Buona giornata e buon lavoro

  • Patrizia

    16/03/2024 - 15:18

    Caro salvatore, va benissimo! Se in tanti ci avete segnalato l'errore, vuol dire che avete capito che il contratto di lavoro va studiato! Bene così. Patrizia cgil

  • Salvatore Campobasso

    16/03/2024 - 8:57

    Grazie mille Patrizia per la celerità.... ho letto soltanto dopo il mio post che l'errore già era stato segnalato...

  • Patrizia

    15/03/2024 - 15:31

    Ciao salvatore, l'errore è stato segnalato qui sul blog a 5 minuti dalla firma. La correzione è già avvenuta e controfirmata. Nei prossimi giorni sostituiamo il testo corretto, ciao e grazie patrizia cgil

  • Salvatore Campobasso

    15/03/2024 - 9:54

    Buongiorno a tutti/e ... ho scaricato l'ipotesi di Rinnovo Contratto e ho riscontrato un'ANOMALIA riguardo i minimi tabellari riportati a pag.86. Nella prima colonna pag. 86 (importi al 30.09.2026) sembra che non si tenga conto dell'aumento del 01.10.2025 (terza colonna di pag. 85).... gli importi infatti sono ERRONEMANTE gli stessi della prima colonna di pag. 85 - importi al 30.09.2025 e non quelli GIUSTI della terza colonna di pag. 85 - importi dal 01.10.2025. INFATTI NON C'E' CONTINUITA' TRA GLI IMPORTI COME NELLE PRECEDENTI TABELLE. Ringrazio quanti condividano la mia osservazioni, mi diano spiegazione e eventualmente SEGNALINO tale ANOMALIA a chi di dovere al fine di avere RETTIFICA

  • Stefania

    14/03/2024 - 11:10

    Perfetto grazie per informazione guarderò sito e il nostro blog Buona giornata

  • MARIO

    14/03/2024 - 9:00

    Buongiorno, grazie Patrizia, susami, per tabellari intendevo la tabella relativa agli importi agli scatti di anzianita', forse mi ero spiacato male. Grazie

  • Patrizia

    13/03/2024 - 15:21

    Cara Stefania, grazie a te! Dobbiamo aspettare il cda di cadiprof . Tieni d'occhio il sito . Faremo un articolo quando la misura sarà operativa. Ciao patrizia cgil

  • Stefania

    13/03/2024 - 13:39

    Buongiorno Innanzitutto grazie per tutto quello che fate ! Con il rinnovo del contratto ho letto che si può includere nella polizza sanitaria i familiari . Avrei bisogno di sapere se la cosa è immediata e come fare per comunicare i dati Grazie mille Stefanua

  • Patrizia

    12/03/2024 - 18:47

    Caro Mario , per gli scatti si hai ragione non cambia .. purtroppo. Invece i tabellari sono aumentati per tutti i livelli , guarda meglio . Patrizia cgil

  • Patrizia

    12/03/2024 - 18:45

    Cara Angi, ringraziamo noi te! è sempre un piacere ricevere riscontro del lavoro che facciamo. Per risponderti .. ma non so dirti che cifra sia.. l'Elemento nazionale di riallineamento, previsto dal contratto, è previsto per gli studi tecnici provenienti dal contratto di confedertecnica di 20 anni fa .. l'area amministrativa legale non centra nulla. E' bene che tu chieda spiegazioni per evitare di restituire somme! ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    12/03/2024 - 18:41

    Caro Mario , i 3 giorni di congedo previsti dal contratto sono indipendenti da altri congedi. Per usufruirne devi presentare la documentazione al datore di lavoro meglio se accompagnato da una richiesta scritta. ciao e auguri patrizia cgil ps L'inca cgil ha pubblicato una bella guida sui congedi , puoi scaricarla andando sul sito inca cgil o dalla pagina Fb

  • MARIO

    12/03/2024 - 15:22

    Buonasera, chiedo un chiarimento, per gli scatti di anzianitaà , mi sembra di capire che rimangoni invariati N°8, e che non ci sono nemmeno amenti degli importi nei tabellari, almento per il 2° livello. Giusto? Grazie mille

  • angi

    12/03/2024 - 11:33

    Buongiorno, innanzitutto grazie per il vostro notevole contributo per il rinnovo del contratto…. Un quesito: assunta prima del 2004 ( studio notarile 2 livello) mi ritrovo in busta paga l’El. Naz. all. per un importo di euro 67,71…. E corretto come importo? E se si come è stato calcolato.? Grazie ancora per la vostra disponibilità.

  • MARIOB

    12/03/2024 - 11:11

    Buongiorno, sono dipendente di uno studio professionale dal 2015. Chiedo gentilmente un'informazione. Ad agosto nascerà mio figlio, leggendo il nuovo contratto stipulato per i dipendenti degli studi professionali ho visto che sono previsti 3 giorni pagati al 100% come permesso per la nascita. E' corretto? Che regole ci sono per usufruirne? Si aggiungono ai 10 giorni di paternità previsti dall'INPS? Grazie mille per la collaborazione. Cordiali saluti.

  • Patrizia

    11/03/2024 - 18:08

    Cara priscilla ti spetta proporzionalmente all'anzianita di servizio nel tuo studio attuale dal 2019 e alla percentuale di part time. Ciao patrizia cgil

  • Priscilla

    11/03/2024 - 15:11

    Priscilla, Studio Notarile : Patrizia scusa, io fino al 3/04/2019 sono stata impiegata di terzo livello part-time e a questa data sono stata licenziata; sono stata riassunta da altro studio Notarile in data 2/09/2019 con secondo livello; in questo caso, essendoci anche una interruzione di contratto , mi spetta l'UNA TANTUM ? Te lo chiedo perchè, passando da un consulente del lavoro serio, a quello dell'attuale datore di lavoro che è tutto l'opposto, non vorrei sentirmi dire che , con il nuovo contratto in essere non mi spetta nulla. Grazie

  • Patrizia

    11/03/2024 - 15:06

    Cara daniela, la norma ora dice che se le ex festività abolite cadono di domenica, quindi non goduta, sono da considerare rol. Mi riservo però di approfondire con il nazionale, quando ci sono cambiamenti è sempre meglio aspettare. Patrizia cgil

  • Daniela

    11/03/2024 - 13:21

    Ciao Patrizia , mi ricollego al tuo messaggio sulle festività abolite. Non ho capito se quindi , con il nuovo contratto , queste non possono più essere pagate in concomitanza con il verificarsi dell'evento ma si comportano come gli altri Rol, quindi fruttano ore di permesso che se non usate poi vengono liquidate l'anno successivo. Te lo chiedo perchè a me adesso vengono direttamente pagate nella data in cui si verifica la ex festività...Grazie mille!

  • Patrizia

    11/03/2024 - 12:13

    Cara simona, riceviamo molti messaggi da lavoratori di altre categorie , quindi quando si parla di azienda è bene chiarire, le norme differiscono molto da contratto a contratto e si rischia di sbagliare. Il 19 marzo è un ex festività abolita e se cade di domenica può essere usufruita come rol , l"articolo 81 del precedente contratto prevedeva in alternativa il pagamento come festività non goduta se cadente di domenica, nel nuovo all'artcolo 98 invece prevede solo rol. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    11/03/2024 - 12:06

    Caro Alessandro , il.contratto è alla ratifica dei rispettivi organismi dirigenti delle parti firmatarie. Non so di preciso i tempi, ma credo si tratti di poco. Nonostante si usi la parola "ipotesi" il contratto è esecutivo e va applicato , se questo non succede dovranno essere corrisposti gli arretrati. Ciao patrizia cgil

  • Alessandro

    11/03/2024 - 10:15

    Buongiorno, vorrei chiedere quando verrà ratificato ufficialmente il rinnovo contrattuale 2024-2027 visto che al momento si parla di firma dell'ipotesi di rinnovo avvenuta il 16 febbraio. Grazie per l'attenzione.

  • SIMONA

    10/03/2024 - 17:19

    Ok grazie Patrizia , sì il contratto applicato è quello degli studi professionali, con cui ho a che fare da circa 26 anni, altrimenti non sarei qui a scrivere. Mi potresti rispondere per favore sulla ex festività che cade in domenica (ad esempio il 19 marzo 2023 era domenica ) ? Si maturano le ore di permesso in più viene pagata come festività non goduta ? O sbaglio? Grazie ancora per la disponibilità, buona giornata . Simona

  • Patrizia

    10/03/2024 - 16:02

    Cara simona, parli di azienda, quindi non so se ti viene applicato il contratto degli studi professionali , al quale questo blog è dedicato. In ogni caso generalmente i rol devono essere distinti dalle ex festività in busta paga. Ti consiglio di chiedere un appuntamento in filcams cgil della tua città e fare controllare le buste paga , noi non facciamo controlli dal blog capisci da te che non è possibile. In caso di errore accertato , puoi fare vertenza , attenzione alla prescrizione dei crediti da lavoro : 5 anni. Patrizia cgil

  • Patrizia

    10/03/2024 - 15:48

    Cara Luana, mi spiace no. Solo i dipendenti in forza al momento della firma del contratto. Ciao patrizia cgil

  • Stefania1964

    10/03/2024 - 10:22

    Grazie Patrizia per la spiegazione. E' come immaginavo e mi ricordavo. Per 25 anni ho lavorato nell'elaborazione delle buste paga e ora da 10 anni sono passata alla contabilita' ( sempre nello stesso studio ). Non e' stato facile a quasi 50 anni ricominciare tutto ma alla fine ci sono riuscita. Alcune colleghe del reparto paghe mi dicono che sono stata brava, ma quando hai bisogno di lavorare lo devi fare per forza!! Grazie ancora per la disponibilita'. Ciao, Stefania.

  • Luana

    09/03/2024 - 22:19

    Buongiorno signora Patrizia, sono stata licenziata il 3 marzo 2024 dopo 26 anni di lavoro sempre nello stesso posto. Mi spetta la prima trance di aumento e l’UNA tantum di maggio 2024?

  • SIMONA

    08/03/2024 - 23:22

    Buonasera Patrizia, in merito all’art.98 festività abolite cioè 32 ore di permessi annui (2,66 ore/mese), controllando le buste paga dalla mia assunzione dopo cambio di azienda da dicembre ‘22 , mi sono accorta che non sono presenti. Sono annotati con relativo saldo i permessi 40 ore annuì (3,33 ore / mese) e le ferie . Ho inviato mail all’ufficio personale chiedendo la correzione dell’errore e, per il 2023 più il rateo di dicembre ‘22, la liquidazione in busta paga ( visto che non ne ho usufruito), come previsto da art.98. settimana prossima ho un incontro per discutere anche di altre questioni. Ti chiedo : l’azienda è obbligata a inserirle nel cedolino ? Se l’azienda fa “orecchie da mercante” in merito, quali azioni dovrei/potrei intraprendere? Altra cosa curiosa , nella busta di gennaio c.a. i permessi maturati nel mese, da 3,33 ore sono passati a 5 ( dovrebbero essere 6 cioè 3,33 + 2,66 ex festività). C’è qualcosa che non torna . Spero tu abbia capito. Con la precedente azienda i permessi erano annotati correttamente (3,33+ 2,66 ore/mese) Altra curiosità: se una festività soppressa cade in domenica ,ad esempio il 19 marzo 2023 , deve essere retribuita come festività non goduta? Grazie in anticipo per la disponibilità. Buona serata. Simona

  • Patrizia

    08/03/2024 - 19:22

    Cara Stefania , grazie a te! La pazienza è indispensabile per una sindacalista perché è fondamentale non stancarsi mai di rispondere alle domande delle lavoratrici e lavoratori , in segno di rispetto e di disponibilità. Per risponderti : il tuo stipendio ora verrà parametrato alla percentuale di part time che hai adesso. Ciao! Patrizia cgil

  • Stefania1964

    07/03/2024 - 19:31

    Buonasera Patrizia, oltre all'una tantum che va parametrata al part time, anche gli aumenti tabellari seguono lo stesso principio? Io ad esempio fino al 31/12/21 ero part time a 36 ore, pii dall'01/01/22 ho ridotto a 30 ore. L'aumento lo prendo a 30 ore o bisogna conteggiarne una parte a 36 ore? Non so se mi sono spiegata bene, comunque grazie per la disponibilita'che hai con tutti noi!

  • Patrizia

    06/03/2024 - 19:12

    Cara mary, ma no il terzo livello serve da parametro. Nell'articolo trovi il testo con le tabelle. C'è un errore di calcolo che è già stato corretto. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    06/03/2024 - 19:10

    Cara Claudia, non essendo più in forza non credo ma si può discutere secondo me, perché è un diritto che hai acquisito. Le norme non contengono tutte le casistiche che sono le più varie. Secondo me all'atto della liquidazione devi farlo presente patrizia cgil

  • Patrizia

    06/03/2024 - 19:10

    Cara Claudia, non essendo più in forza non credo ma si può discutere secondo me, perché è un diritto che hai acquisito. Le norme non contengono tutte le casistiche che sono le più varie. Secondo me all'atto della liquidazione fallo presente patrizia cgil

  • Claudia

    06/03/2024 - 17:49

    Buonasera, grazie per l'impegno profuso e per la disponibilità che da sempre ci riservate. Ho un quesito da porre: nel caso in cui dopo 15 anni di servizio dovessi cambiare lavoro, l'indennità di € 200,00 prevista in pagamento per maggio 2025 mi verrebbe pagata o la perderei cambiando datore di lavoro? Grazie di nuovo e i miei migliori saluti. Claudia

  • Mary

    06/03/2024 - 15:55

    Buongiorno, un chiarimento ma l'aumento contrattuale ci sarà da marzo solo per il 3° livello , io sono al secondo mi spetta? Grazie mille

  • Patrizia

    05/03/2024 - 15:41

    Cara Romina, grazie a te! Le 32 ore di ex festività sono in aggiunta alle 40 ore di rol. Possono essere pagate o usufruite come rol, infatti se guardi in busta paga le colonne in basso indicano ferie , rol , ex festività. Pasqua non è ex festivita Ciao patrizia cgil

  • Romina70

    05/03/2024 - 10:54

    Buongiorno Patrizia, intanto ti ringrazio per il lavoro che fate e per la disponibilità che ci mostri in ogni momento della settimana e della giornata, volevo chiederti se puoi chiarirmi l'articolo 98 relativo alle "festivita' abolite" che recita così: " in sostituzione delle quattro festività abolite, i lavoratori matureranno 32 ore di permessi retribuiti ogni anno da fruire in periodi da concordare con il datore di lavoro" . "in alternativa al lavoratore che non usufruirà dei suddetti permessi dovrà essere corrisposta, in aggiunta alla normale retribuzione mensile, un importo pari alla retribuzione normale giornaliera comprensiva di ogni elemento accessorio in coerenza con quanto previsto dall'articolo 91 comma 5" ecco mi chiedo se queste 32 ore di permessi retribuiti non hanno niente a che vedere con i normali permessi che maturiamo ogni mese. Inoltre ti chiedo conferma sulla giornata di Pasqua, ovvero che non risulta come festività non goduta e quindi non retribuita in busta paga. Grazie se vorrai rispondermi. Romina

  • Patrizia

    04/03/2024 - 18:45

    Caro Michele il contratto è in vigore dal 1.3 . Si chiama ipotesi solo perché deve essere ratificato dai rispettivi organismi. E' un passaggio che si fa in tutti contratti. Il contratto è firmato , come vedi, quindi è in vigore. Se non ti venisse applicato dovranno pagare gli arretrati. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    04/03/2024 - 18:40

    Cara didi, sicuramente l'una tantum sarà ripoproporzionata con il part time e tempo pieno. I diritti sono molto importanti anche se ce ne accorgiamo solo quando ne abbiamo bisogno , i tabellari sembrano sempre la cosa principale ma non è così. Certo affronteremo anche quelle norme. Tutti i permessi hanno copertura inps. Dai un occhio alla tua posizione inps on line , entra con lo spid e scarica l'estratto contributivo. Se ci sono degli errori puoi segnalarli meglio attraverso il patronato. Patrizia cgil

  • Patrizia

    04/03/2024 - 18:31

    Caro Martino, il contratto è firmato e deve essere applicato . Si chiama ipotesi solo perché deve essere ratificato dai rispettivi organismi. E' un passaggio che si fa in ogni contratto. Nelle categorie organizzate il sindacato consulta anche i lavoratori iscritti e no ,purtroppo noi non abbiamo strutture organizzative. Speriamo nel futuro. Ciao! Patrizia cgil

  • Patrizia

    04/03/2024 - 18:27

    Cara Alex, l'una tantum decorre dal 1 maggio, quindi con lo stipendio di maggio che viene pagato o a fine mese o ai primi giorni del mese successivo. Non scusarti , siamo qui apposta, rispondiamo sempre Ciao patrizia cgil

  • Alex

    04/03/2024 - 15:09

    magari avete già risposto, in questo caso mi scuso in anticipo. L'una tantum verrà versata con lo stipendio di aprile pagato a maggio o con quello successivo pagato a giugno? Il consulente che si occupa delle paghe non mi ha saputo rispondere. Grazie

  • Martino

    04/03/2024 - 12:38

    Salve a tutti, ma si tratta solo di un'ipotesi o effettivamente il nuovo contratto entrerà in vigore dal 01/03/2024?

  • DIDI

    04/03/2024 - 12:25

    Buongiorno a tutti e grazie del lavoro svolto dal blog, avrei una domanda relativa alla riproporzionalità dell'una tantum: Premesso che lavoro presso il mio studio dal 2000, nel marzo 2019 sono passata da un tempo pieno ad un part-time al 70%. Una tantum andrebbe ripartito con 100% per i mesi lavorati a tempo pieno (11 mesi) e 70% per i mesi lavorati part-time (i restanti 60 mesi)? Cambia veramente poco in termini economici ma vorrei essere sicura che facciano le cose come si deve. PS spero anche io che presto potremo sviscerare man mano anche gli altri articoli perchè i diritti di noi lavoratori sono importanti. Ultima domanda non inerente però al rinnovo contrattuale: io usufruisco di permessi legge 104 con il calcolo ad ore e per la maggior parte delle volte senza utilizzare tutte le ore a disposizione. Queste ore saranno poi da recuperare ai fini pensionistici? Grazie ancora per il vostro impegno

  • michele arcamone

    04/03/2024 - 11:09

    Ciao Patrizia! Non riesco a capire se questa ipotesi di rinnovo è il contratto in sé opppure si deve aspettare un contratto definitivo, nel caso dove posso vedere scritto su questo file che il contratto è valido dal 1 marzo? GraIet

  • Patrizia

    01/03/2024 - 19:22

    Caro Luca, bah .. mi pare una interpretazione confusa. Ho fatto fatica anche a capire. L'articolo 140 fissa la data di riferimento per l'anzianità di servizio per il 1 aprile 2018 al 1.3.2024 e parametrato rispetto ai mesi di servizio , quindi è chiaro.. chi c'era prima ha naturalmente diritto a tutta l'una tantum. Patrizia cgil

  • GINA

    01/03/2024 - 18:18

    caro Luca Michelotto, io sono in forza in questo studio dal 1/1/2018, probabilmente la mia UNA TANTUM verra' calcolata anche sulla base della cassa integrazione fatta in pandemia, le date specificate nell'articolo dedicato all'Una Tantum, che propabilmente hanno portato confusione al tuo capo, specificano solo il periodo in cui siamo stati senza contratto ovvero il periodo di vacanza contrattuale, digli a quel genio del tuo capo, che non e' come pensa lui, se non fosse anche solo per il semplice fatto che l'anzianita' non puo' essere penalizzata, ANZI! Cara Patrizia e cari colleghi che ci regalate questo servizio GRAZIE DI CUORE! La tenacia premia, e anche se ci sono cose che non piacciono, so per certo che avete portato a casa il massimo.

  • Luca Michelotto

    01/03/2024 - 15:09

    Buon pomeriggio Patrizia. Intanto complimenti per aver portato a casa un rinnovo di contratto, per me più che soddisfacente, quindi grazie a te e a tutt*! Un chiarimento sulla UNA TANTUM: il consulente del lavoro dove lavoro dice che non spetta (per niente, nada, 0€) a chi è in forza da prima del 31/03/2018 compreso, ma spetta solo a chi è in forza lavoro dal 01/04/2018 compreso al 16/02/2024 (e con le dovute riparametrizzazioni dei 400€ in base ai mesi effettivi di anzianità di servizio, ecc... ecc...). È corretta questa sua interpretazione? Grazie ancora! Luca

  • Patrizia

    01/03/2024 - 9:54

    Certo massimo, ci sono anche altre norme importanti conquistate con le unghie e con i denti. È normale che l'attenzione di getto si concentri sulla parte economica ma un.contratto è molto altro, I diritti sono alle volte anche più importanti. Grazie patrizia cgil

  • Patrizia

    01/03/2024 - 9:49

    Cara silvia non ti pubblichiamo ,non rispetti le regole del blog. Ogni opinione è bene accetta se espressa con rispetto per noi e il sindacato e per chi frequenta il.blog. , non sei su fb ma su un blog sindacale gestito da lavoratrici. Spiace che che tu.non capisca che i contratti non sono prodotti da supermercato ma che si ottengono discutendo con una controparte sempre diversa e quasi mai disposta a discutere. Ogni contratto ha una sua storia più o meno difficile ,la nostra è più difficile di altre , sopratutto perché la.nostra categoria al contrario di altre , si lamenta e basta. Nelle condizioni date l'accordo raggiunto è stato un gran risultato, abbiamo rischiato di non avere nemmeno quello. Spero di essere stata chiara Patrizia cgil

  • Massimo

    01/03/2024 - 9:44

    Buongiorno a tutti. Ho dato una sommaria lettura al contratto e vorrei chiedere a Patrizia se prossimamente fosse possibile snocciolare il contenuto di alcuni articoli al fine di fare chiarezza. Non mi riferisco alla parte economica ma a tutto il resto che è tanta roba.....ad esempio il giorno di permesso retribuito per la prevenzione delle patologie coperte dalla Cadiprof.....ecc.

  • Patrizia

    01/03/2024 - 9:36

    Caro marco, non so se si possa fare , chiedo. Negli studi va sempre ricompreso anche i lavoratori atipici che sono circa 400.000. Infatti nel contratto ci sono varie norme a loro tutela, sono proprio queste figure che preoccupano di piu. Patrizia cgil

  • Marco

    01/03/2024 - 8:36

    Buongiorno, mi aggancio a quanto scritto da Fabio. In base alle statistiche Inps i dipendenti delle <> sono 569.097 (come indicato anche dal sindacato). (pagina 6 link https://servizi2.inps.it/servizi/osservatoristatistici//api/getAllegato/?idAllegato=1043) Per avere un quadro più dettagliato chiedo se il sindacato è in possesso o può chiedere la suddivisione dei 569.097 dipendenti per livello di inquadramento, e codice ateco del datore di lavoro. Sono numeri che sicuramente l'INPS detiene. Marco

  • Patrizia

    29/02/2024 - 21:42

    Caro Fabio, i lavoratori dipendenti degli studi sono circa 600 mila più 400 mila lavoratori atipici , p.iva, praticanti ecc. Il totale è circa 1 milione. Ciao! Patrizia cgil

  • Patrizia

    29/02/2024 - 21:40

    Cara Rina casula, non posso pubblicarti , questi è un blog dedicato ai dipendenti degli studi professionali , faremmo confusione. Devi recarti al caaf della tua città. Patrizia cgil

  • Fabio

    29/02/2024 - 18:56

    Domanda: ho letto per anni sul blog Patrizia dire che i lavoratori degli studi professionali sono un milione, mentre la filcams dice (https://www.filcams.cgil.it/article/homepage/studi_professionali_intesa_contratto_nazionale) che siamo "solo" 600.000, il 60%. Si tratta di un errore (o di Patrizia o della FILCAMS) o questo vuol dire che in tempi recenti si sono persi 400mila posti di lavoro negli studi? E nel secondo caso, Confprofessioni cosa ne pensa di questa perdita di professionalità e di "appeal" del settore?

  • Patrizia

    29/02/2024 - 16:16

    Cara Carmen, certo . Le tabelle vanno parametrate alla percentuale di part time. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    29/02/2024 - 16:15

    Cara Priscilla , il contratto entra in vigore il 1 marzo. Quindi vedrai gli aumenti con lo.stipendio di marzo. Patrizia cgil

  • Patrizia

    29/02/2024 - 16:12

    Caro angelo, grazie a te !avresti potuto fare il passaggio diretto senza dimissioni e avresti mantenuto tutto, peccato. Nulla vieta che ti venga corrisposta l'una tantum se il tuo datore di lavoro e d'accordo. Patrizia cgil

  • Angelo

    29/02/2024 - 14:19

    Buongiorno, vi ringraziamo per il lavoro svolto per il rinnovo. Un parere lavoro presso uno studio professionale da 10 anni che è passato dal padre al figlio nel 2021 ( per semplificare il passaggio ho fatto dimissione e poi assunzione il giorno dopo). Il nuovo datore di lavoro (il figlio) vuole garantire tutto ciò gli spettava se avesse continuato con il padre, secondo voi può riconoscere l'Una Tantum interamente senza rapportarlo ai mesi in forza?

  • priscilla

    29/02/2024 - 12:54

    Priscilla Studio Notarile : buongiorno noi oggi abbiamo ricevuto le buste paga ma la mia retribuzione minima, come quella dei miei colleghi, è rimasta la stessa....cambierà con le buste paga di marzo ? Grazie

  • CARMEN

    29/02/2024 - 12:13

    VORREI SAPERE CORTESEMENTE SE IL RINNOVO DEL CCNL SI APPLICA A DUN APRTI TIME DI 36 ORE GRAZIE

  • Patrizia

    29/02/2024 - 10:21

    Cara Anna, è un errore che è stato segnalato proprio dal blog subito dopo la firma. Le tabelle sono state corrette e firmate dalle parti appena le avremo le pubblicheremo Ri graziamo noi te e tutti colleghi e colleghe per le segnalazioni , siamo contente che il contratto venga letto e studiato attentamente. Se trovate altre incongruenze segnalatecele Patrizia cgil

  • ANNA

    28/02/2024 - 22:41

    Buongiorno, innanzitutto ringrazio Patrizia e tutto il gruppo del blog per il lavoro svolto. Volevo fare un osservazione, nel nuovo contratto se si sommano le tranche dei minimi tabellari (art. 140) ci sono delle differenze di importo. Ad esempio se si sommano le 4 tranche del primo livello la somma è 268,54, mentre in (art. 139) è 269eu, differenze importi anche negli altri livelli. (Anche nel vecchio contratto la somma delle tranche riportava una differenza di circa 2,50eu). Non ho capito se un errore oppure è giusto che sia così. Grazie e buon lavoro.

  • Patrizia

    28/02/2024 - 15:48

    Cara ange, tutto si può discutere. Quindi tu sostieni la tesi più favorevole ,che nella trasformazione non è riportata la frase assorbibile da futuri aumenti contrattuali Patrizia cgil

  • ange

    28/02/2024 - 15:13

    buongiorno chiedevo un chiarimento, nel primo contratto a tempo determinato per sostituzione maternità che mi è stato fatto firmare si parla di superminimo "da ritenersi assorbibile da futuri aumenti contrattuali e/o nazionali", nel secondo contratto di trasformazione da determinato a indeterminato non si fa riferimento a nessun superminimo anche che di fatto ho continuato a percepirlo in busta paga come sup. ass. in questo caso l'aumento contrattuale potrà essere assorbito oppure mi spetta di default. Grazie

  • Patrizia

    27/02/2024 - 18:29

    Cara Claudia, ti rispondo dalla home page non da quella territoriale. Ti pregherei di non scrivere in maiuscolo. Leggi l'art. 140 e chiaro. Il superminimo è assorbibile solo se all'atto della concessione c'è scritto anticipo sui futuri aumenti contrattuali altrimenti non possono assorbire. L'una tantum va data solo al dipendente in forza contando l'anzianità in studio al momento della firma. Spero di essere stata chiara. Patrizia cgil

  • Patrizia

    27/02/2024 - 18:17

    Cara Marianna , si va proporzionato alla percentuale del part time. Patrizia cgil

  • Patrizia

    27/02/2024 - 18:14

    Cara carlotta ti ringrazio anche a nome di tutto il gruppo blog. Il contratto è in vigore dal 1 marzo ed è firmato , deve essere applicato. Rimane da ratificare da entrambi gli organismi dirigenti ma è un passaggio che si fa sempre. Se non te lo applicano ora dovranno darti gli arretrati. Patrizia cgil

  • Patrizia

    27/02/2024 - 18:06

    Cara Luis, sono lordi . Patrizia cgil

  • claudia PISSENATI

    27/02/2024 - 17:04

    Buongiorno a tutti, finalmente hanno rinnovato il contratto evviva!!! Avrei alcune domande da porti Gli aumenti contrattuali ci saranno riconosciuti a prescindere come assegno ad personam o li metteranno come al solito nel superminimo assorbibile? Perchè non definirli come assegni ad personam una volta per tutti anzichè, far finta di darci l'aumento contrattuale alzando il minimo tabellare ma, di fatto non riconoscerli inserendoli nel superminimo assorbibile? Leggendo nel blog mi ha incuriosita una tua risposta: ""Caro xxxxxx,: --- se l'assegno ad personam non ha la dicitura indicata nell'art. 140 non è assorbibile --- osa significa ???? TRATTASI DI AUMENTO CONTRATTUALE O AUMENTO EROGATO DAL DATORE DI LAVORO AL LAVORATORE' --- L'una tantum puoi averla solo dallo studio dove sei "in forza" ora parametrata all'anzianita.????? PONIAM O L'ESEMPIO MIO PERSONALE LAVORO DA 39 ANNI PRESSO STUDI NOTARILI, SE IN QUEST'ULTIMO LAVORO DA SOLI 2 ANNI, NON PERCEPIRO' INTERAMENTE EURO 400? Ti ringrazio. Claudia

  • Louis

    27/02/2024 - 13:05

    Ma i 200 Euro una tantum sono lordi o netti ?

  • CARLOTTA

    27/02/2024 - 11:28

    Cara Patrizia, ti sto seguendo assiduamente! Sei molto preparata e soprattutto cordiale nel rispondere sempre ai nostri dubbi! Nel mio studio ancora non fanno menzione di questo rinnovo. Dicono non essere ufficiale, eppure lo vedo scritto un po' ovunque. Cosa lo renderà ufficiale? Ci sono dei tempi da rispettare per l'entrata in vigore? Grazie mille.

  • marianna

    27/02/2024 - 10:50

    Buongiorno, innanzitutto ringrazio per il lavoro svolto e per tutto quello che c'è stato dietro di sudato che non abbiamo visto! Vorrei chiedere una precisazione: l'una tantum è proporzionata oltre che all'anzianità anche al fatto che io sia un part time? Grazie

  • Patrizia

    26/02/2024 - 21:10

    Caro gianluca , se l'assegno ad personam non ha la dicitura indicata nell'art. 140 non è assorbibile. L'una tantum puoi averla solo dallo studio dove sei "in forza" ora parametrata all'anzianita. Ciao patrizia cgil

  • Gianluca

    26/02/2024 - 19:20

    Buongiorno volevo capire una cosa sull'assegno assorbibile. Nel mio contratto è presente ma a quanto capisco qui (art.140) nei fatti non sarebbe assorbibile se sulla lettera di assunzione manca la dicitura "sui futuri aumenti contrattuali"? L'una tantum (riparametrato dal 2018) come funziona nel mio caso che dal 2014 al 2022 ho avuto un datore di lavoro e dal 2022 un altro (sempre studi professionali)? Devo chiederli al mio ex datore di lavoro? Grazie mille

  • Patrizia

    26/02/2024 - 14:48

    Cara Michela, c'è un errore materiale , è stato segnalato subito proprio sul blog . La tabella è stata corretta e firmata dalle parti. Verrà pubblicata, nessun problema. Grazie patrizia cgil

  • michela

    26/02/2024 - 12:40

    Buongiorno, scusate ma nel rinnovo che c'è su questo sito gli aumenti fino a pag 85 mi tornano, poi a pag 86 l'aumento del 01/12/26 per il 3 livello "torna indietro", o sbaglio io a interpretare? al 01/10/25 si passa da 1661.37 a 1706.37 poi il 01/12/26 si passa da 1161.37 a 1681.37....??? se potete dami chiarimenti, grazie

  • Patrizia

    26/02/2024 - 9:33

    Caro Francesco, grazie a te! I 5 euro di aumento di cadiprof sono a carico del datore di lavoro. Cadiprof dovrà poi elaborare le prestazioni a favore dei famigliari degli iscritti , dobbiamo aspettare le comunicazioni del cda che pubblicheremo qui sul blog! Ciao patrizia cgil

  • Francesco

    26/02/2024 - 9:26

    Buongiorno e grazie della vostra dedizione a questo blog che per noi è fondamentale. vi chiedo se avete delucidazioni su cosa si intende nello specifico questa frase "incrementata la quota di assistenza sanitaria di 5 euro anche per introdurre le prestazioni per i familiari dei dipendenti degli studi". quando avremo specifiche per capire l'estensione della copertura cadiproof ai propri familiari? grazie mille

  • Patrizia

    25/02/2024 - 16:14

    Caro Gabriele, non so dirti con quanta emozione abbiamo letto il tuo messaggio. Posso solo dirti che tanti anni di parole scritte su un semplice blog hanno trovato il loro senso. Hai colto perfettamente quello che abbiamo voluto comunicare , ne siamo felici e orgogliose. Grazie davvero a te, alla via così! Patrizia cgil

  • Patrizia

    25/02/2024 - 16:10

    Cara betty, hai controllato se quel superminimo è in acconto agli aumenti contrattuali? Controlla prima di dare per sconotata la assorbibilita. Leggi l'art.140 . Sull'una tantum non è specificato nulla non dovrebbe essere assorbibile. Tu hai diritto a tutti gli aumenti, in caso di assorbibilita viene rideterminato il superminimo è alzato il tabellare. Patrizia cgil

  • Betty

    25/02/2024 - 13:56

    Buongiorno ringrazio per la sua risposta ho ancora un dubbio io ho un superminimo assorbibile di 375 però lavorando 80% diventa 300 con l'aumento di marzo di 105 e l'una tantum di maggio io ho assorbito il superminimo? Così avrei diritto al restante aumento ?Grazie mille

  • Gabriele

    25/02/2024 - 10:53

    Ci tenevo moltissimo a ringraziare in primis il sindacato ma in modo particolare Patrizia e tutto il team del blog che ci hanno permesso di avere nelle notizie sulla trattativa, accompagnandoci in questo difficilissimo percorso per il rinnovo e tenendoci aggiornati. Un grazie di cuore! Comunque questa estenuante trattativa ha prodotto anche un secondo effetto secondo me positivo, perché da unico iscritto che ero al sindacato ora lo siamo in 18 su 25 dipendenti, e questo è un ottimo segnale: si è manifestato il desiderio di una rappresentanza sindacale e di dire basta alle prese prese per i fondelli. Se tutti faranno come noi il prossimo rinnovo sarà MOLTO meno faticoso; non allentiamo la presa colleghi, anzi dobbiamo stare sul pezzo e non raccontarci che tanto lo farà qualcun altro al posto nostro, perché non è così! Grazie ancora a tutto il team del blog per il vostro grande lavoro

  • Patrizia

    25/02/2024 - 9:59

    Cara Francesca, questo contratto è stato ottenuto con grandissima fatica , eravamo partiti da una proposta di confprofessioni di 70,00 euro , siamo arrivati a 215,00. I contratti non sono un prodotto da comprare al supermercato, c'è una controparte con cui trattare, abbiamo rischiato di non avere nemmeno un contratto, spiace che tu non te ne renda conto. Non pensi che invece di essere "allibita" sarebbe più utile tu facessi attività sindacale insieme a noi ? Sai se una categoria di circa un milione di lavoratori premesse al tavolo delle trattative vedremmo un altro film. Essere solo allibiti non serve. Patrizia cgil

  • Francesca Parigi

    24/02/2024 - 16:10

    Io resto allibita. 9 anni con lo stesso stipendio quando il costo della vita è sempre aumentato anno dopo anno. Finalmente si arriva ad un accordo e per i 6 anni in cui il contratto era scaduto ci danno solo 400 euro una tantum e diviso in 2 anni e anche l'aumento della paga suddiviso in 4 tranche. E ci sono voluti 6 anni di contrattazioni x ottenere sta roba... Che delusione

  • Patrizia

    24/02/2024 - 15:35

    Cara Manuela, non si può. Non sono previsti arretrati, si chiede una somma una tantum forfettaria per la vacanza contrattuale , sono cifre che non hanno riferimenti precisi , si trattano. I contratti di lavoro non sono leggi dello stato. Patrizia cgil

  • Manuela

    24/02/2024 - 14:08

    Buongiorno, sono Manuela, lavoro in ambito sanitario ed è la prima volta che scrivo; ringrazio chi si è occupato di questa lunga trattativa anche se speravo negli arretrati per i 6 anni di vacanza contrattuale. Non è possibile, ad esempio tramite una causa collettiva, richiederli al proprio datore di lavoro? Grazie.

  • Patrizia

    23/02/2024 - 18:19

    Cara Federica, la dichiarazione a verbale definisce il percorso dell'APEA, entro 60 giorni verrà convocata una commissione per definire il profilo professionale e il percorso formativo. Verrà fatto un protocollo aggiuntivo al contratto. Seguici , informeremo via via delle novità. Patrizia cgil

  • Patrizia

    23/02/2024 - 15:35

    Caro Andrea, l'apprendistato come la formazione è di competenza regionale , quindi il contratto da uno strumento , ma poi devono esserci gli accordi regionali che attualmente non ci sono. Io comunque ti consiglio di andare all'ordine professionale e sottoporre la questione. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    23/02/2024 - 15:30

    Cara patrizia, direi di no. Ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    23/02/2024 - 15:28

    Cara Santangelo, art.140 , le somme erogate a titolo di acconto sui rinnovi contrattuali sono riassorbibili, gli aumenti di merito no, devi guardare la motivazione di quel superminimo, gli scatti non sono assorbibili, l'una tantum non dovrebbe visto che non c'è scritto nulla. Mantengo dei dubbi. Patrizia cgil

  • ANDREA

    23/02/2024 - 14:03

    Buongiorno, in merito alla disciplina dell"apprendistato, la possibilità di utilizzarlo anche come periodo di praticantato vale solo per chi viene assunto in apprendistato per alta formazione e ricerca , giusto? Inoltre vale solo per chi viene assunto adesso, non per chi è già in forza? Lo chiedo perché al momento sono assunto in apprendistato professionalizzante. Grazie.

  • Patrizia

    23/02/2024 - 13:45

    Cara Patrizia, una domanda, andrò in pensione il 1 settembre 2025 e quindi le ultime due tranche di aumento non le prenderò. Volevo sapere se la differenza che non percepirò mi andrà nella liquidazione. Penso sia impossibile, però non si sa mai . Grazie

  • Federica

    23/02/2024 - 7:15

    Buongiorno Vorrei capire attualmente ho un livello 4s area economica amministrativa (cdl) con la nuova declaratoria è stata istituita la figura di add paghe al 3s quindi dovrei passare a tale livello corretto? Grazie

  • Santangelo

    22/02/2024 - 22:11

    Buonasera sono una Aso assunta 1996 con un contratto full time da 2 anni abbiamo ridotto di un giorno lavorativo, io ho uno stipendio di 1525 +215di scatti di anzianità e un super minimo riassorbibile di 375 tutto ridotto 80% mi chiedo se il nuovo rinnovo mi porterà un aumento oppure non mi aspetta niente neanche una tantum di 200 euro grazie mille per la risposta

  • Patrizia

    22/02/2024 - 18:23

    Caro Gianni, se hai questo elemento in busta paga non possono toglierlo. Patrizia cgil

  • Patrizia

    22/02/2024 - 15:39

    Caro Emanuele, al di là delle parole diverse il senso è lostesso. Mi spiace. Bisognerebbe fare attenzione quando si trattano i superminimi . Prova a chiedere che non lo riassorbano non è obbligatorio farlo. Speriamo! Patrizia cgil

  • Emanuele T.

    22/02/2024 - 13:46

    Buongiorno Patrizia, anch'io come Andrea ho avuto un superminimo assorbibile e sul mio contratto leggo riportato la scritta "pertanto il suo superminimo assorbile sarà pari a ..... lordi mensili, assorbibile in caso di aumenti contrattuali." Dalla risposta che hai dato ad Andrea leggo che l'art.140 prevede che il superminimo è assorbibile solo se c'è scritto "somme riconosciute come acconto su futuri aumenti contrattuali" . La domanda quindi che voglio farti è: nel mio caso ho diritto agli aumenti previsti dal nuovo contratto collettivo? E in caso di risposta affermativa, ma il mio datore di lavoro non dovesse riconoscermelo, come mi devo comportare? Ti ringrazio in anticipo per la risposta. Emanuele

  • Gianni

    22/02/2024 - 13:43

    Buongiorno, I vecchi contratti studi per ambulatorio Anisap, che percepivano 70 euro mensili in più oltre al minimo tabellare, continueranno a percepirli?

  • simona

    22/02/2024 - 9:35

    400 euro di una tantum dopo 6 anni e' veramente una miseria in due trance ..

  • MARIA CAPELLI

    22/02/2024 - 9:01

    Grazie Patrizia, sì, il mio è uno studi professionale di geometri, ma fui assunta al 3° livello, passando al 2° nel 2005 ed ora al 1° dal 2022 (sudatissimo questo passaggio), con riconoscimento di una una tantum non assorbibile. Sentirò anche dal consulente del lavoro con il quale ho diretto contatto e poi mi recherò in Filcams.

  • Patrizia

    21/02/2024 - 22:24

    Caro Renato, la categoria è composta da circa 600.000 lavoratori dipendenti più 400.000 lavoratori atipici , , fa 1 milione. Noi rispondiamo a tutti e a qualsiasi domanda anche mille volte con pazienza , il sindacato è questo. Chiediamo.solo educazione e rispetto reciproco Patrizia cgil.

  • Renato

    21/02/2024 - 21:43

    Altre piccole considerazioni veloci, come mai si dice che il contratto verrà applicato a circa 600 mila persone quando da tempo si ripete che la categoria conta circa 1 milione di persone? Ne abbiamo già perse 400 mila?. Poi a leggere certi commenti mi prende lo sconforto, non pretendo che si sappia il codice civile a memoria, però che l'aumento sia lordo o netto o per altre domande veramente banali mi aspetto che ci si informi e che si sappiano senza chiederle, soprattutto in una categoria a prevalenza di impiegati giuridici, economici, ma anche tecnici. A questo punto non mi meraviglio che non si riesca ad organizzare niente se la base è questa e a monte per molti mancano proprio i fondamentali di conoscenza del mondo del lavoro...

  • Patrizia

    21/02/2024 - 19:50

    Caro Andrea , articolo 140, possono essere riassorbite solo le somme erogate come "somme riconosciute come acconto su futuri aumenti contrattuali" . Deve essere scritto proprio cosi patrizia cgil

  • Patrizia

    21/02/2024 - 19:43

    Caro Antonino, dipende se ci sono I requisiti di esperienza lavorativa dal 4 al quarto super e poi al terzo art.24 ccnl area sanitaria. Comunque ci sono ancora problemi da risolvere sul profilo aso, problemi che si trascinano da anni Di a tua moglie che resti lei in contatto con il blog oppure può recarsi in filcams cgil per vedere meglio il suo inquadramento visto che riguarda lei. Patrizia cgil

  • Andrea

    21/02/2024 - 17:30

    Buongiorno, anche l’una tantum di 400 euro viene "assorbito" se uno ha il superminimo assorbibile? Grazie mille.

  • Antonino

    21/02/2024 - 15:58

    Salve, vorrei capire, mia moglie è stata assunta in uno studio Odontoiatrico come Aso, lei parte da un 4° livello, con questo rinnovo passerá automaticamente al 3° oppure dovrà aspettare i tre anni per lo scatto?

  • Marina Cantuccio

    21/02/2024 - 13:36

    Ringrazio tutte le persone che si sono prodigate per questo non facile rinnovo considerato la platea interessata parliamo piu di un milione di lavoratori e lavoratrici che per struttura e impieghi non fanno gruppo siamo una categoria che non ha forza contrattuale proprio per le varie tipologie di lavoro che il contratto rappresenta vorrei ricordare a molti che nel 1979 fu siglato il primo contratto di categoria fu una conquista a tutto campo . Eh si perche non eravamo per nulla rappresentati .Nel 1982 ci fu il primo coordinamento che nacque a Genova. siamo pensate riuscite a fare pure sciopero bei tempi poi tutto andò in fumo non c'era la forza un po la paura dei licenziamenti. Tutti al di sotto dei famosi 15 dipendenti e si capisce. Oggi con molta fatica chi ci ha rappresentato è riuscito ad ottenere un rinnovo che non è piu così scontato pensiamo solo agli operatori nella sanità che vedono il loro contratto rinnovato ma già scaduto. Un grazie per chi ha creduto nel nostro rinnovo non sarà molto ma il poco sappiate su vede il nulla no . Buona giornata a tutti

  • Patrizia

    21/02/2024 - 12:22

    Caro saio purtroppo non bisogna mai accettare superminimi così.. bisogna fare accordi scritti non assorbibili . C'è un errore però scatti di anzianità non sono assorbibili. Modifica quell'accordo e penalizzante per te ..anche i passaggi di livello.. non si può sentire. Patrizia cgil

  • Patrizia

    21/02/2024 - 12:10

    Ciao nena, l'elemento di riallineamento riguarda gli studi tecnici (architetti, ingegneri) che applicavano il contratto Confedertecnica prima del 2004, non riguarda gli studi Commercialisti. ciao Patrizia cgil

  • Patrizia

    21/02/2024 - 12:08

    Caro Mario , mah . Il contratto unico è entrato in vigore nel 2004, prima negli studi tecnici si applicava il contratto Confedertecnica . Non essendoci obbligatorietà di applicare un contratto piuttosto che un altro, evidentemente ti hanno applicato il contratto meno oneroso. L'elemento di allineamento è stato introdotto per i lavoratori a cui veniva applicato il contratto Confedertecnica, che avevano tabellari più alti. Ora.. avresti dovuto chiedere allora l'applicazione di quel contratto che avrebbe creato il diritto all'elemento di allineamento già nel 2004. In più c'è la prescrizione di 5 anni dei crediti da lavoro. Direi comunque che è materia da ufficio vertenze , chiedi un appuntamento in Filcams cgil della tua città e prova ad approfondire. Patrizia cgil

  • Patrizia

    21/02/2024 - 11:56

    Caro Simone, se non vieni dal contratto Confedertecnica no. Non scusarti, siamo qui apposta. patrizia cgil

  • Patrizia

    21/02/2024 - 11:54

    Cara Anna, art.114 del nuovo contratto . Non può rifiutarti il congedo ad ore , può solo concordare con te la programmazione mensile delle ore di congedo compatibilmente con le esigenze di studio. patrizia cgil

  • SAIO

    21/02/2024 - 11:50

    Ciao, nel mio c'è scritto: "Detto aumento figurerà come superminimo individuale lordo mensile e si intenderà assorbibile in occasione di futuri aumenti contrattuali o di passaggio al livello superiore." .... mi sa che sono fregata....

  • Nena78

    21/02/2024 - 10:50

    Ciao Patrizia, non so se sono El posto giusto.. è la prova volta che scrivo.. non capisco una cosa. nella tabella delle retribuzioni c'è una colonna " elemento nazionale allineamento contratti" solo per i livelli Q-1-2 di cosa si tratta? noi nellq nostra busta paga abbiamo solo la paga base ed eventuali scatti di anzianità o superminimi. questo elemento andrebbe corrisposto?? grazie.

  • Mario

    21/02/2024 - 10:32

    Scusa Patrizia la data della seconda assunzione ere 2001 non 2021 Grazie per tutto

  • MARIO

    21/02/2024 - 10:06

    Buongiorno Patrizia, leggendo la risposta a 20/02/2024 - 18:56, ti chiedo se anche io ho qualche diritto inquanto dipendente sìdi uno stidio proifessionale, nel 97 prima assunzione come dipendente direttamente del livero professionista tecnico iscritto all'albo, nel 2021 licenzaiato e riassunto sotto lo studio SRL dello stasso tecnico, da allora dipendente 2°LIVELLO (il contratto appicato sin dal 97 è stato quallo degli Studi professionali e non confedertecnica),secondo te è stata commessa qualche ingiustizai a mio danno? posso oggi vantare qualch ediritto o meno ? Grazie mille

  • Patrizia

    21/02/2024 - 9:50

    Caro Alberto, c'è una comunicazione scritta dello studio? Oppure sulla lettera di assunzione? Se da nessuna parte risulta acconto su futuri aumenti si tratta di aumento di merito quindi non assorbibile, v. Art.140 ciao patrizia cgil

  • SIMONE

    21/02/2024 - 9:46

    Caro Simone, l'elemento di riallineamento riguarda solo chi aveva 20 anni fa circa il contratto Confedertecnica che era separato da quello cipa. Con grande fatica sono stati riuniti in uno solo, 3 contratti . E' stato il primo grande risultato sindacale: il contratto unico. Confedertecnica aveva tabellari superiori che naturalmente non si possono abbassare, e così è stato creato quell'elemento distinto. Come puoi leggere da una dichiarazione a verbale quell'elemento verrà applicato solo per gli assunti al 1 luglio 2004. Patrizia cgil Ciao Patrizia, scusami provo a rispondere così anche se non credo sia corretto. Io sono stato assunto nel 2002 e nel 2011 sono passato 2 livello. Il contratto applicato è studi professionali Consilp, quindi è corretto che non mi spetti, in quanto non vengo da confedertecnica? giusto? Grazie e scusami ancora.

  • Alberto

    20/02/2024 - 21:23

    Grazie Patrizia, come faccio a sapere con quale titolo mi hanno dato i superminimi? In busta paga compare “superm.no” e “sup assor”. Grazie infinite

  • Patrizia

    20/02/2024 - 21:15

    Caro Alberto, articolo 140 possono essere assorbite solo le somme erogate come "anticipo sui futuri aumenti" non possono essere assorbiti gli aumenti di merito, guarda a che titolo ti hanno dato quel superminimo. Grazie a te patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 21:11

    Cara Martina è una formula che si usa per stabilire tutti i vari livelli , si parte dal terzo e poi si sale e si scende. Nel testo ci sono le tabelle complete , attenzione c'è un errore che verrà corretto. Grazie a te! Patrizia cgil

  • Martina Farris

    20/02/2024 - 19:33

    Ciao Patrizia, grazie per l'impengo e grazie a tutte le persone che contribuiscono a questo blog, sto leggendo l'ipotesi di rinnovo e ci sono delle domande che cercherò di portare in sede di sindacato ma per il momento ti chiedo, cosa intendi quando scrivi "a regime al terzo livello" rispetto all'aumento salariale? Grazie

  • Alberto

    20/02/2024 - 19:03

    Buonasera Patrizia, avrei bisogno di un aiuto. Sono un dipendente con ccnl studi professionali, inquadrato come III livello con aggiunta di superminimi non assorbibili e assorbibili (si proprio così, entrambi). Avrò diritto all’aumento della paga base, o il superminimo assorbibile ingloberà gli aumenti? Grazie di cuore!

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:56

    Cara Maria, sei dipendente di uno studio tecnico? perchè allora all'atto di assunzione avrebbero dovuto applicarti il contratto Confedertecnica già allora e così avevi diritto all'elemento di allineamento se eri al livello 1,2,3 super Dipende anche se nel corso degli anni hai avuto quei livelli. Per chiarire la tua posizione è bene che tu vada in Filcams cgil della tua città con buste paga e lettera di assunzione. Patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:51

    Caro Nicholas, tutti speravamo meglio su tanti argomenti ma una trattativa deve essere win win e il punto di massima mediazione era raggiunto. La clausola di salvaguardia non era proponibile .. figurati! in ogni caso se c'è inflazione alta non è una bella cosa e se l'inflazione è bassa non ne vale la pena. In realtà la strada principale è la riforma della contrattazione come il sindacato chiede da anni. Sono assolutamente d'accordo con te , il sindacato vuole una trattativa alla luce del sole , noi avevamo chiesto l'allargamento della delegazione trattante , non siamo noi che abbiamo voluto un tavolo ristretto, ti assicuro. Non vediamo l'ora di fare quello che dici , è in cima alle nostre priorità. Il blog è in cantiere . ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:44

    Cara Cristina, il testo è nell'articolo "scarica PDF. ciao patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:43

    Cara Daniela, grazie a te. Articolo 140 : sono assorbibili solo le somme erogate come "anticipo di futuri aumenti tabellare" gli aumenti di merito invece non possono essere assorbiti. Devi vedere sul contratto di lavoro a che titolo ti è stato riconosciuto l'aumento oppure dall'accordo scritto che hai fatto. Speriamo bene Patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:40

    Cara Stefania, si chiama ipotesi perchè deve essere approvato dai rispettivi organismi . E' un passaggio che si fa in tutti i contratti. In cgil nelle categorie organizzate fa approvare l'ipotesi nelle assemblee dei lavoratori, noi non abbiamo strutture sindacali e quindi non credo faremo questo passaggio. In ogni caso il contratto si può dire firmato. Patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:36

    Caro Marco, non era possibile andare oltre i 215,00 ti assicuro, la trattativa aveva raggiunto il suo massimo punto di mediazione. Se dal 2025 la decontribuzione non ci sarà , nei guai saranno tutti i contratti. La clausola di salvaguardia era improponibile, in ogni caso se l'inflazione è alta non è un buon segno se l'inflazione è bassa non ne vale la pena. A me pare che invece la soluzione vera sia nella riforma della contrattazione su cui il sindacato spinge da anni. ciao e grazie a te patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:29

    Caro Francesco, è come dici , non fa una piega. Vediamo di non farci trovare disorganizzati ancora una volta. Il blog ha 25 anni e ogni volta ci proviamo ... questa volta speriamo non siano parole al vento. Il nuovo blog arriverà di sicuro, è già in cantiere ciao e grazie patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:26

    Cara Isa, purtroppo no l'una tantum spetta solo a chi è in forza alla firma del contratto. Patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:25

    Caro Nicholas, le discussioni in trattativa non si fanno in questo modo su ogni singolo articolo. E' come un puzzle che si compone durante la discussione, difficile estrapolare i singoli articoli. Sappiamo quali sono stati gli argomenti di difficoltà. Comunque hai ragione gli iscritti devono avere delle risposte. Chiedi al segretario Filcams cgil della tua città, non possiamo farlo qui. Patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:17

    Cara Stefania, ti rispondo dalla Home page del blog e non da quella della Liguria. Come potrai leggere dall'art. 140 all'una tantum ha diritto chi è in forza allo studio alla data della firma del contratto. Mi spiace. patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 18:15

    Caro Simone, l'elemento di riallineamento riguarda solo chi aveva 20 anni fa circa il contratto Confedertecnica che era separato da quello cipa. Con grande fatica sono stati riuniti in uno solo, 3 contratti . E' stato il primo grande risultato sindacale: il contratto unico. Confedertecnica aveva tabellari superiori che naturalmente non si possono abbassare, e così è stato creato quell'elemento distinto. Come puoi leggere da una dichiarazione a verbale quell'elemento verrà applicato solo per gli assunti al 1 luglio 2004. Patrizia cgil

  • Nicholas

    20/02/2024 - 16:29

    Buongiorno, ora che è tutto nero su bianco, è possibile sapere le varie richieste dei sindacati e le varie risposte di Confprofessioni sui vari punti chiave, proposta economica, scatti, preavviso, welfare, riduzione orario, flessibilità, adeguamento istat ecc? Credo che soprattutto gli iscritti ora cha la trattativa e’ conclusa e non c’è più la riservatezza abbiano diritto di sapere, grazie.

  • Alessandro C.

    20/02/2024 - 16:28

    C'è da chiarire una cosa, se non siete piu in forza l'unatantum non vi spetta, come è ovvio che sia. Altrimenti tutti chiederebbero arretrati e via discorrendo, anche essendo in forza presso altro datore di lavoro. Inoltre per coloro che nel corso della vacanza contrattuale hanno cambiato studio, rimandeno con lo stesso ccnl, non avete diritto all'unatantum per il rapporto precedente.

  • SIMONE

    20/02/2024 - 16:00

    Buongiorno, volevo fare una domanda in merito al contratto. Ho visto l'articolo 141 "elemento di riallineamento contrattuale", in cui sono degli importi per il 1 - 2 - 3s livello. Correggetemi se sbaglio, ma questo elemento spetta ai livelli di cui sopra, sempre? E' una cosa nuova o c'è sempre stata? Se potete cortesemente rispondermi in merito. Grazie

  • Patrizia

    20/02/2024 - 15:59

    Caro Federico si grazie ce lo hanno segnalato in molti un nano secondo dopo la firma. Bravi e attenti! Lo abbiamo riferito subito al nazionale filcams verrà corretto non c'è problema. Patrizia cgil

  • Carmen

    20/02/2024 - 15:51

    PDF contratto siglato aggiunto all'articolo

  • Isa

    20/02/2024 - 15:13

    Buon pomeriggio vorrei sapere nel caso specifico di un licenziamento per riduzione organico avvenuto a dicembre 2023 dopo 24 anni di anzianità se ho diritto a percepire una tantum. In fondo sono arretrati relativi al periodo di vacanza contrattuale in cui ero regolarmente assunta. Grazie a chi saprà rispondermi.

  • FRANCESCO

    20/02/2024 - 15:05

    Buongiorno a tutti cerchiamo di vedere sicuramente il bicchiere mezzo pieno 215 euro credo che sia un buon compromesso, sull'una tantum non avevo tante aspettative Forse speravo in una riduzione orario (anche 1 h in meno è tutta salute) ma è una considerazione personale Purtroppo si pagano i 6 anni di vacanza contrattuale, il fatto che il settore è costellato da un arcipelago di micro imprese, quindi siamo una classe per niente sindacalizzata Come hanno scritto altre dobbiamo farci trovare pronti al prossimo rinnovo, facendo più tessere e restando più attivi. Ringrazio chi ha partecipato alle trattative e chi gestisce il blog Speriamo in una aggiornamento a breve del blog stesso Buon proseguimento a tutti

  • Marco

    20/02/2024 - 13:52

    Buongiorno e grazie per il risultato raggiunto che è stato sopra le attese ma duole ricordarlo al di sotto dei parametri stabiliti dagli accordi quadro che, patrizia correggermi se sbaglio, prevedono che i tabellari siano adeguati almeno all'indice ipca-nei e che la vacanza contrattuale vada pagata interamente. La colpa ovviamente è tutta interamente e completamente di Confprofessioni che è ingorda. Se dal 2025 i contributi INPS a nostro carico torneranno al 9,19% l'aumento netto in busta paga sarà quasi completamente riassorbito. Unica nota negativa del contratto è la mancata approvazione della clausola di adeguamento all'indice ISTAT in caso di vacanza contrattuale. Ci speravo molto. Sono curioso di sapere se è stata proposta e cosa ha risposto Confprofessioni. Grazie ancora

  • stefania

    20/02/2024 - 13:23

    Buon giorno a tutti, mi scuso per l'ignoranza, perchè si parla di "ipotesi" di rinnovo del contratto? Grazie per il traguardo raggiunto. Stefania

  • Daniela

    20/02/2024 - 13:08

    Ciao Patrizia , innanzitutto grazie per la disponibilità ed il grande impegno/lavoro che mettete tu e le tue colleghe per rispondere a tutti! Il vostro lavoro è davvero apprezzato! Avrei una domanda per quanto riguarda l'aumento di 215 euro. Io ho un superminimo ASSORBIBILE di euro 100,00 . Questo quindi teoricamente potrebbe essere assorbito dall'aumento di marzo? Perchè ho letto che può essere assorbito l'acconto futuri aumenti , ma non mi è chiaro se acconto futuri aumenti e superminimo assorbibile sono la stessa cosa. Grazie mille!

  • cristina

    20/02/2024 - 12:28

    Buongiorno a tutti! Scusate ma io non trovo il testo del contratto aggiornato, in particolare le tabelle con i nuovi importi. Dove sbaglio? Grazie

  • Nicholas

    20/02/2024 - 12:02

    Buongiorno, vi ringrazio per il lavoro svolto e per i tanti confronti e spunti aldilà di ciò che è stato ottenuto. Forse faccio parte della minoranza, io Patri non sono particolarmente felice del risultato anche se posso immaginare le difficoltà. Mi piacerebbe molto sapere, come feedback, se almeno è stato trattato (o fatto un tentativo) in merito alla "clausola di salvaguardia" che tanto auspicavo. Dovremmo fare in modo che le prossime trattive non si svolgano completamente al buio, in questo modo tutti noi possiamo renderci conto della fatica di chi ci rappresenta, degli spazi di manovra, di quanto si è lottato per gli obiettivi.. servirebbe per fare squadra e smettere di pensar male del sindacato a priori perché siamo in preda alle emozioni da 'ultima ruota del carro'. Spero che l'imminente aggiornamento del blog possa darci gli strumenti di sufficienti per essere più attivi, visibili e potenti per la prossima tornata.. e spero che l'inflazione non polverizzi questo risultato ottenuto con tanta fatica. Buon lavoro a tutti

  • MARIA CAPELLI

    20/02/2024 - 11:54

    Buongiorno e grazie mille..sono certa abbiate fatto il possibile..sappiamo tutti di che pasta è fatta la controparte...ci scontriamo tutti i giorni..e la materia è difficile.. Chiedo solo una delucidazione..in tabella è indicato un ulteriore aumento di allineamento contrattuale per i contratti stipulati da Confedertecnica e Consilip-Cipa-Confprofessioni...io sono stata assunta il 10/03/2003 e ho verificato la mia lettera di assunzione che riporta genericamente contratto CCNL Studi professionali quindi non capisco se otterrò o meno anche quell'aumento, nel paragrafo successivo esclude gli assunti dal 01/07/2004 ma non ho specifiche sulla lettera. Grazie ancora per tutto...

  • Federico

    20/02/2024 - 11:32

    Buongiorno, ho letto l'ipotesi di contratto. Se non sbaglio vi è un errore nel calcolo della quarta tranche degli aumenti minimi tabellari (art. 140). Nel passaggio tra la terza tranche e la quarta non sono stati conteggiati gli aumenti della terza tranche. Prendiamo l'esempio 3° livello: osservate le colonne "minimo tabellare 30 settembre 2025" (1661,37€), poi passate "minimo tabellare 01 ottobre 2025" (1706,37€); andiamo al presunto errore, andate su "minimo tabellare 30 novembre 2026" (1661,37€) e "minimo tabellare 01 dicembre 2026" (1681.37€). Come vedete dopo un anno l'importo cala invece di aumentare (manca l'aggiunta della terza tranche). Confido sia un errore di trascrizione..... Verificate. Poichè quando è firmato ed approvato non è più modificabile. Grazie.

  • Patrizia

    20/02/2024 - 11:05

    Caro Aurelio, l'errore è già stato segnalato, verrà corretto , non ci sono problemi. Grazie patrizia cgil

  • Patrizia

    20/02/2024 - 11:04

    Cara serena, cipa e confederata confprofessioni ,il contratto è questo. Il testo integrale è sul siti filcams home page patrizia cgil

  • SERENA

    20/02/2024 - 10:39

    Buongiorno a tutte! Il mio contratto di lavoro è un CCNL Studi Professionali (commercialista) CIPA. In questo contratto è previsto l'aumento? Tra l'altro, su questo sito dove posso trovare il contratto CIPA integrale? Grazie mille

  • Aurelio

    20/02/2024 - 10:35

    Buongiorno, volevo chiedervi se avete notato che la retribuzione tabellare in vigore al 30 novembre 2026 è uguale a quella in vigore al 30 settembre 2025, non tenendo in considerazione l'aumento del 1° ottobre 2025; pertanto con l'aumento del 1° dicembre 2026 si avrà una diminuzione stipendiale !!! (vedi pagg. 85 e 86 terza e quarta tanche di aumento) ... Spero che i consulenti capiscano che si tratti di un errore di chi ha compilato le tabelle, ed aggiungano l'aumento previsto al 1° dicembre 2026 alla retribuzione in vigore dal 1° ottobre 2025 e non a quella in vigore al 30 novembre 2026. Saluti ....

  • Patrizia

    20/02/2024 - 0:05

    Cara simona,l' art.140 parla di personale in forza al momento della firma del contratto e che l'una tantum va proporzionata all'anzianita di servizio e all'orario. Purtroppo cambiando studio ti viene calcolata l'anzianità di dove sei ora. E una norma che è così in tutti i contratti. I contratti non sono né belli né brutti, né buoni o cattivi, non sono una merce ma il risultato di una trattativa e di una mediazione possibile nel momento dato. Siamo partiti da una proposta di confprofessioni di 70 euro siamo arrivati.con tenacia a 215,00 e firmando un.contratto che sembrava sfuggire di mano , in più con una categoria che non si mobilita e non fa sciopero , non lo chiami soddisfacente? Tu non hai idea della fatica che è stata fatta per arrivare a questo ll risultato.. Patrizia cgil

  • Patrizia

    19/02/2024 - 23:53

    Caro Aleandro , non credo sia possibile Perché per la pratica è previsto l'apprendistato di alta formazione, in più essendo la formazione e l'apprendistato di competenza regionale devono esserci degli accordi con gli ordini. Comunque prova a chiedere al tuo Ordine non si sa mai. Patrizia cgil

  • Patrizia

    19/02/2024 - 23:49

    Caro Alfonso le tabelle ci sono già nel testo all'articolo 140 lo trovi sulla home page della filcams. Patrizia cgil

  • Alberto

    19/02/2024 - 22:16

    Buonasera Patrizia, avrei bisogno di un aiuto. Sono un dipendente con ccnl studi professionali, inquadrato come III livello con aggiunta di superminimi non assorbibili e assorbibili (si proprio così, entrambi). Avrò diritto all’aumento della paga base, o il superminimo assorbibile ingloberà gli aumenti? Grazie di cuore!

  • Kia1970

    19/02/2024 - 22:05

    Buonasera Patrizia in merito all'una tantum prevista potresti per cortesia chiarirmi come verrà calcolata nel mio caso: assunta dal 1 marzo 1994 al 31 agosto 2023 presso uno studio notarile e, causa chiusura per pensionamento, dal 1 settembre 2023 a ora in altro studio notarile? Ci può essere una sorta di continuità oppure sarà calcolata sulla base della data dell'ultima assunzione? Grazie mille a tutti voi del blog per il lavoro svolto e per i vostri preziosi consigli. Chiara

  • SIMONA

    19/02/2024 - 21:51

    Ciao Patrizia , riscrivo qui perché non sono sicura di aver risposto nella sezione giusta : in base a quale norma decade il diritto acquisito in ordine all’una tantum relativa al mio precedente rapporto di lavoro? Se la norma dell’una tantum fa riferimento a periodi pregressi quindi retroattiva, dal 1 aprile 2018 al dicembre 2022, la mia anzianità di servizio va considerata eccome ( altrimenti equivarrebbe a dire che io in quel periodo non lavoravo per la vecchia azienda o addirittura non lavoravo proprio) . È surreale perdonami . La vecchia azienda dovrebbe corrispondere ciò che prevede l’accordo perché io all’epoca ero in servizio ( da 25 anni tra l’altro) . Grazie buona serata. Apprezzo gli sforzi fatti ma, a mio modo di vedere non è soddisfacente il rinnovo: Aumento a regime praticamente dopo quasi tre anni e un’una tantum imbarazzante per importo e modalità di erogazione.( vedi sopra). Capisco le difficoltà però così è avvilente. Grazie ancora in anticipo per la risposta.

  • Aleandro

    19/02/2024 - 21:49

    Buonasera, a quale articolo è indicato l’utilizzo dell’apprendistato valido anche come praticantato? Io sono stato apprendista professionalizzante per 3 anni dal 2017 al 2020, mi potrebbe quindi valere come praticantato già svolto? Grazie

  • Simona

    19/02/2024 - 21:17

    Grazie Patrizia per la risposta, giuridicamente non sono così convinta che si perda il diritto di ricevere l’una tantum spettante nel periodo in cui ero nella precedente azienda. Perché se così fosse sembrerebbe che io in quel periodo non lavorassi invece ero in forza, eccome . L’accordo stabilisce un tempo retroattivo di anzianità di servizio (che poi io attualmente lavori per A o per B poco importa) A mi deve corrispondere il periodo in cui io ero in servizio alle sue dipendenze. B mi corrisponderà per quello che gli compete. È penalizzante questa cosa oltre che ingiusta . Grazie e buona serata Apprezzo lo sforzo compiuto, ma questo rinnovo, a mio modo di vedere, non è per niente soddisfacente: aumento a regime dopo quasi 3 anni ed una tantum oserei dire ridicola oltre che irrispettosa nella sua applicazione ( vedi sopra).

  • Alfonso

    19/02/2024 - 20:56

    Buonasera, per i primi livelli quando sapremo la quantificazione dell’aumento?

  • Patrizia

    19/02/2024 - 20:01

    Attenzione la pagina " riprende la trattativa" è ancora visibile in basso a destra pur essendo chiusa ai commenti. Ci sono post e risposte di ieri. Patrizia cgil

  • STEFANIA METTEO

    19/02/2024 - 19:19

    Grazie a tutti i ragazzi/ragazze che hanno lavorato tanto per il rinnovo di contratto.

  • Pippo Dix

    19/02/2024 - 18:58

    "È previsto un incremento salariale di 215 euro mensili a regime per il terzo livello, da riparametrare per gli altri livelli, che sarà erogato in quattro tranche: 105 euro con la retribuzione di marzo 2024, 45 euro con la retribuzione di ottobre 2024, 45 euro con la retribuzione di ottobre 2025 e 20 euro con la retribuzione del dicembre 2026. Sarà corrisposta anche un'una tantum di 400 euro, erogata in due tranche: la prima di 200 euro a maggio 2024 e il restante a maggio 2025." Ecco l'elemosina dopo 6 anni di vacanza contrattuale e l'incremento dei costi mensili per i generi di prima necesità di almeno il 30/40 %. Mah......Scappiamo tutti dagli studi professionali, abbandoniamilo alla loro avarizia...

  • Patrizia

    19/02/2024 - 18:40

    ATTENZIONE RISPONDO CUMULATIVAMENTE A CHI HA SCRITTO SULLA PAGINA "RIPRENDE LA TRATTATIVA" CHE ABBIAMO CHIUSO AI COMMENTI . Il testo del contratto lo mettiamo qui sul blog nei prossimi giorni 1) Carol : Nei contratti è prevista la scadenza entro la quale le organizzazione sindacali devono presentare la piattaforma rivendicativa per il prossimo contratto, sono circa 6 mesi prima della scadenza. La piattaforma viene preparata e discussa e approvata con i lavoratori della categoria che normalmente sono organizzate con RSA o RSU . Purtroppo a noi mancano organismi di rappresentanza che ci possano consentire questo passaggio democratico essenziale. Abbiamo tempo da oggi di organizzarci. 2) Simone: lo so ma purtroppo non avevamo la forza di fare di più. 3) Cara Simona non sei più in forza alle precedenti aziende il diritto decade 4) Alessandro la tua interpretazione è corretta : l'art. 140 specifica che può essere assorbita solo la somma erogata come "anticipo dei futuri aumenti contrattuali" . L'una tantum va parametrata all'anzianità e al part time. 5) Nadia: Si dice "intesa" perchè il testo deve essere approvato dai rispettivi organismi . E' un passaggio previsto per tutti i contratti . Nelle categorie organizzate il sindacato prevede anche l'approvazione dei lavoratori iscritti o meno, ma noi non abbiamo organizzazione, quindi non so se faremo questo passaggio. In ogni caso l'intesa c'è, non dovrebbero esserci difficoltà. L'unico problema potrebbe venire dagli associati di confprofessioni cioè che mettano in discussione l'accordo raggiunto , i professionisti sono imprevedibili.. da parte nostra questo problema non c'è , erano presenti al tavolo i dirigenti nazionali al massimo livello. L'articolo 140 definisce che possono essere assorbite solo le somme erogate "in acconto a futuri aumenti " e non gli aumenti di merito. Usa quest'articolo se dovessero assorbire il superminimo. Grazie per i complimenti fanno piacere! 6) Caro Alessandro Casadei . non ci sono arretrati ma una somma una tantum fortettaria di 400,00 euro in due tranche. 7) Cara Laura , ce lo hanno segnalato subito in molti , grazie! lo abbiamo già detto al Nazionale e provvederanno alla correzione, anzi se trovate altri errori o imprecisioni segnalatele pure. 8) caro Paolo , le tranche sono state oggetto di trattativa .. è comunque normale che nei contratti si prevedano rate per tutta la vigenza del contratto, nel nostro caso 3 anni. Grazie per i complimenti 9) Caro Massimo , grazie a te, sempre presente propositivo. Certo è un punto di partenza, senza il vostro contributo sul blog sarebbe stata una noiosissima trattativa , ci avete dato una gran mano. con le vostre idee e proposte che vi assicuro sono arrivate a destinazione. E' l'ora di strumenti di rappresentanza più efficaci, compreso il blog. Non vediamo l'ora anche noi. 10) cara cristina l'articolo 140 recita " possono essere assorbite solo le somme erogate come " anticipo sui futuri aumenti contrattuali " non possono essere assorbiti gli aumenti di merito. Idem per l'una tantum, usa questo articolo. Spero di avere risposto a tutti. Grazie a tutti per i vostri messaggi che ci scaldano il cuore . E' stata veramente una trattativa difficilissima e siamo contente di averla vissuta insieme a voi, si può fare sempre meglio naturalmente ma per il futuro abbiamo la speranza di avere una categoria organizzata con proprie strutture di rappresentanza. Patrizia cgil

  • Patrizia

    19/02/2024 - 17:58

    cara Roberta, fanno pena chi ? sei su un blog sindacale Filcams cgil non su quello di confprofessioni, ne su fb , ti prego di esprimerti in ogni caso in modo più corretto, puoi dire le stesse cose con parole diverse. Il contratto è costato grande sforzo e fatica, abbiamo rischiato di non averlo nemmeno. Questo è il punto di mediazione massimo possibile. Faresti bene a leggerlo con attenzione , parlare di accordo ignobile significa non rispettare il nostro lavoro. Patrizia cgil

  • Patrizia

    19/02/2024 - 17:50

    Cara Alessandra, i 400 euro sono lordi e vanno parametrati all'anzianità e al part time. Art. 140 del nuovo CCNL . Patrizia cgil

  • Marino

    19/02/2024 - 17:22

    https://www.filcams.cgil.it/article/homepage/studi_professionali_intesa_contratto_nazionale

  • Alessandra

    19/02/2024 - 17:18

    Buongiorno, riscrivo in questa sezione. Non ho capito la questione una tantum: 400 euro netti o lordi? E poi parametrati con tempo pieno e part time e in base alla presenza in studio in questi sei anni? Grazie

  • Emanuela

    19/02/2024 - 16:53

    In me prevale il senso di contentezza! Grazie a quanti si sono adoperati per portare a casa questo benedetto rinnovo!!

  • Roberta

    19/02/2024 - 16:44

    Meglio non leggerlo credimi.... solo le premesse fanno pena per avere gli ultimi 20 € di aumento bisogna attendere 2 anni e 10 mesi ....ignobili veramente fanno proprio pena !!!!!

  • Mariella

    19/02/2024 - 15:24

    Buongiorno dove possiamo trovare il nuovo contratto sul vostro sito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

↓