impiegate
19

Inviamo la lettera

15/03/2006 - 15:27

Siamo giunti alla stesura definitiva della lettera aperta ai ns datori di lavoro. Vi sono riportati tutti gli estremi per poter essere inviata via fax,lettera,mail. Se qualcuno la vuole inviare a giornali,quotidiani è libero di farlo,magari a Italia Oggi che una sezione per noi. Copiate tutto rimpaginate se necessario ed INVIAMO!! L’IMPORTANTE è CHE LA LETTERA VENGA INVIATA FIRMATA non inviate lettere anonime!!! A tutti noi..in bocca al lupo! ——————————————————————– da : WWW.impiegate.org Il sito dei dipendenti degli studi professionali A tutti i Liberi Professionisti A Consilp – Confprofessioni Via G. Caselli 34 00149 Roma Fax 06/5591829 e mail posta@consilp.veneto.it A CIPA Via Ponte delle Mosse 182 50144 Firenze Fax 055/350418 A Confedertecnica Via Salaria 292 00199 Roma Fax 06 /85830308 e mail confedertecnica@confedertecnica.it Lettera aperta ai nostri datori di lavoro Il contratto nazionale è scaduto lo scorso 30 settembre. Con questa lettera sollecitiamo la firma di un contratto che dia dignità al nostro lavoro. Lavoriamo al vostro fianco svolgendo delle mansioni di grande responsabilità, ma siamo convinti che il nostro ruolo, pur importantissimo, non sia riconosciuto quanto meriterebbe. Chiediamo che la nostra professionalità sia riconosciuta e che i nostri bassi stipendi siano parificati a quelli delle altre categorie di lavoratori. Siamo una categoria frammentata ma pronta ad unirsi per farvi arrivare la nostra voce. Chiediamo inoltre che ciò che è stato da Voi sottoscritto venga rispettato da tutti i professionisti. Ci riferiamo in particolar modo a Ca.Di.Prof., la cassa assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti degli studi professionali, alla quale la maggior parte di noi non è stato iscritto, nonostante essa sia parte integrante dell?accordo del 28 luglio 2004. Ci auguriamo di essere seriamente ascoltati. —————————————————————-

  • SILVANA

    13/05/2006 - 19:51

    HO PRESO VISIONE DELLA LETTERA E HO INFORMATO LE MIE COLLEGHE. CI ATTIVEREMO ANCHE NOI SUBITO PER RENDERE PRESSANTE LA RICHIESTA A CHI DI DOVERE

  • maurizio

    15/04/2006 - 17:47

    ciao a tutte/i mi spiace ma ho avuto un po' d'impegni in questo periodo?Ho visto che tutto sta procedendo al meglio?speriamo bene.. Adesso si puo'inviare la lettera anche a tutti i politici dell'unione?vediamo se almeno questa volta riscono a fare qualcosa di sinistra?.. ciao ciao

  • barbara

    06/04/2006 - 17:18

    OK.Perfetto l'appello su Donna Moderna.FORZA!!!!

  • Giulia

    30/03/2006 - 17:53

    Ciao, ho inviato la lettera, firmata da me e dalla mia collega. Grazie ancora per tutto e speriamo bene. Giulia e Simona di Genova

  • Patrizia cgil

    30/03/2006 - 15:20

    caro Franco ti ho risposto sul sito madre. Va benissimo quello che hai fatto con la lettera, le cose che dici sono molto interessanti, le progongo senz'altro al nazionale, in verit? aspettavo che qualcuno di noi avanzasse proposte di questo genere, perch? ? evidente che c'? un momento in cui bisogna essere concreti e conseguenti a dei ragionamenti.Mi spiace solo notare una cosa: noi donne non riusciamo ad uscire dal buco del vittimismo, giriamo intorno ai nostri problemi cercando qualcuno che ce li risolva e invece franco, che ? un uomo, ? immediatamente concreto: abbiamo un problema, cosa facciamo? si fa cos?.. comincio io, visto che riguarda anche me? ragazze impariamo ! l'organizzazione ? INDISPENSABILE, senza non si ottiene nulla, per questo ? nato questo sito, per questo c'? il sindacato ciao Patrizia cgil

  • UnPaperino

    29/03/2006 - 16:30

    Lettera inviata e firmata! Citt? Bologna Ciao a tutti e grazie Elena

  • per franco

    29/03/2006 - 16:03

    franco, devo farti i miei complimenti riesci sempre a portare alla nostra attenzione cose interessanti ed utili per noi tutte/i. Le parole scritte da Francesca che tu ci hai riportato sono sacrosante ma a volte penso ??sono solo parole??? per riuscire a ottenere quello che altre categorie gi? hanno, baster? organizzarci? ci hanno ignorati per troppi anni ormai ai loro occhi forse non godiamo di quella credibilit? e rispetto che noi sappiamo di meritare, tanto continueremo a fare il nostro lavoro come al solito a quel poco che ci hanno sempre dato chi glielo fa fare di darci di pi?? scusate lo sfogo (per fortuna non tutte/i sono negative come me ed io Vi ringrazio profondamente per come ci spronate e mi fate credere che forse le cose potranno davvero cambiare).

  • FRANCO

    29/03/2006 - 12:30

    Inviata la lettera a lettere al direttore de La Stampa, Corriere.it, consegnata a mano ad alcuni colleghi (tre) incontrati all'ufficio delle Entrate pregandoli di farla girare. Inoltre ho trovato questo sul sito http://www.lavoce.info (noto sito giuridico economico) nel forum delle professioni Data: 28-03-2006 11:16:00 Nome: FRANCESCA Oggetto: Ordini Messaggio: Mi trovo d'accordo con il professore, pero' io vedrei meglio una riforma graduale con una rivisitazione al ribasso delle tariffe, un controllo pi? efficace e nel contempo sottolinerei anche il fatto che i professionisti sono aiutati da circa 1.500.000 di impiegati maltrattati, malpagati e che mandano avanti la maggior parte del lavoro degli studi, di solito il capo fa public relation e parcellizza, mentre gli impiegati senza sindacato, senza ticket, senza pausa dalle 9:00 alle 20:00 gli portano avanti il lavoro. Il contratto viene rinnovato sempre in ritardo, senza una piattaforma con un piccolo obolo di 30 euro circa, mentre per gran parte di loro il passaggio dalla lira all'euro ? stato molto vantaggioso!

  • patrizia cgil

    24/03/2006 - 14:52

    cara consuelo, non toccherei neanche una virgola di quello che hai scritto ? ottimo e abbondante, cos? va benissimo, la nostra sola arma ? il passaparola dobbiamo usarlo in modo massiccio, ma poi dobbiamo andare in sindacato per iscriverci, insisto molto su questo perch? poi si rischia di non riuscire a tirare le somme di tutto questo lavoro ciao e brava brava sul serio Patrizia cgil

  • consuelo

    24/03/2006 - 12:28

    x Lucia: hai avuto la mia stessa idea!Allora provveder? anch'io (pensavo anche all'Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro di Roma, la redazione del Sole 24 ore, Italia Oggi, quella dei Consulenti DL stessi?)!!Forza e grazie!

  • LUCIA

    24/03/2006 - 12:19

    Ho inviato la lettera firmata a Ordne Dottori Commercialisti, Ordine Consulenti del Lavoro e Collegio Ragionieri per le province di VE e TV. Coraggio, ce la possiamo fare! Grazie a tutti noi.

  • consuelo

    24/03/2006 - 12:05

    Salve a tutti!Finalmente ho scoperto questo forum!Dopo 10 anni di lavoro presso uno Studio professionale, tanta pazienza e poche soddisfazioni posso, nel mio piccolo fare qualcosa, essere presente, rendermi attiva per raggiungere il mio/ns obiettivo!Ho gradito molto l'iniziativa della cartolina: ho impostato una e-mail raccogliendo idee e frasi significative ed efficaci prelevate dal sito https://www.impiegate.org. La mia idea ? di ?girarla? appunto via e-mail ad amici,amiche, conoscenti, parenti impiegati presso Studio professionali, che a loro volta?(si sa che la posta elettronica ? diventata un mezzo efficacissimo!)Abbiamo o no bisogno dell'appoggio di tutta la ns. ?categoria??Resta inteso che la mia vuole essere una iniziativa sana.. Riporto qui sotto il testo che vorrei far girare, attendo consigli e una conferma se ? possibile agire in questo modo e se lo ?, esorto chi ? in grado di farlo, ad agire in ugual misura: ????????????????-La nostra categoria conta circa 1.500.000 di lavoratori, siamo pi? dei metalmeccanici! ma in questi ultimi anni non siamo stati capaci di difendere i nostri diritti, il rispetto, la gratitudine, la riconoscenza ed in certi casi, la dignit?! Il ns. contratto ? scaduto il 30 settembre 2005!! Il rinnovo ? sottoscritto dal sindacato dei lavoratori e quello dei datori di lavoro, quindi chiedere ? leggittimo, ottenere ? molto difficile, e abbiamo poche armi? DIAMOCI UNA MANO! Da : https://www.impiegate.org Il sito dei dipendenti degli studi professionali Vi sono riportati tutti gli estremi per poter essere inviata via fax,lettera,mail?fate girare la richiesta tra conoscenti, amici, parenti che lavorano presso Studi professionali, non aspettiamo! Se qualcuno la vuole inviare a giornali,quotidiani ? libero di farlo? Copiate tutto rimpaginate se necessario ed INVIAMO!! L'IMPORTANTE ? CHE LA LETTERA VENGA INVIATA FIRMATA non inviate lettere anonime!!! A tutti noi..in bocca al lupo! (poi si riporta il testo della cartolina)

  • lucy milano

    17/03/2006 - 16:11

    firmata ed inviata,e fatta girare via mail

  • sally-mi

    17/03/2006 - 13:14

    lettere inviate ? 2 firme

  • patrizia cgil

    17/03/2006 - 13:06

    Io direi di fare cos?: facciamo girare la lettera (ad esempio nei tribunali ecc.) per farla firmare da pi? colleghe/i possibile, solo la firma lo studio non importa ma perch? no? secondo me dovrebbe dientare una specie di petizione. Gli indirizzi sono delle sedi nazionali delle associazioni datoriali, mandialmole anche localmente a tutti i soggetti interessati Ordini e via cos? copia con firme anche giornali ecc. radio e tv lo avevo gi? detto ma lo dico ancora perch? rende l'idea: avete presente i gufi che portano la lettera della scuola di Harry Potter ? ecco! ciao Patrizia ps per Franco e Maurizio: vi mando per e mail la cartolina ? non vi ho pi? sentiti

  • Rosaria

    17/03/2006 - 11:37

    Stampata, firmata ed inviata stamattina. Ciao.

  • lucy,milano

    16/03/2006 - 22:18

    la lettera deve essere inviata agli indirizzi riportati nella lettera,consilp,cipa e confedertecnica. credo sia meglio solo la firma personale

  • Cristiana

    16/03/2006 - 12:49

    Ho stampato la lettera, l'ho firmata ed ora la spedisco. Ne ho stampate altre copie che passer? nei prossimi giorni alle mie colleghe sperando che firmino ed inviino. Ovviamente dir? loro di firmare senza l'obbligo di indicare per quale professionista lavorano oppure sarebbe meglio? Ciao

  • lucy milano

    16/03/2006 - 10:48

    giusto per capire quando inviate la lettera lasciate un messaggio in cui riportate il numero di firme,per stimare un po' l'impresa

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓