impiegate
40

Ente Bilaterale Nazionale per gli Studi Professionali

05/03/2009 - 11:49

Dl stio Ca.di.Prof:”Al via il finanziamento dell’Ente Bilaterale Nazionale E.BI.PRO. costituito dalle Parti Sociali il 27 gennaio 2009. Ad E.BI.PRO. è affidata la realizzazione di indagini, rilevazioni, stime e proiezioni sul settore degli Studi Professionali. E.BI.PRO. potrà sostenere importanti strumenti gestionali, finora non utilizzabili dai professionisti, quali l’apprendistato professionalizzante e di terzo livello e risolvere l’assolvimento di obblighi quali l’assistenza e la formazione per la sicurezza negli studi. L’Ente sarà poi l’interlocutore diretto con le singole Regioni che prevedono per la bilateralità riconosciuta quale Parte sociale del comparto professionale, interventi e benefici economici per il sostegno all’innovazione tecnologica ed alla certificazione di qualità negli Studi. Ad esso è affidato inoltre il sostegno temporaneo del reddito dei lavoratori del settore nei casi di ristrutturazione e/o riorganizzazione aziendale e la realizzazione di programmi di fidelizzazione, anche attraverso la corresponsione di quote economiche e/o di borse di studio, nei confronti dei lavoratori occupati (CCNL dei Dipendenti degli Studi Professionali art. 5). Il contributo, pari a 4,00 euro mensili per 12 mensilità di cui 2,00 euro a carico del lavoratore e 2,00 euro a carico del datore di lavoro, si versa mediante mod. F24 aggiungendo i 4,00 euro al contributo CADIPROF di 13,00 euro. Pertanto, a decorrere dal prossimo 16/2/2009, per ciascun lavoratore subordinato dovranno essere versati euro 17,00 (periodo F24 da 01_2009 a 01_2009 causale contributiva ASSP).”

  • CHRISTIAN

    13/01/2014 - 13:53

    Buongiorno, sono assunto come apprendista part-time presso uno studio medico e vorrei sapere se, in zona regione veneto, esistono delle strutture che a regime agevolato (mi sembra siano previste delle agevolazioni per il datore di lavoro anche in questo caso) posso frequentare dei corsi magari di lingua. Ho chiesto a chi mi fa la busta paga e mi hanno detto di rivolgermi ad EBIPROF a cui si versa ogni mese 2 euro + 2 euro. Ho scritto una e-mail ma non ho ancora ricevuto risposta da Roma. Provero' a telefonare, ma se qualcuno sapesse darmi qualche ulteriore dritta non sarebbe male. Grazie e arrivederci.

  • patrizia

    12/05/2013 - 21:29

    cara lisa , non sono la stessa cosa. Cadiprof è la cassa sanitaria integrativa e si occupa esclusivamente di rimborsi santinari e di assistenza e per questo paga esclusivamente il datore di lavoro attraverso l'F24 14 euro a dipendente. Si sommano due euro al datore di lavoro e 2 euro per lavoratore all'ebipro che è l'ente bilaterale nazionale di settore che si occupa di molte cose per la categoria nel quadro delle relazioni sindacali di categoria. La parte assistenziale che ci riguarda da pi? vicino (maternit?, assistenza generale rimborsi e integrazione degli ammortizzatori sociali e molto altro) entreranno i funzione con gli enti bilaterali regionali che sono nelle piattaforme per i contratti regionali di categoria e per il momento non ci sono ancora. Questi enti sono gi? attivi da anni nelle altre categorie e aiutano molto i lavoratori. Per avere i rimborsi sanitari non devi far altro che fare domanda di rimborso a cadiprof e ricordati che quando avrai il tuo bimbo/a potrai chiedere i rimborsi per l'assistenza al bimbo ! auguri patrizia cgil

  • lisa

    08/05/2013 - 13:12

    ciao diventer? mamma a settembre e volevo usufruire dei rimborsi cadiprof per recuperare visite specialiste. nella mia busta paga mi detraggono 2,00 euro mensili ente bilaterale, mentre il mio datore di lavoro con modello f24 paga 54,00 euro inerente presumo cadiprof. per richiedere il rimborso è corretto cosi? o devo pagare qualcosa altro sia io che il mio datore di lavoro? grazie mille p.s. scusate ma non capisco cadiprof ed entre bilaterale se sono le stesse cose?.

  • patrizia

    01/12/2011 - 10:49

    cara giorgia, non li puoi trovare,l'assistenza ai lavoratori , sara attivatadagli enti bilaterali regionali che devono ancora costituirsi , per farlo devono partire le contrattazioni regionali di cui parliamo da un p? , in realt? questa parte del contratto nazionale è la pi? importante. L'ente nazionale ha altri compiti come avrai visto. patrizia

  • GIORGIA

    01/12/2011 - 9:56

    ciao Patrizia, grazie ? ma io sono andata dentro il sito ma purtroppo non ho capito nulla di quello che c'è scritto. Per fare un esempio ?. tu mi parli di maternit? ? ma nel sito non ci sono dettagli di nulla ? c'è altro posto dove possa andare a leggere i dettagli di come funziona, cosa serve e via discorrendo?

  • patrizia canovaro

    30/11/2011 - 21:19

    cara giorgia, l'ente bilaterale nazionale funziona gi? e ha fatto delle attivit? sulla sicurezza e altro . Ma la sua articolazione pi? importante è a livello regionale per le cose che potr? fare in termini di assistenza ai lavoratori tanto che nel contratto è previsto che il 70% delle risorse vadano o? proprio agli enti regionali . Pu? intervenire per la formazione sicurezza apprendistato e rimborsi ai lavoratori per la maternit?, ammortizzatori sociali rimborsi vari insomma le tante cose che nelle altre categorie sono gi? attive da tempo. L'ente bilaterale va pagato attraverso cadiprof nel senso che vanno sommati i due contributi se non lo vedi dillo è un tuo diritto contrattuale . ciao patrizia cgil pd

  • GIORGIA

    30/11/2011 - 16:48

    SALVE A TUTTI, PASSIAMO DA SETTEMBRE 2010 A OGGNI 30 NOVEMBRE 2011 PER PARLARE DI QUESTO NUOVO ENTE BILATERALE. HO SAPUTO DELL'EVENTUALE ESISTENZA SOLO OGGI TRAMITE L'APPROVAZIONE DEL NOSTRO CONTRATTO. VOLEVO A QUESTO PUNTO SAPERE SE QUESTO ENTE è OPERATIVO AL 100%, SE MI TROVERO' I 4 EURO IN BUSTA DA NOVEMBRE O SE DOVR? FARNE RICHIESTA AL CONSULENTE PER ADERIRE A EBIPRO?GRAZIE A TUTTE!!!!

  • patrizia cgil

    02/09/2010 - 11:30

    cadiprof non pu? fare quel controllo, pu? fare attivit? di divulgazione e sollecitare l'adesione alla cassa. le casse sanitarie sono un obbligo contrattuale e non di legge e quindi sta alle parti firmatarie del contratto rispettare gli accordi, altrimenti si tratta di inadempienza contrattuale . DEVI ESSERE TU a pretendere che il contratto si rispettato, abbiamo fatto tutti fatica a far applicare cadiprof , me compresa, purtroppo siamo una categoria non sindacalizzata. Se non ti viene applicata puoi chiedere il risarcimento dei danni patiti per i mancati rimborsi direttamente al tuo datore di lavoro, diglielo di solito questo li spaventa molto e in ogni caso insisti insisti è tuo diritto! vai in sindacato. patrizia

  • SILVIA

    04/08/2010 - 14:27

    PERCHè CADIPROF NON CONTROLLA CHE I DATORI DI LAVORO ABBIANO ADERITO E ISCRITTO LE LORO DIPENDENTI!???!?!? IL NOSTRO DATORE NON HA ADERITO E NON NE HA INTENZIONE ALCUNA GRAZIE

  • studio zamponi

    07/07/2010 - 11:10

    spett.le Ente, chiedo informazioni riguardo l'assunzione di un apprendista nella nostra associazione esercente attivit? nello spettacolo. Preso come riferimento il contratto collettivo nazionale di lavoro PER IL SOCI LAVORATORI E DIPENDENTI DELLE IMPRESE ESERCENTI ATTIVITA' NEL SETTORE ARTISTICO, INFORMATIVO, SPORT E SPETTACOLO, SVOLTE ANCHE IN FORMA COOPERATIVA N. 10282/B DEL 02 MARZO 2010, chiedo se il piano formativo individuale debba essere inviata a voi Ente Bilaterale per il parere di conformita' e se s? a quale indirizzo oppure pu? essere inviato agli uffici della provincia di riferimento? Inoltre nel presente contratto nel sommario viene elencato come allegato una bozza del piano formativo individuale: non avendolo in mio possesso posso mandarlo in altra forma? grazie per l'attenzione restiamo in attesa di una risposta.

  • erica

    31/05/2010 - 11:16

    salve a tutti, scusate l'intrusione?.avrei bisogno di un chiarimento. Sono disoccupata da met? aprile ormai, lavoravo come impiegata in uno studio notarile, ma qnd è terminato l'apprendistato il mio titolare non ha rinnovato il contratto per la mancanza di lavoro. Siccome non posso avere nè disoccupazione nè mobilit??.mi chiedevo se magari l'ente bilaterale, visto che l'ho pagato, abbia qualche indennit? di disoccupazione o cose del genere. Voi sapete niente? Grazie. Erica

  • roberto torino

    11/02/2010 - 11:23

    Scusa patrizia, l'ho letto dopo aver fatto il commento ? ti ringrazio tanto!!! buon lavoro

  • roberta torino

    10/02/2010 - 10:42

    sono contenta che finalmente è attivo EBIPRO, volevo solo sapere in che modo si potranno chiedere i rimborsi ? grazie!!!! buon lavoro a tutte/i

  • Lella

    04/02/2010 - 17:15

    Grazie Patrizia come al solito sei gentilissima. Ciao

  • patrizia cgil

    04/02/2010 - 17:04

    del nostro ente bilaterale è attivo il sito: http://www.ebipro.it patrizia cgil

  • patrizia cgil

    03/02/2010 - 21:27

    per lella: si l'ente bilaterale nazionale è attivo , ha eletto tutti gli organi per funzionare, ora la seconda fase è attivare quelli regionali per avere i benefici di cui parli. E' questa seconda fase la pi? complicata perchè bisogna costituire enti bilaterali locali (cioè a gestione sindacale /datori di lavoro) e non in tutte le regioni ci sono i nostri datori di lavoro organizzati in sigle sindacali. Ci vorr? ancora qualche mese. Ma il sindacato sta spingendo moltissimo ,perchè gli enti bilaterali sono importantissimi.Gli enti bilaterali sono enti senza fine di lucro di natura contrattuale, che nascono cioè per volont? delle parti, e funzionano praticamente come una cassa peota (passami la semplificazione), hai presente come funziona cadiprof? lavoratori e datori di lavoro mettono dei soldi e poi queste risorse saranno destinate a fare delle cose di comune interesse, generalmente gli enti si occupano di assistenza ai lavoratori (maternit?/ rimborsi medici/occhiali /borse di studio ecc.) formazione, ammortizzatori sociali ) dipende dalle risorse che ci sono. Naturalmente dipende da quanti aderenti ci sono che mettono i soldi se non ci sono aderenti l'ente bilaterale pu? anche non partire. Noi siamo 1 milione circa , se tutti mettessero i 2 euro faremmo delle grandi cose non credi? tutte le novit? le troverai sul sito. spero di essere stata chiara, sono cose un p? complesse da spiegare ? ciao patrizia cgil

  • Lella

    03/02/2010 - 12:57

    Ma EBIPRO è attivo? se no si sa da quando lo sar? (visto che è un obbligo pagare almeno sapere da quando partiranno i benefici) se si come funziona? Grazie

  • roberta

    07/12/2009 - 18:30

    ti ringrazio per la risposta patrizia! r.

  • Roberta

    03/12/2009 - 11:34

    ci sono novit? in merito ad EBIPROF ? io sto pagando come da contratto ? ma a che punto stiamo???? ringrazio per la risposta! roberta

  • roberta

    07/09/2009 - 15:39

    Ciao novit? su EBIPROF? tutto tace? bentornate a tutte voi! roberta

  • patrizia cgil

    25/06/2009 - 19:17

    per sasa: quel programma l? viene usato per il fondopensioni non per cadiprof, lo uso anch'io per previprof. patrizia cgil

  • SASA

    25/06/2009 - 15:36

    il sito Cadiprof spiega come si deve effettuare l'invio del file xml e non come creare eventualmente a mano il file xml Perci? se le nostre case madri software paghe non ci consenteno la creazione del file xml l'invio non è possibile. Per Lucy: ho scaricato il rpogrammino easy uploader ma non capisco come devo utilizzarlo .. Attender? fino al 29 giugno news?e poi si vedr? ciao

  • Tam-mi

    24/06/2009 - 18:29

    Vedo che sul sito impiegate i nostri dialoghi continuano a venir disturbati da qualcuno che non vuole che ci sia comunicazione tra noi. L'ignoranza del popolo è sempre stata l'arma pi? forte dei padroni. Per non perdere il filo dei nostri dicorsi, forse dovremmo scrivere qui sul blog (anche se io ne sono completamente digiuna, ma imparer?). Saluti a tutti. Tam-mi

  • patrizia cgil

    22/06/2009 - 19:03

    per roberta: non sappiamo come funzioner?,non abbiamo un regolamento ancora, questa è la fase di start up (come si dice in gergo) sta andando molto bene ma è presto per ogni cosa. Tu tieni tutto poi si vedr? per Lucy e sasa: sono andata sul sito di cadiprof e tra le news c'è proprio il link con le istruzioni provate ad andare a vedere ciao patrizia

  • roberta to

    22/06/2009 - 12:36

    Ciao patrizia, volevo sapere, visto che devo cambiare le lenti dei miei occhiali, anche se ebipro partir? dopo le ferie (speriamo!) la ricevuta posso farmela fare lo stesso ora e quando partir? tutto chiedere il rimborso??? Grazie roberta to

  • patrizia cgil

    17/06/2009 - 9:59

    ti ho gi? risposto sul forum , non ci saranno novit? fino a dopo le ferie credo e speriamo?

  • G-TO

    17/06/2009 - 8:40

    Ciao, novit? su Ebipro? Grazie della cortese risposta

  • patrizia cgil

    07/04/2009 - 12:52

    abbiamo parlato mille volte di questa questione. La norma è una norma contrattuale non una legge dello stato e quindi non ha la forza della legge. L'inadempienza contrattuale fa sorgere il diritto del danneggiato (in questo caso tu e le tue colleghe) di chiedere il risarcimento dei danni al datore di lavoro. Puoi farti fare una valutazione del danno da cadiprof. Puoi vedere sul sito di cadiprof c'è un area dedicata alla obbligatoriet?. Purtroppo i consulenti fanno ostruzione e mettono i loro clienti ( i tuoi datori di lavoro ) a rischio di causa di risarcimento del danno. Prova ad usare questo argomento di solito si preoccupano e insisti insisti insisti. Magari fai presente alle dipendenti del consulente che riguarda anche loro , magari è proprio per questo che i consulenti si comportano cos?? ciao auguri patrizia ps lo stesso vale per l'ente bilaterale

  • laurabdt

    06/04/2009 - 10:56

    noi siamo dipendenti di uno studio notarile, ovviamente non siamo iscritte a CADIPROF perche' il consulente dice che non e' obbligatorio, non ne ha mai parlato con il notaio, quindi il nostro datore di lavoro ignora l'esistenza di CADIPROF. E' possibile che lo stesso incorra in sanzioni non avendo mai versato nulla per questi anni e nemmeno attualmente? grazie ? Laura

  • patrizia.cgil

    03/04/2009 - 19:28

    mi fa piacere che aspettiate con ansia che l'ente bilaterale sia operativo, vuol dire che ne capite l'importanza. Ci vuole un p? di tempo ancora,qualche mese credo, questa è la fase della raccolta dei soldi. E' una macchina complessa da avviare, sopratutto perchè ci sono tutti quei problemi nei versamenti e cos? le risorse non sono certe. Quando sar? operativo sicuramente far? tutta quell'attivit? di assistenza ai lavoratori che fanno gli altri enti. Per ora non c'è nulla da fare tranne aspettare. ciao patrizia

  • serena

    03/04/2009 - 15:12

    Per patrizia: ho letto il messaggio di manuela ed il tuo, anche io sono interessata al contributo dato dagli enti bilaterali per gli asili nido, ma non ho capito se è gi? possibile richiederlo o se è necessario attendere che EBIPRO sia operativo, o lo è gi?? EBIPRO è gi? operativo? quali sono i servizi forniti? c'è un numero telefonico o altro per avere informazioni o chiarimenti come per cadiprof? Per quanto riguarda invece l'integrazione alla maternit? è un'ipotesi o una volta operativo l'ente basta richiederlo per ottenerlo? Grazie per le risposte che mi darai. ciao, buon lavoro a tutte

  • patrizia

    01/04/2009 - 15:17

    si puoi rivalerti perchè non iscritta all'ente non puoi usarne i servizi e per te è un danno economico, i consulenti purtroppo si comportano in questo modo a danno anche dei loro clienti perchè tu faresti causa per risarcimento al tuo datore di lavoro per una interpretazione molto discutibile del consulente. La norma contrattuale che istituisce l'ente bilaterale è un obbligo contrattuale (esattamente come per cadiprof) non solo ma noi abbiamo interesse che funzioni e anche i nostri datori di lavoro (per esempio per la formazione dell'apprendista) quindi insisti, non c'è solo l'asilo ma ci potranno essere una lunga serie di rimborsi v. il sito della filcams su ?bilaterlalit??. ciao patrizia cgil

  • manuela

    01/04/2009 - 12:43

    Ho chiesto al consulente l'iscrizione a EBIPRO ma continua ad affermare che non è obbligatorio e che non ha iscritto nessun professionista e quindi non iscrive neanche noi, al capo non è stato detto niente (anche xchè se il consulente dice che non è obbligatorio?),chiedo se non posso usufruire dei servizi xchè non iscritta mi posso rivalere sul datore di lavoro? ho visto che molti enti danno una quota per asilo nido e la cosa mi interesserebbe abbastanza dovendo pagare una succolenta retta per mio figlio. Grazie per le risposte. Manuela

  • roberta torino

    16/03/2009 - 11:03

    io ho fatto vedere le tue risposte al consulente, dal prossimo mese provvederanno ad inserire tutto. Speriamo che si riesca a partire al pi? presto, io ho sparso la voce ?. grazie per l'aiuto che ci dai patrizia! Buon lavoro

  • G-TO

    13/03/2009 - 16:44

    Credo di aver capito ma si pu? gi? usufruire dei servizi (tipo integrazione maternit?, spese per occhiali, ecc.)? Se si, come si fa a richiederli? Se no, si sa da quando partiranno? Grazie comunque a Patrizia sei sempre gentilissima, G-TO

  • patrizia cgil

    09/03/2009 - 12:22

    cercher? di spiegare in poche righe cos'è l'ente bilaterale, spero di essere chiara. Da molti anni i contratti non sono solo aumenti tabellari, ma contengono una serie di strumenti cosidetti bilaterali (enti a gestione mista rapp. datori di lavoro /rapp. lavoratori) con lo scopo di fare alcune attivit? a sostengno della categoria e dei lavoratori.Di fatto i contratti nazionali sono diventati anche uno strumento di vero intervento sociale di vario tipo. Sono enti senza fine di lucro costituiti con atto notarile tra le parti firmatarie del contratto di lavoro e che naturalmente sono rappresentative del settore. In molte categorie funzionano da anni per noi è un'assoluta novit?. Per finanziarsi gli enti individuano delle risorse da raccogliere tramite il contratto nazionale e quindi trattenuta in busta paga o pagamento del datore di lavoro o altro. Nel nostro contratto ne sono previsti quattro: cadiprof (sanit?) fondoprofessioni (formazione) e previprof (previdenza) e appunto l' ente bilaterale nazionale. Per capirne il funzionamento abbiamo l'esempio di cadiprof, l'ente bilaterale è la stessa cosa solo che fa cose diverse, lo dice il documento qui sopra. i compiti sono quelli, poi dipender? dalle risorse raccolte e che cosa preveder? il bilancio dell'ente bilaterale ma grosso modo interverr? sull'apprendistato, sulla formazione sulla 626, vertenzialit? e cosa molto importate per noi, preveder? una serie di interventi di sostegno ai lavoratori: integrazione assegno di maternit?, borse di studio, rimborsi vari per occhiali ecc., sostegno in caso di licenziamento ecc. dipende dalla risorse che ci saranno. Tenete anche conto che gli enti bilaterali sono anche diventati con il tempo interlocutori importanti delle istituzioni, regioni comuni ecc. e non ultimo la costituzine dell'ente per noi ha un'importanza ancora maggiore perchè saranno lo strumento per avviare le contrattazioni integrative di secondo livello. Circa la obbligatoriet? è sempre la stessa discussione per cadiprof , per il sindacato è obbligatorio perchè è parte integrante del contratto e quindi se non applicato è inadempienza contrattuale ma effettivamente su tutta la materia c'è un problema di buco legislativo, in ogni caso è nostro interesse che gli enti funzionino e quindi insistiamo per il pagamento perchè se non finanziati gli enti non partono, se cadiprof non fosse stata finanziata non sarebbe partita e per noi sarebbe stato un gravissimo danno, gli enti bilaterali sono ancora pi? importanti quindi insistere insistere. Spero di essere stata chiara! ciao patrizia cgil

  • ebipro

    09/03/2009 - 9:39

    Quali sono i servizi offerti da E.BI.PRO? Vi è un integrazione dell'indennit? di maternit?? LU

  • ste

    06/03/2009 - 17:06

    ma il versmento dei 2? + 2? è obbligatorio o facoltativo? perche io non ho il prelievo in busta ne a gennaio ne a febbraio e quindi non c'è nemmeno nel mod. F24 che il capo dovr? versare. posso impormi o è facolt? di non versare? grazie. Ste

  • lucy

    05/03/2009 - 15:56

    comporta non poter usufruire dei servizi messi a disposizione.

  • ente bilaterale

    05/03/2009 - 13:24

    Ciao mi chiamo Manuela, volevo chiedere cosa comporta non essere iscritti all'ente bilaterale. Mi spiego: ho chiesto al consulente e mi ha risposto che non vi è l'obbligo di iscrizione perchè il titolare (studio notarile) non è iscritto a non ho capito bene che associazione (ho comunque fatto notare che è iscritto a Federnotai), quindi nè con la paga di gennaio nè a febbraio risultano i 2 euro di trattenuta. L'iscrizione a cadiprof è stata fatta fin dall'inizio. Grazie mielle fin d'ora per la risposta.

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓