impiegate
2

RINGRAZIAMENTI FESTA BLOG

05/12/2014 - 11:58

Il BLOG ringrazia tutti i partecipanti che sono intervenuti all’apericena di ieri, e tutti i collaboratori che hanno lavorato dietro le “quinte”, un ringraziamento anche alla FILCAMS di Firenze che ha reso possibile questa festa!

Un ringraziamento particolare a Danilo Lelli che ci segue con vera dedizione!

Qui in questa foto il gruppo Firenze, con rappresentanti di Padova (Patrizia) e Verona (Carmen) nonchè la nostra referente Filcams di Firenze  Vanessa Caccerini.

 

IMG-20141205-WA0014

 

 

 

 

Riportiamo qui di seguito un “riassunto” della serata:

Patrizia Canovaro di Padova interviene spiegando cosa è il blog e quanto sia importante per tutti lavoratori appartenenti a questo settore, e quante iniziative di protesta siano partite da questo blog anche riportando risultati soddisfacenti.  Ripercorre la storia del blog con il primo forum dove c’erano solamente 6 post ….!!   IMG-20141205-WA0017

La prima fondatrice del blog Lucia Lepore ci ha fatto pervenire una mail che riportiamo:

Ho avuto un buon maestro e un buon capo,la prima cosa che mi ha dato con la lettera di assunzione fu il CCNL degli Studi Professionali,mi disse di leggerlo ed imparare i miei diritti e i miei doveri.

Poi ho scoperto che non per tutte era così facile,sulla pagina della Filcams ho cominciato a dare delle informazioni sul contratto alle ragazze in difficoltà e ho conosciuto virtualmente Patrizia. Lo spazio non era sufficiente,le informazioni date sparivano e così ho pensato di aprire un blog che a quel tempo cominciava a farsi strada nel web.

Il blog delle Impiegate Studi Professionali è nato così,dalla volontà di rendere partecipi e consapevoli le impiegate del loro mondo,di conoscere il contratto per tutelarsi, per non vedersi negare dei diritti solo perché non si conoscono.

Un milione di accessi…quanta strada fatta insieme,quante cose ottenute da un semplice click e senza precedenti in Italia!

Dobbiamo essere tutte orgogliose dei passi fatti insieme in questi anni e vi ringrazio tutte una per una, per aver reso possibile questo progetto. Un grazie particolare va a Patrizia,Angela e Carmen che hanno saputo tener vivo questo importante spazio virtuale ottenendo cose reali e tangibili non solo in termini di contratto ma di calore umano e di amicizia sincera.In un periodo estremamente difficile per il mondo del lavoro e non solo, manteniamo vivo il Blog e il dialogo perché sia sempre un punto di riferimento per tutte le lavoratrici! Grazie,Lucia Lepore

A questo punto partono gli sketch con introduzione di Angela Bartolini:

Ringraziamo Patrizia per la sua illustrazione chiara e precisa su una problematica che ci sta particolarmente a cuore.
Negli Studi Professionali vi è racchiuso un mondo che, per chi non lo vive in prima persona, resta sconosciuto.
Abbiamo voluto prendere dal Blog e da Facebook i racconti delle dipendenti: racconti di vita quotidiana realmente accaduti: alcuni divertenti, altri disperati.
Per maggior comprensione, abbiamo tolto i dettagli tecnici espressi nei commenti, ma non ne abbiamo tolto la sostanza, che è rimasta inalterata.
E’ uso comune immaginare una segretaria che trascorre il proprio tempo in ufficio, intenta a mettersi lo smalto, … distratta di tanto in tanto da una telefonata … e che per lei il massimo dello stress sia quello di rimediare allo sbaffo sullo smalto fresco, con del cotone e dell’acetone”. 

Sketch e stress correlati

IMG_3970

Francy

Esempio tipo di annuncio di lavoro per gli studi professionali:

“Sempre alla ricerca di una figura professionale di altissimo livello, studio di ingegneria cerca ragazza massimo 30 anni, brillante, solare, di bellissima presenza, anche senza esperienza, disponibile a viaggiare educata e senza alcun condizionamento o complessità di ogni genere. La persona assiste ed accompagna l’Ing. capo in missioni di lavoro con orari molto flessibili e il trattamento economico di sicuro interesse. Astenersi anche se prive di un solo requisito.”

IMG_3972

Lucia

Premetto, orario d’ufficio al mattino 9-13:

“alle ore 8,50 vengo rimproverata di essere in ritardo sull’orario d’ufficio e alla mia risposta di non condividere la cosa, il capo mi dice che io arrivo sempre alle 8,45. secondo voi, entrando alle 9,00, saranno cavolacci miei se voglio concedermi una colazione prima di entrare nella prigione?!”

IMG_3973

Luisa

Qualcuno mi spiega perché spesso negli studi… qualunque cosa fai, sbagli?

“oggi al mio capetto gira male… mi trova a leggere un sms e mi intima di chiudere il cellulare mentre sono in ufficio… io eseguo immediatamente…
20 minuti dopo rientra la capa, moglie del capetto, che tutta innervosita, mi riprende di fronte a lui:
“Ti ho scritto e ti ho chiamata sul cellulare e ce l’hai spento! Ma lo sai che lo devi sempre tenere acceso e sotto mano?!”
Con molta calma e indicando il maritino rispondo: “me l’ha detto lui di spegnerlo…”
Lui, il maritino e capetto, comincia a balbettare qualcosa sul fatto di rimanere concentrati sul lavoro e, sotto voce, aggiunge che non pensava che fosse la moglie a disturbarmi..
la capa scocciata se ne và
e lui cosa mi dice? “bella mossa! Hai avuto la tua vendetta!”
ed io dentro di me “oh no… quella l’avrò quando mi chiamerai o mi scriverai un sms tu…”

IMG_3933

 

 

 

 Irene

Basita dalla generosità del capo che oggi mi fa:

A: signorina senta, mi va a prendere un caffè al bar?
S: certo avvocato..
A: tenga Irene, le dò un euro! Ah, e mi raccomando, prenda qualcosa pure per lei.

Francy

No compagne di sventure, l’avvento del processo civile telematico ha provocato un danno!

Da oggi lavorerò part time e questo sostanzialmente perché: “collazioni solo atti e quindi non servi più come prima visto l’avvio del processo civile telematico ma sarebbe anche un problema un giorno se tu trovassi lavoro per il mattino da un’altra parte perché se abbiamo bisogno e non riusciamo ad utilizzare il programma come facciamo poi? Mi raccomando non cerchi lavoro finché saremo sicuri sicuri di farcela”

Lucia

Sentite cosa ha combinato il capo con l’obbligatorietà della posta elettronica certificata!

Il boss, il mio boss (!!), ha drammaticamente scoperto l’uso della p.e.c.. Ero riuscita a non farlo entrare nel programma. E cosa ha fatto ora??????? Vuotata!!! Non solo, mi ha chiesto pure di ritrovare tutti i messaggi che naturalmente non sono nel cestino. Ma sì, da oggi sono anche un tecnico informatico!

Luisa

Scusate ma io certa gente non la reggo proprio, a proposito degli appuntamenti e delle attese negli studi, qui da me

E’ appena entrato un avvocato nello studio dove lavoro.. sguardo gelido, abito che verosimilmente costa come casa mia, muscoli deputati al sorriso assenti, scia di profumo persistente, non dice chi è al citofono, figuriamoci se saluta all’ingresso in studio. Alla mia domanda “chi devo annunciare?” mi risponde seccamente “mi stanno aspettando”. Avviso con l’interfono e dentro di me penso “Maleducato, fosse per me staresti a fare radici in sala d’attesa!”

 Irene

Non ne posso più! lavoro in uno studio medico ma alla fine ricoverano me!! .. sentite oggi cosa mi è successo.. non ho più pazienza!! Entra una donnina e mi fa

Scusi signorina mi fa prescrivere il nurofen?
Signora il nurofen è in vendita senza ricetta.
Scusi, ma io VOGLIO la ricetta!
Signora, il medico non deve prescrivere i farmaci da banco. Può comprarlo senza ricetta.
Ma che è sicura? Infondo lei non fa mica la farmacista!

Franci

Neanche avessi il dono di predire il futuro, oggi il capo alle ore 19,00 mi urla

Paola!! Trascrivi con urgenza quella lettera!

Ed io: Quale lettera avvocato?

Quella della pratica Lalli!

Cerco cerco e ricerco alla fine dispiaciuta e col capo chino gli dico “Mi spiace non la trovo”

Per forza Paola!! Te la devo scrivere, te la faccio ora… sai, è che domani la devi depositare assieme al ricorso!

Io, sempre più sconvolta “Quale ricorso scusi avvocato???”

Ma come quale? Ovviamente quello che farò stasera e ti porterò a casa dopo cena perché tu possa depositarlo domattina!

Lucia

Care Colleghe, rimango perplessa. Questa è fresca di poco fa.. al telefono:

Buongiorno, c’è l’avvocato?

Buongiorno a Lei, l’avvocato è in riunione con Clienti, non prende chiamate, non posso disturbarlo, se vuole lascio un messaggio?

No, grazie. Lo chiamo subito al cellulare!

Luisa

Voi che mansioni avete in studio?

Da me comincia a far freddo così nel pomeriggio farò l’idraulico e il tecnico della caldaia. Stamani mi urlano “C’è da invertire la caldaia da estate a inverno! Invece di spendere, ci pensa Lei vero?”.

Irene

La mia pausa di oggi…

Alle ore 17:22 decido di prendermi 5 minuti di pausa e di mangiarmi una mela.
Apro il frigo e … SPARITAAAAAA !!! No ma… mangiala pure senza chiedere!
 

Franci

L’ora delle pulizie per me è il mercoledì..

Ma sarà possibile arrivare in studio il mercoledì mattina e trovare puntualmente sparse su tutta la scrivania le caccole del figlio di 10 anni del capo che il martedì pomeriggio si diverte col PC della segreteria…. ! Alcool etilico, vieni a me!!!!  

Lucia

Sentite sentite, oggi al telefono!!

– C’è l’avvocato Rossi?

–  No riprovi tra mezz’ora dovrebbe rientrare.

–  No! Riprovo tra dieci minuti.                                   

Dopo 7 minuti… ancora lui!!

– E’ arrivato?

–  No, riprovi tra venti minuti…

– No! Io riprovo tra dieci minuti, perché c’ho tempo e tanto mica le do’ noia signorina!

Luisa

Sarcasmo, chiama sarcasmo!

Buongiorno, posso parlare con l’avvocato?

No mi spiace, è impegnato in una riunione. Lascio il suo messaggio e la faccio richiamare.

Ma insomma, l’avvocato non c’è mai, o è in riunione o è al telefono.

Riferisco il suo messaggio e la faccio richiamare. Stia tranquillo perché comunque l’udienza è a gennaio 2015.

Mah starò anche tranquillo ma tanto non mi richiama! Posso farle una domanda? Ma secondo lei ce la faccio a risolvere la questione prima di Natale?

Signor Verdi, mi spiace.. Non ho l’agenda sottomano 

Irene

Purtroppo non è una barzelletta è successo davvero da me..

Tre giorni fa il mio datore di lavoro ha deciso come affrontare un’assenza temporanea di una collega in maternità dicendo: “non ci sono soldi! pertanto le aziende che seguiva la collega se le dovranno accollare gli altri dipendenti senza fare straordinari, perché non li posso pagare. Comunque, se il sabato e la domenica volete venire a lavorare, venire pure. Non ho nulla in contrario!” 

Franci

Festività non goduta causa lavori..

Lavoro in uno studio di commercialisti e ultimamente ho fatto parecchie ore di straordinario per star dietro ai lavori eseguiti dai tecnici perché saltavano sempre i pc, il server dati, ecc..

Ovviamente tali lavori sono stati autorizzati dai capi con firma di preventivo.

Non mi hanno voluta pagare in straordinario… e già questo.. va be.. insomma. mi pagano come festività non goduta per € 34,00! Arriva la fattura, vengo interrogata su ogni voce di spesa, mi insultano perché non so rispondere tecnicamente all’intervento eseguito, e mi chiedono chi abbia autorizzato simili lavori. Vado in segreteria, prendo il preventivo che caramente ho conservato, glielo sbatto in faccia in quanto il costo da preventivo è preciso preciso quanto richiesto con fattura, ed anzi insisto che gli operai ci hanno pure impiegato più tempo, che poi è il tempo che anche io ho perso in studio!

Sbofonchiano qualcosa..  Indignata perché secondo loro, sia io che gli operai, gli siamo costati troppo, esco dalla stanza e penso.. domani vengo vestita da Robin Hood.. poi ci ripenso.. ah già ma Robin Hood rubava ai ricchi non ai mentecatti!

Lucia

E se hai bisogno di un permesso personale urgente ti senti rispondere

Scusi ma non ha altri parenti?? Stiamo parlando di mio marito che deve subire un intervento e chiaramente ho chiesto 4 ore di permesso.. quella è la risposta! Vi pare normale?  

Luisa

A proposito.. Voi vi sentite in famiglia?

Si perché oggi mi è stato detto così dal direttore sanitario del centro medico dove lavoro. Dobbiamo collaborare ora più che mai. Ora che le ASL fanno fatica a pagare puntualmente, noi dobbiamo fare come in famiglia. Dobbiamo unire le forze e quindi, se manca qualcuno sostituirlo anche senza retribuzione e se manca il tempo? Dobbiamo comunque lavorare in straordinario NON retribuito.
Insomma, collaborare come in famiglia!

Cioè, non ho parole.. Sono in part-time, fuori da casa e lontana dalla mia vera famiglia sei ore al giorno di cui 2 per spostarsi, questo sa perfettamente che necessito del full-time, e mi dice che devo lavorare 8 ore di cui 4 gratis?? Ma siamo folli?!?!?! 

Irene

A voi non capita mai di vergognarvi come pazze quando

mentre avete clienti nella sala d’attesa adiacente la vostra stanza, il notaio vi fa:

 “me la apra e la metta sul tavolo, poi lo prenda e lo scorra velocemente, ed infine dica a tutti che sono già venuto e uscito”!!

ovviamente si sta riferendo ad una pratica e al fatto che al telefono devo mentire come al solito! ma i clienti che sentono tutto ciò e vedono le porte chiuse, mi domando.. cosa penseranno!?!? Quando vado a chiamarli per farli accomodare in stanza del notaio, mi prende sempre male per la vergogna!!

Francy

Ore di straordinario

Non vi è mai successo di traslocare lo studio, assistere all’allestimento del nuovo, non da umili spettatrici ma da manovali? Chiaramente dietro imposizione neanche troppo velata del capo, con annessa promessa di qualche euro in più?! Alla fine cosa è successo a voi?

A me questo.. sono andata a reclamare i miei soldi e mi è stato risposto che nello studio ci lavoro anch’io e dunque l’allestimento ed il trasloco fanno parte dei miei compiti. Insomma, sono uscita stanca morta, incazzata e soprattutto senza un euro! 

Lucia

Salto di qualità!

Ero in uno studio dentistico e dovevo pure fare le pulizie così mi sono messa a cercare altro. Ho trovato da un avvocato, donna. Ho accettato.. morale, oltre alla segretaria che risponde al telefono, al citofono, tiene le scadenze, scrive gli atti e le lettere, sistema i fascicoli, si occupa degli acquisti dello studio, da un po’ devo andare in lavanderia, portare la sua auto dal meccanico, pagare bollo e assicurazione sua e della figlia, non solo.. adesso che è in crisi col marito, oltre l’orario d’ufficio, devo pure fare la psicologa accompagnandola a cena fuori!!

Luisa

Ma neanche a ballare ti timbrano così.. Basta, cambio lavoro mi licenzio questo è troppo.. L’Ingegnere adesso s’è fatto fare un timbro con scritto “Somaro” e tutte le volte che vede un errore o presunto tale, ce lo stampa sulle mani! 

 Irene

Ragazzeee ce l’ho fatta.. ho trovato il coraggio,

ho detto agli avvocati per i quali lavoro da 15 anni, adesso ne ho 39, che finalmente aspetto un bambino! Quello più umano mi ha risposto “è sicura che lo vuole tenere?!”

Francy

A fine giornata col cappotto addosso alle ore 19,35, cinque minuti dopo il mio orario, pronta a fuggire  il mio capo mi guarda e col sorrisino e mi fa: Scusi Anna non vorrà mica andare via?” (SIGNORINAAAAA NON MI LASCI SOLO!)

CONCLUSIONE – VANESSA  

Speriamo di aver un minimo illustrato gli stress cui sono sottoposti i lavoratori ed aver spiegato che per gli stessi non è semplice farsi sentire e far valere i propri diritti, oppure opporsi alle assurde richieste che provengono dai datori di lavoro, in quanto il rapporto 1 a 1 gioca sempre a loro favore.

I messaggi che abbiamo letto ne sono la riprova ed abbiamo volutamente tralasciato le mansioni che ogni lavoratore giornalmente esegue che sono sempre più spesso non conformi ai livelli assegnati dai singoli contratti. Adesso la parola passa a Danilo Lelli IMG-20141205-WA0015

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
  • patrizia

    05/12/2014 - 16:22

    serata piena di emozione .. non ho dormito dall'adrenalina , vedere il nostro blog priettato in grande e al centro dell'attenzione .. ma che roba mi è sembrato una cosa viva. Non so come ringraziare tutti .. ma cosa abbiamo fatto ragazze!! che roba bella- Per? un particolare grazie lo dico ad irene davvero un motorino, bella con gli occhi pieni di passione e un'attrice nata! patrizia cgil

  • Ire Fi

    05/12/2014 - 15:05

    Favolosa serata.. parecchia agitazione ma è andato tutto liscio. Grazie a Vanessa, Alessio e Marco che si sono prodigati tantissimo per le presentazioni e le luci. Grazie a Patrizia, Carmen e Angela che hanno partecipato e parlato di noi e del blog. Grazie alle mie compagne di recitella Francesca, Luisa e Lucia. Grazie a Roberta che ha curato le riprese e fatto foto che attendiamo a breve. Grazie alla Filcams tutta. Un grazie speciale a Danilo lo devo. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato e?? non ci fermiamo qui!! Ciao!

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓