impiegate
17

CADIPROF – novità 2017

  • patrizia

    20/07/2017 - 18:43

    caro Ario , bentornato mi ricordo di te. Il nostro ente bilaterale , ebipro, eroga dei contributi ai dipendenti - studenti ma non ai figli. Nelle categorie molto più forti sindacalmente di noi hanno enti bilaterali territoriali che eroga molti contributi comprese le borse di studio ai figli del dipendente. Noi abbiamo solo l'Ente bilaterale nazionale che comunque...

  • Ario

    17/07/2017 - 15:17

    Buon pomeriggio, volevo chiedere se esistono borse di studio per i figli di dipendenti di studi professionali. Grazie mille. Ario

  • MORGIGNO

    05/07/2017 - 15:51

    grazie mille ora ho capito tutto ti farò sapere

Mostra altro...
3

SICUREZZA NEGLI STUDI

  • IreFi

    17/07/2017 - 11:28

    Cara, evidentemente il tuo capo confonde casa sua con il posto di lavoro. A casa Sua può certamente fumare, in studio no. Non lo dico io, ma lo dice la L. 16.1.2003 n. 3 art. 51. http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_366_allegato.pdf A meno che, ma dubito, non abbia adibito luoghi per fumatori in studio. Dichiara la situzione al Tuo medico quando andrai per il controllo e faglielo annotare sulla certificazione che ti rilascerà...

  • Valentina

    12/07/2017 - 15:24

    Ciao a tutti, non so se lo spazio adatto. Ma penso che il fumo passivo rientri nella c.d. sicurezza sul lavoro. Volevo chiedere cosa per fare per una situazione che purtroppo sopporto da 12 anni. Solo che fino a 4 anni fa fumavo anch'io, mentre adesso per problemi cardiaci e due malattie autoimmuni ho dovuto smettere ed il mio capo lo sa, ma nonostante ciò fuma il...

  • carmen

    04/06/2013 - 16:05

    l DVR non doveva avere data certa entro il 31/05/2013 ? ?

Mostra altro...
8

Malattia di un solo giorno

  • patrizia

    06/02/2017 - 13:52

    filcams cgil della tua città ! patrizia cgil

  • mattsilvia

    05/02/2017 - 17:59

    Grazie mille Patrizia A quale sindacato posso rivolgermi?

  • patrizia

    03/02/2017 - 10:38

    cara silvia, puoi prolungare la malattia con il periodo di comporto con una aspettativa non retribuita e conservazione del posto di lavoro , per altri 120 giorni , a condizione di esibire documentazione medica che attestino il tuo stato. Fai attenzione al calcolo esatto del periodo di comporto , meglio se lo fai fare in sindacato...

Mostra altro...
↓