impiegate
6

esito incontro 21 novembre per rinnovo contratto

01/12/2013 - 11:23

FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI COMMERCIO TURISMO SERVIZI Roma 25 novembre 2013 Alle filcams Regionali e Provinciali Loro sedi Oggetto : esito incontro studi professionali Care Compagne e cari Compagni, Il giorno 21 novembre 2013 presso la sede di Confprofessioni in Roma si e’ tenuto il previsto incontro per la gestione dell’accordo sul sostegno al reddito e l’avvio delle trattative per il rinnovo del CCNL. La discussione e’ stata molto assorbita dalla gestione dell’accordo per il sostegno al reddito. In particolare abbiamo affrontato il tema del regolamento attuativo dell’accordo. Dopo ampia discussione di merito le controparti ci hanno consegnato un testo che analizzeremo con le rispettive strutture competenti di categoria e confederali. Per quanto riguarda la trattativa per il rinnovo del CCNL si e’ ribadita la volonta’ di rinnovare il Contratto in tempi ragionevoli. Abbiamo posto la questione di chiudere in questo rinnovo tutte le code contrattuali rimaste in discussione dalla scorsa tornata contrattuale, in particolare i temi relativi all’ “impegno a verbale ” e alla definizione della nuova declaratoria per ricomprendere nel ccnl le nuove professionalita’. Sul versante della contrattazione di secondo livello si e’ riconfermata la comune volonta’ di procedere con le contrattazioni. Come filcams cgil abbiamo fatto presente che consideriamo strategica per lo sviluppo del settore e delle relazioni sindacali la contrattazione regionale. Abbiamo fissato altro incontro per il 18 dicembre 2013. In questo incontro sara’ ripresa la discussione e verranno calendarizzati i prossimi incontri per affrontare il rinnovo del ccnl. Dopo il 18 dicembre convocheremo una riunione delle strutture filcams per fare il punto sulla discussione e comporre la delegazione che seguira’ la trattativa. Restando a disposizione per tutti i chiarimenti del caso inviamo Fraterni saluti. p. la Filcams Cgil Nazionale Danilo Lelli

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
  • Irefi

    23/12/2013 - 11:35

    Scusate.. posso lanciare un'ideuzza neanche troppo originale? che si pu? avere un'apposita etichetta per ?rinnovo contratto 2013-2014 CCNL studi professionali?? dove raggruppare tutte queste cose? Grazie Adm.! Ire

  • patrizia

    16/12/2013 - 16:18

    si certo silvia , grazie dei suggerimenti, collaboriamo tutte insieme per il nostro contratto ciao patrizia

  • silvia

    13/12/2013 - 15:31

    In base a quanto previsto dalla legge di stabilit? (riporto sotto un articolo che ho trovato) ci sarebbe la possibilit? di usufruire della maternit? facoltativa ad ore, se previsto dalla contrattazione collettiva, cosa secondo me molto interessante e utile per le realt? in cui lavoriamo. Potrebbe essere una cosa da inserire nel prossimo rinnovo contrattuale ?La legge di Stabilit? per il 2013 ha innovato la disciplina del congedo parentale (contenuta nel T.u. approvato dal dlgs n. 151/2001), con l'inserimento del comma 1-bis all'art. 32 il quale prevede che la contrattazione collettiva di settore stabilisce le modalit? di fruizione del congedo parentale su base oraria, nonch? i criteri di calcolo della base oraria e l'equiparazione di un determinato monte ore alla singola giornata lavorativa. In realt? si tratta di una novit? che era gi? stata prevista dal dl n. 216/2012 che per? non è mai stato convertito in legge. Inoltre, con l'ulteriore introduzione del comma 4-bis allo stesso art. 32, la legge di Stabilit? 2013 ha previsto pure che durante il periodo di congedo il lavoratore e il datore di lavoro concordano, ove necessario, adeguate misure di ripresa dell'attivit? lavorativa, tenendo conto di quanto eventualmente previsto dalla contrattazione collettiva. Riguardo alla possibilit? di frazionare a ore la triplice sindacale (Cgil, Cisl e Uil) aveva avanzato un'istanza d'interpello al ministero del lavoro per sapere se fosse possibile, per la contrattazione collettiva di secondo livello (territoriale e aziendale), disciplinare le modalit? di fruizione su base oraria del congedo parentale. Il ministero ha risposto affermativamente, facendo presente che la nuova norma introdotta dalla legge di Stabilit? non richiede il livello ?nazionale? alla contrattazione ma fa semplicemente riferimento alla contrattazione ?di settore?. Pertanto, stante l'assenza di un esplicito riferimento al livello ?nazionale? della contrattazione, il ministero non ritiene che vi siano motivi ostativi ad una interpretazione in virt? della quale i contratti collettivi abilitati a disciplinare ?le modalit? di fruizione del congedo parentale di cui al comma 1 (dell'art. 32, dlgs n. 151/2001) su base oraria, nonch? i criteri di calcolo della base oraria e l'equiparazione di un determinato monte ore alla singola giornata lavorativa? possano essere anche i contratti collettivi di secondo livello.?

  • patrizia

    06/12/2013 - 19:21

    cara marina, dimenticavo di ringraziarti molto per il tuo intervento che mi ha dato l'occasione di pensare di fare questa proposta a tutte le nostre colleghe e colleghi che frequentano il blog e so che sono davvero tanti. ciao patrizia cgil

  • patrizia

    06/12/2013 - 19:19

    cara marina, ciao io e te ci siamo gi? parlate per mail su questo argomento vero? bentornata! si la questione degli scatti riguarda anche me? anche il ricalcolo in passaggio di livello a scatti finiti è un'altra questione non chiara. Bene allora decidiamo , se per voi TUTTE frequentatrici del blog e del sito ,possiamo fare cos?: apriamo la discussione sul tavolo contrattuale idee proposte commenti sulla trattativa e noi ci impegniamo a trasmettere le vostre osservazioni alla nostra parte sindacale . Per? ATTENZIONE 1) deve essere propositiva e non occasione di sfogo , dobbiamo imparare ancora cos'è una trattativa sindacale non abbiamo i numeri di tesseramento sindacali per poter pesare al tavolo ma possiamo cominciare ad imparare a discutere del nostro contratto 2) ATTENZIONE 2 discutere e proporre non significa ottenere ma significa partecipare ad una discussione che riguarda il nostro lavoro e il blog ci da questa possibilit? . Se siamo brave e mature possiamo aiutare il tavolo di trattativa facendo una buona discussione e dando idee , possiamo cos? imparare come si pu? fare attivit? sindacale noi vi ascolteremo e vi daremo tutte le risposte e un canale diretto con la trattativa, dipende da voi partecipare nel modo giusto. Facciamo un patto e io di solito i patti li mantengo sempre ad ogni costo . ciao patrizia cgil

  • Marina( Genova)

    03/12/2013 - 13:26

    Buongiorno, volevo dare un suggerimenti in punto normativa contrattuale per quanto riguarda la sfera giuridica, avevo gi? inviato un suggerimento a Nadia referente per Genova, I lavoratori che da molti anni, e quando dico molti intento circa 30 che si trovano a lavorare negli studi professionali, si vedono gli scatti di anzianit? bloccati dopo mi pare 8 scatti triennali, mi domando perchè questo blocco ? troverei pi? giusto lasciare gli scatti triennali ma non avere il blocco del numero trovo che sia ingiusto. Proviamo ad inserire questa nuova clausola ?gli scatti di anzianit? potranno essere erogati ogni tre anni per tutta la durata del contratto con il dipendente ? Grazie Marina Cantuccio da Genova dipendente studio professionale da 33 anni

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓