impiegate
5

EMILIA ROMAGNA-Accordo su cassa integrazione

13/12/2016 - 17:57

IMPORTANTE ACCORDO SU AMMORTIZZATORI IN DEROGA IN REGIONE EMILIA ROMAGNA.

Il 7 dicembre 2016 si è concluso in Emilia Romagna tra le organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL, le associazioni datoriali e la Regione, l’accordo relativo all’utilizzo del residuo per la cassa integrazione in deroga. L’accordo vale anche per i datori di lavoro “non imprenditori” dunque anche per i dipendenti di studi professionali.
Sintesi dell’intesa:
– le risorse disponibili passano da 25,5 milioni (intesa 18/11) a 32,5 milioni di €
– la durata della deroga per il periodo 1/01/2016 – 30/06 2017 è di 4 mesi complessivi
– la deroga viene estesa a tutti i settori (onlus – studi professionali ecc…)
– per periodi di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro con inizio a decorrere dal 1 settembre 2016 e con previsione della fine del trattamento anche nel 2017 le domande cartacee dovranno pervenire al Servizio Lavoro della Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’impresa entro il 31 gennaio 2017.
Per i periodi di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro con inizio a decorrere dal 1 gennaio 2017 le domande cartacee dovranno pervenire al Servizio Lavoro della Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’impresa entro il 21 dicembre 2016.
Qualora dunque dipendenti di studi professionali abbiano avuto o abbiano situazioni di crisi è importante contattare subito la Filcams CGIL ( le intese che riguardano il 2017 devono pervenire entro il 21 dicembre 2016 alla regione) del proprio territori per ricorrere all’utilizzo degli ammortizzatori in deroga evitando riduzioni orarie unilaterali o licenziamenti.    Filcams CGIL ER.

per visionare l’accordo intesa-aa-ss-in-deroga-7-dicembre-2016

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
  • MARIA

    24/01/2017 - 11:21

    dimenticavo il link: http://bur.regione.emilia-romagna.it/dettaglio-inserzione?i=153dfc8158c14e97952cb1df25a956ae A presto, Maria

  • MARIA

    24/01/2017 - 11:15

    Ciao Marina, ho verificato questa mattina con la Regione Emilia Romagna per darti la risposta corretta. Si , anche le domande presentate nel 2015 sono state autorizzate. La delibera della giunta regionale è la n 1933 del 21 novembre 2016 e la puoi trovare a questo link. a pagina 67 - 71 . Nella delibera trovi dunque i nominativi delle aziende che hanno presentato domanda nel 2015 e sono state autorizzate al trattamento di cig in deroga. La regione mi ha anche indicato che l'INPS dovrebbe aver iniziato a pagare le casse. Eventualmente se hai una posizione specifica da verificare puoi contattarmi. er_filcams@er.cgil.it A presto Maria Giorgini

  • patrizia canovaro

    23/01/2017 - 17:21

    cara marina, francamente non lo so .. ci informiamo con la filcams dell'emilia romagna ! patrizia cgil

  • Marina

    23/01/2017 - 15:55

    Scusa Patrizia, ma per la cig in deroga del 2015 dell'Emilia Romagna non si sa niente? E' ancora in attesa della decisione del tar del Lazio?

  • patrizia

    13/12/2016 - 18:23

    ATTENZIONE PER TUTTI E TUTTE : per le situazioni di crisi informarsi presso le sedi filcams della vostra città per verificare se anche nella vostra regione ci sono accordi sulla cassa integrazione in deroga , ci sono tempi stretti e quindi è importante essere rapidi! contattateci anche sul blog ciao ! patrizia cgil

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓