impiegate
0

ASSISTENZA FAMILIARE, AL VIA LA CONVENZIONE CADIPROF-UMANA

07/04/2015 - 12:24

Una rete di servizi qualificati per l’assistenza familiare e la cura della persona a disposizione dei dipendenti degli studi professionali. Lo scorso 19 febbraio, a Venezia, presso la sede di Umana, il presidente di Cadiprof, Gaetano Stella, e l’amministratore delegato di Umana, Giuseppe Venier, hanno infatti sottoscritto un’innovativa convenzione per offrire ai dipendenti e collaboratori di studio (oltre 350 mila lavoratori e addetti di studio iscritti alla Cassa) una serie di servizi di nuova domiciliarità dedicati ai familiari non autosufficienti. L’intesa punta a incrociare la domanda di assistenza familiare degli iscritti alla Cassa di assistenza sanitaria integrativa degli studi professionali e l’offerta di personale motivato e formato ai servizi di cura alla persona messo a disposizione dall’area specialistica dedicata ai servizi alla persona di Umana, l’agenzia del lavoro autorizzata dal ministero del Lavoro.

L’iniziativa prende le mosse dalla crescente domanda di assistenza familiare da parte degli iscritti alla Cassa. Nell’ambito del Pacchetto famiglia di Cadiprof, infatti, le richieste di assistenza per un familiare non autosufficiente sono raddoppiate nel giro di quattro anni.

“Il costante aumento delle prestazioni assistenziali ci ha spinto ad incrementare ulteriormente i servizi socio-assistenziali previsti dal Pacchetto famiglia della Cassa” spiega il presidente Stella. “Da oggi metteremo a disposizione dei nostri assistiti un nuovo servizio che, grazie al supporto qualificato di Umana, mira a soddisfare i bisogni di cura delle loro famiglie”.

Per poter usufruire di una badante, l’associato a Cadiprof che ne farà richiesta sarà contattato dal personale di Umana e potrà evidenziare i propri fabbisogni di assistenza attraverso una apposita check list che sarà il punto di partenza per la realizzazione di un piano individualizzato e una prima programmazione delle attività necessarie. Una volta individuata la figura professionale adeguata, con preferenza alle assistenti formate per rispondere a specifici bisogni assistenziali e situazioni di particolare complessità a livello socio-sanitario, si potrà procedere alla firma del contratto di somministrazione applicando la tariffa agevolata prevista dalla convenzione tra Cadiprof e Umana.

Il servizio messo a disposizione degli iscritti a Cadiprof è altamente flessibile e, oltre alla competenza professionale delle assistenti familiari, prevede una serie di garanzie per assicurare continuità assistenziale. L’intesa prevede infatti l’invio di personale in sostituzione, in caso di insoddisfazione entro il periodo contrattuale di prova o, in caso di dimissioni, malattia o infortuni nel giro di 48 ore. Inoltre, il contratto di somministrazione prevede l’invio programmato di personale in casi di ferie, riposi e permessi. L’attività delle assistenti familiari sarà costantemente monitorata da Umana, attraverso recall telefonici e questionari di “customer satisfaction”. L’utente avrà a disposizione anche un numero verde e una copertura assicurativa e mutualistica integrativa per eventuali danni subiti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

*

↓